Scrivanie in arte povera per angoli eleganti e autentici

CHIARA PISELLI – homify CHIARA PISELLI – homify
Google+
Loading admin actions …

I mobili in arte povera sono immortali. Nel momento in cui finisce il tempo per la loro destinazione d'uso abituale può partire una seconda vita e dunque una nuova funzione. E i segni profondi lasciati sulla superficie del legno dal tempo e dall'usura  non fanno altro che valorizzare il mobile, che assegnarli nuovo pregio. Poiché sono indicatore del tempo che passa, un concetto terribilmente affascinante che rimanda al tema del ricordo e della memoria. In questo libro delle idee ci concentriamo sulle scrivanie in arte povera; vi mostreremo alcuni modelli e vi proporremo alcune idee che ci hanno tanto ispirato, specie in tutti quei casi in cui a un vecchio mobile in arte povera è stata donata una nuova vita, quella di una scrivania pregiata dallo stile inconfondibile, in grado di conferire grande carattere e personalità all'ambiente in cui viene posizionata.

La scrivania in arte povera si trasforma in mobile bagno

MG2 Architetture – Interior – Traslucent wall: Bagno in stile in stile Moderno di mg2 architetture
mg2 architetture

MG2 Architetture – Interior – Traslucent wall

mg2 architetture

Quella che vi mostriamo in questa immagine è una idea che vi sarà di grande ispirazione. Una deliziosa scrivania in arte povera è stata riadattata a mobile da bagno con alcune modifiche che l'hanno resa funzionale allo scopo. Nella parte sinistra dell piano della scrivania, il legno è stato intagliato per per ricavare una circonferenza utile a collocare un lavabo di forma rotonda. Il cassetto per le carte e i documenti, nella parte centrale del mobile in arte povera, è possibile destinarlo ai prodotti per l'igiene personale o alle spazzole per capelli. Da notare, l'anello in ottone invecchiato per far presa sul cassetto che costituisce un accostamento tipico che si vede di frequente sui complementi d'arredo in arte povera poiché i due stili si  sposano benissimo insieme. Questa scrivania poggia su un parquet classico con cui è stato rivestito questo bagno che mi mixa lo stile rustico allo stile moderno che ormai prevede sempre i comodi e funzionali sanitari sospesi. Il progetto – in base al quale è stata data nuova vita alla scrivania in arte povera – è stato concepito dagli esperti di MG2.

L'eleganza del bianco anche nell'arte povera

Scrittio Shabby Chic: Studio in stile In stile Country di Mobilinolimit
Mobilinolimit

Scrittio Shabby Chic

Mobilinolimit

È stata completamente riverniciata di bianco questa scrivania in arte povera alla quale è stata donata una nuova vita. Un mobile utilizzato per realizzare questo meraviglioso angolo studio inserito in contesto avvolto in un atmosfera romantica, in cui prevalgono tonalità chiare e delicate. Anche la sedia accostata alla scrivania in arte povera è stata modificata e riverniciata dello stesso bianco e prevede una seduta in velluto grigio. La forte predominanza del legno, per lo più  in nuance neutre che si aggirano intorno al bianco sporco, rende l'ambiente ancora più accogliente e intimo. A scaldare ancora di più questo angolo studio è la luce soffusa di questa lampada dalle dimensioni e dall'aspetto importanti, sistemata sul lato destro della scrivania in arte povera.

Una nuova vita per la vecchia credenza

È stata adibita a scrivania questa vecchia credenza in arte povera a cui è stata donata nuova vita. Un pezzo che sarebbe finito dimenticato in cantina o ceduto per pochi euro, al quale invece è stato assegnato nuovo pregio. Il piano, completamente logorato, sembra acquistare valore nel suo rimandare al passare del tempo, agli anni accumulati quando la sua destinazione d'uso era un altra. I segni di usura incisi nel legno veicolano grande fascino poiché rimandano ai concetti della memoria e del ricordo.

La scrivania in arte povera con una base verde oliva

Protagonista assoluta di questo meraviglioso angolo studio è questa scrivania in arte povera la cui base è stata riverniciata in verde oliva, colore che contribuisce ad assegnare grande personalità al pezzo. Per il piano da lavoro è invece stato conservato il legno originale, sopra il quale è stato sistemato un comodo e funzionale vano in cui inserire carte e documenti. In uno dei due cassetti è stata invece riposta la tastiera del computer, un'ottima idea se intendiamo conservare l'oggetto lontano dagli occhi quando non lo stiamo utilizzando. Alla sinistra di un portadocumenti in legno naturale sono stati inoltre posizionati due barattoli in vetro con che accolgono due ramoscelli di pianta per un risultato semplice ma elegante. La scrivania in arte povera poggia su un bellissimo parquet pregiato, di un colore intenso, visibilmente rovinato dal tempo e dall'usura e dunque ancor più affascinante. 

