Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Il Modo Migliore Per Dividere il Soggiorno dall'Ingresso: 7 Esempi

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
OPEN SPACE IN VILLA: Ingresso & Corridoio in stile  di Erina Home Staging
Loading admin actions …

L'ingresso di casa nostra si apre direttamente sul soggiorno e ci piacerebbe trovare una soluzione per separare questi due spazi? Lasciamoci ispirare dai progetti selezionati in questo Libro delle Idee e scopriamo insieme ai nostri esperti il modo migliore per dividere il soggiorno dall'ingresso: 7 esempi da cui potremmo trarre utili spunti per celare l'entrata. 

1. Con scaffali a giorno

Per dividere il soggiorno dall'ingresso potremmo utilizzare una struttura con scaffali a giorno. Si tratta di una soluzione pratica e facile da realizzare, che contribuirà a rendere più accogliente l'entrata e a regalare maggiore privacy al soggiorno.

Ideale per: ambienti poco luminosi, dove una parete divisoria rischierebbe di creare un ambiente troppo buio.

2. Con una parete attrezzata

GRAZIANIDICEMBRINO CASA G+M: Soggiorno in stile  di GRAZIANI & DICEMBRINO
GRAZIANI & DICEMBRINO

GRAZIANIDICEMBRINO CASA G+M

GRAZIANI & DICEMBRINO

Temiamo che un dividere il soggiorno dall’ingresso possa rubare spazio prezioso? Trasformiamola in una parete attrezzata per i libri, la Tv, l’impianto stereo o magari per far posto a un piccolo angolo studio: in questo caso potremmo pensare addirittura a una soluzione su rotelle – come ci propone in questa immagine lo studio GRAZIANI&DICEMBRINO – perfetta per cambiare la disposizione dell’ambiente a seconda delle nostre necessità.

3. Con un gioco di volumi

OPEN SPACE IN VILLA: Ingresso & Corridoio in stile  di Erina Home Staging
Erina Home Staging

OPEN SPACE IN VILLA

Erina Home Staging

A volte per separare non servono grandi divisori: può bastare anche un semplice gioco di volumi accostati tra loro, per creare spazi diversi all’interno dello stesso ambiente. In questa soluzione proposta da ERINA HOME STAGING, per esempio, l’ingresso è definito dall’abbassamento del soffitto con trai a vista, dal gradino che porta alle scale e dalla colonna portante. Il risultato è un open space dall’aspetto fluido e dinamico.

4. Con una libreria a ponte

Libreria componibile bifacciale con passaggio: Soggiorno in stile  di soloLibrerie
soloLibrerie

Libreria componibile bifacciale con passaggio

soloLibrerie

Vorremmo creare un corridoio tra soggiorno e ingresso ma non ce la sentiamo di affrontare il disagio e i costi i un’opera muraria? Utilizziamo una libreria a ponte, come vediamo in questo esempio proposto da SOLOLIBRERIE. E per sfruttare al meglio lo spazio a disposizione e tutta l’altezza del soffitto, potremmo  magari farla realizzare su misura da un esperto falegname.

Ideale per: chi possiede tanti libri. In questo modo avremo una parete in più per ospitare tutta la nostra biblioteca.

5. Con una parete in cartongesso

In alternativa alla libreria, per dividere il soggiorno dall’ingresso potremmo utilizzare una parete in cartongesso: una soluzione semplice e veloce da realizzare, per ottenere aree funzionali diverse.

6. Basta anche un piccolo mobile

Librerie singole 6mm: Soggiorno in stile  di Extendo
Extendo

Librerie singole 6mm

Extendo

Se il nostro soggiorno è davvero ridotto, ma non vogliamo comunque rinunciare a separare l’ingresso, potremmo ricorrere anche a un mobile di dimensioni contenute, come vediamo in questo esempio di EXTENDO: un ingombro minimo, però efficace per regalare privacy all’entrata.

7. Sfruttiamo una colonna portante

Talvolta anche una colonna portante può rivelarsi utile e non solamente ingombrante! Per esempio, potremmo sfruttarla come elemento divisorio tra soggiorno e ingresso, magari, costruendoci attorno una scaffalatura, come vediamo in questo esempio proposta dall’Arch. ENRICO MASSARO.

Quali di queste soluzioni ti sembra più adatta per casa tua? Lasciaci il tuo commento!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!