Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Come avere una casa dall’arredamento total white

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Oggi cercheremo di approfondire una scelta d'arredamento che va sempre di pari passo con un stile moderno, contemporaneo e minimalista: il total white. Arredare una casa unicamente con un solo colore può sembrare un azzardo, ma il bianco porta con sé numerosi vantaggi:

- influisce sulla luminosità di un ambiente, in quanto è in grado di riflettere la luce naturale; 

- aumenta la percezione di ampiezza delle stanze; 

- il total white permette di creare contrasti cromatici interessanti;

- la sua cromia pura trasmette serenità;

- permette di individuare più facilmente eventuali tracce di sporco;

Nonostante i numerosi vantaggi, esistono dei rischi nell'arredamento total white da dover considerare. Una casa tutta in bianco non si può di certo improvvisare, soprattutto perché un progetto total white completo non si limita solo agli arredi, ma anche alla rifiniture e ai rivestimenti. Un arredamento mal progettato ci porterà in un ambiente asettico, freddo e senza personalità, ma se il design e i contrasti cromatici sono quelli giusti, allora il risultato finale sarà da lasciare senza fiato. Per cercare di mostrare al meglio le potenzialità del total white, oggi vi mostreremo 2 progetti che incarnano alla perfezione lo spirito di questa tendenza per un interior design contemporaneo e minimalista.

110 mq in total white

Il primo progetto riguarda un appartamento di 110 mq che ha adottato soluzioni su misura e la freschezza del total white per creare un interior semplice nelle linee dei singoli elementi ed unico per quanto riguarda il disegno complessivo dei singoli ambienti. Gli interni sono stati progettati con cura, dalla ripartizione funzionale degli spazi fino all'arredamento in perfetto stile total white. 

Ci troviamo nella grande zona giorno dell’appartamento. Su questo lato abbiamo una sala da pranzo dallo spirito minimalista che usa un bianco luminoso e avvolgente a partire dalle pareti. Le uniche eccezioni alla regola sono le parti in legno delle sedie di design e il vetro trasparente del tavolo da pranzo.

I dettagli in bianco

Il progetto dello studio Paolo Frello & Partners si distingue per alcune soluzioni su misura dal design particolare. Una parete della zona giorno si caratterizza per delle applique davvero uniche: la superficie è interrotta gentilmente dalle lampade che non creano nessuna discontinuità con il total white della parete e dell'arredamento.

La cucina bianca

La zona giorno è composta anche dalla cucina, racchiusa però da una capsula tondeggiante e quindi più in disparte rispetto al binomio sala da pranzo/soggiorno, ma non per questo meno attraente. L'arredamento total white qui prende il sopravvento anche sui mobili e sul top della cucina, lasciando solo al forno cromato l'incarico d'interrompere questo predominio elegante del bianco.

Un progetto completo

Le forme di tutto l'appartamento sono morbide e fluide, in netto contrasto con un arredamento che utilizza maggiormente linee tese e angoli retti. Il total white parte anche dall'architettura d’interni, ecco in foto lo spazio dell'ingresso che ha la cucina sulla sinistra.

I contrasti cromatici

L'arredamento total white è una scelta d'effetto che ci regala anche una grande possibilità da sfruttare: i contrasti cromatici sono sicuramente i ben venuti! Nell'appartamento oggetto del nostro articolo succede esattamente questo. L'altra parte della zona giorno è composta dal soggiorno che si delinea grazie a una nota di colore in questo mare di bianco. Il divano ha un blu intenso che è un piacere per la vista e che, creando un piacevole contrasto cromatico, diventa subito un punto d'interesse agli occhi dei nostri ospiti.

Bianco e minimal

Per la camera da letto, Paolo Frello & Partners hanno pensato ad un approccio total white assolutamente minimale. Una delle due camera si compone di un letto con una testiera semplice ma particolare allo stesso tempo. Il resto è composto dai 2 comodini e da 2 lampade a sospensioni quasi invisibili a prima vista.

Il nostro consiglio

Il bagno total white è forse uno degli ambienti che più ci affascina e che ci sentiamo di consigliare caldamente. Quello di questo appartamento è esemplare: un ambiente abbastanza piccolo, ma completamente in bianco, ci fornisce una stanza più grande e luminosa e per questo più vivibile.

Bianco ma anche legno

Dopo un progetto dall'arredamento total white estremo ma sicuramente efficace, come seconda abitazione abbiamo deciso di prendere un appartamento più grande, progettato dall’Arch. Stefano Riva in collaborazione con Paulo Rocha. Lo stile minimal si sposa ancora una volte in modo perfetto con un bianco deciso ma non eccessivo. Come già si può notare dalla sala pranzo, è stato utilizzato un total white in abbinamento alle rifiniture e ad alcuni arredi in legno.

In cucina

Dall'open space centrale prende corpo una cucina su misura che sembra non ammettere eccezioni di colore se non per il pavimento. Tutti i mobili e gli elettrodomestici sono incassati e scompaino nei vani rigorosamente in bianco.

Spazi multiformi

L'appartamento può vantare soluzioni raffinate e spazi che cambiano aspetto grazie ad un sistema di porte scorrevoli che dividono i vari ambienti, bianche ovviamente.

Le soluzioni su misura

Il progetto total white ci porta in uno studio che, pur avendo un’ottima esposizione all'illuminazione diurna, non rinuncia al bianco. Così facendo, le pareti restituiscono la luce al centro della stanza. La libreria bianca incassata accompagna lo stile minimalista che contraddistingue tutto l'appartamento, facendoci notare come le soluzioni progettate su misura siano indubbiamente da preferire per una casa total white.

Per finire

Concludiamo il nostro articolo con questa immagine dell'open space che comprende anche il soggiorno. Il total white si dimostra una scelta estrema che va ponderata attentamente con il proprio architetto. Tuttavia, il secondo progetto ci mostra come si possa ottenere un ambiente luminoso che usa abbondantemente il bianco ma in abbinamento ad un legno più chiaro per i rivestimenti, una scelta comprensibile se non si è certi di volere una trasformazione drastica.

Come arredare una casa in stile moderno

Come arredare una casa in stile minimalista

Cose vi piace del total white? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!