Il perfetto angolo studio

Non manca proprio nulla a questo angolo studio semplice ma completo calato in un contesto a prevalenza di nuances chiare. Un bianco fresco in cui si inserisce questa scrivania in arte povera sulla cui superficie possiamo notare alcuni elementi essenziali, che non ingombrano troppo il piano di lavoro. Una lampada moderna e funzionale, una sveglia nera vecchio stile, una fotografia di un proprio caro, una piantina verde sempre consigliata negli angoli studio, sia per il ricambio di ossigeno che le piante riescono a realizzare sia per la grande potenzialità di migliorare l'umore. Degna di nota anche questa meravigliosa poltroncina a schienale dritto, dotata di struttura in legno e seduta in tessuto bordeaux. 

Il fascino dell'arte povera

Ha uno spirito davvero autentico questa scrivania in arte povera progettata a forma di elle. Il legno utilizzato è visibilmente segnato dal tempo ma ciò consente all'oggetto di acquistare ulteriore pregio. Un tavolo scrivania dallo spirito vintage che, realizzato con vecchie assi in legno recuperate e rimesse in sesto, conferisce all’ambiente una grande autenticità. Il risultato finale è di grande effetto estetico; ma anche il lato della funzionalità non è da meno. Il tavolo scrivania è angolare e dunque prevede una superficie molto ampia per le attività di studio e lavoro. Inoltre, sotto il piano c’è un grande vano che può accogliere i vostri oggetti, quaderni e cancelleria che avete bisogno di tenere a portata di mano. La struttura in arte povera prevede anche delle mensole utili per riporre i vostri testi. Nel complesso, un pezzo che sembra aver attraversato molte vite ma che il passare del tempo non fa altro che valorizzarlo ancora di più.

La tecnologia di ultima generazione sull'arte povera!

Tanto semplice quanto elegante. Questa scrivania in arte povera è il trionfo della sobrietà e per questo può inserirsi perfettamente in ogni ambiente poiché si sposerà benissimo con qualunque stile d'arredamento. Il pezzo è costituito da un semplice piano di lavoro in legno naturale, dagli angoli smussati e dai contorni visibilmente irregolari, e dalle quattro gambe realizzate con un sottile ferro nero ripiegato su se stesso che assegna al tavolo scrivania un design un tantino più moderno rispetto allo stile rustico incarnato dal pezzo in arte povera. Sul piano di lavoro, invece, dispositivi di ultimissima generazione, quali un tablet e una tastiera wireless.

La scrivania a misura di artista

Studio in stile in stile Coloniale di BN International
BN International

Hendrik Voogd

BN International

Non può essere che di grande ispirazione questo angolo di studio e lavoro. Inserito in un contesto artistico,  pare sia stato progettato proprio per soddisfare le esigenze di un artista questo tavolo scrivania in arte povera. Si tratta di una struttura e dunque le rotelle vi consentiranno di spostare, con un semplice gesto, il piano di lavoro dove più preferite. Ogni elemento di questo ambiente ha il sapore un po’ vintage: dal tavolo scrivania allo sgabello, dal lampadario alla sedia. Sulla parete antistante, un incantevole affresco di un paesaggio che accompagna una piacevole full immersion in una atmosfera green naturale.

L'antico che acquista pregio

Studio in stile in stile Rustico di Original House
Original House

Repurposed Factory Desk

Original House

È sicuramente di grande fascino questo antico scrittoio segnato dal tempo e dall'usura in cui è in grande risalto l'effetto legno rovinato. Un arte povera che ancora una volta si conferma estremamente autentica e in grado di conferire grande carattere agli ambienti in cui viene inserita. Uno stile con il quale è molto facile stabilire un legame intimo e confidenziale dal momento che pezzi simili scaldano gli spazi della casa rendendoli meno impersonali e valorizzandoli con personalità. La scrivania è caratterizzata dal piano di lavoro inclinato, che rende più facili le operazioni di scrittura, e dall'apertura dello stesso piano grazie alla quale si accede a un comodissimo vano portaoggetti dove è possibile inserire quaderni, libri e cancelleria di vario genere. Oggetti che si possono recuperare anche mediante l'uso del cassettone che vedete sulla facciata della scrivania in arte povera. 

Il retro dello scrittoio in arte povera

Studio in stile in stile Rustico di Original House
Original House

Repurposed Factory Desk

Original House

Quello che vedete nell'immagine è addirittura uno squarcio che difetta il retro di questo scrittoio in arte povera che si conferma un pezzo di pregio nonostante i profondi solchi dai quali è interessato. A rendere ancora più caratteristico questo pezzo in arte povera è la peculiarità della striscia in vernice rossa al termine della quattro gambe. 

Cosa vi sembrano queste scrivanie in arte povera che abbiamo selezionato per voi? Lasciate un  commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!