Come scegliere le luci in casa?

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

La scelta delle luci in casa rappresenta un importante tassello di ogni progetto che si rispetti. Il sistema di illuminazione risulta infatti fondamentale non solo per quanto riguarda la giusta valorizzazione degli elementi strutturali e di design, ma anche per il benessere degli abitanti della casa. 

Diversi però sono i punti da tenere in considerazione prima di effettuare una decisione tanto importante: il risparmio energetico, l'efficacia di installazione nei diversi ambienti, la perfetta integrazione tra luce naturale ed artificiale e naturalmente la coerenza con lo stile della vostra abitazione. Partiamo con ordine quindi, e analizziamo insieme ognuno di questi 4 punti, dandovi dei particolari suggerimenti per ogni stanza della casa.

Punto 1: Efficienza energetica

Oggi i nuovi sistemi di domotica intelligente garantiscono il perfetto equilibrio tra gli effetti luminosi desiderati e il risparmio energetico tra le nostra mura domestiche. Se però non ci sentiamo pronti ad affrontare una decisione tanto impegnativa, dobbiamo sapere che esistono metodi anche molto più semplici per garantire il risparmio in casa.

Scegliere delle lampadine a basso consumo energetico risulta il primo passo per risparmiare sulla bolletta di casa. Lo sapevate? Una vecchia lampada ad incandescenza può farci spendere fino a 9 volte in più rispetto a una LED. Moltiplicate questa proporzione per tutte le lampadine in casa, e tirate le vostre somme! Il costo superiore delle lampade al LED viene inoltre ripagato dalla lunga durata : se una vecchia lampadina ad incandescenza ha una vita di circa 1200 ore, una a LED può arrivare fino a 50.000!

Se siete di quelli che ancora hanno dubbi sulla resa estetica di una lampada al LED, guardate qui! L' applique dell'immagine è un oggetto di design tutto made in Italy, che lega l'eleganza delle sue linee componibili ad una magnifica illuminazione diffusa. Queste vere e proprie lampade d'arte, realizzate in metallo tagliato al laser, permettono inoltre di ottenere le forme più disparate a seconda del nostro gusto personale, con la garanzia di usare una fonte luminosa di classe energetica A++.

Punto 2 : Installare la luce giusta al posto giusto. Zona pranzo

house#03 illuminazione soggiorno: Soggiorno in stile in stile Classico di andrea rubini architetto
andrea rubini architetto

house#03 illuminazione soggiorno

andrea rubini architetto

Un altro argomento delicato è la corretta installazione delle luci nelle diverse zone della casa. Progettare le prese della corrente nel punto sbagliato o anche semplicemente orientare il lampadario in modo inadeguato può compromettere il fatto di sentirci a nostro agio o meno quando torniamo a casa la sera. 

Qui vediamo come in questo progetto la zona pranzo sia stata opportunamente valorizzata con una lampada a sospensione posta proprio al centro del tavolo. Questione fondamentale in questa zona della casa è infatti fare in modo che i fasci luminosi non siano puntati direttamente sui commensali, che devono piuttosto godere di effetti luminosi delicati e avvolgenti.

In camera da letto

SpotStop (Light for your mind): Soggiorno in stile in stile Minimalista di ANDREA SCARPELLINI DESIGN
ANDREA SCARPELLINI DESIGN

SpotStop (Light for your mind)

ANDREA SCARPELLINI DESIGN

Anche per la camera da letto però sarebbe meglio scegliere una luce soffusa. Nelle fasi precedenti al riposo infatti, i nostri occhi, insieme alla nostra mente, non dovrebbero essere sovrastimolati da un'illuminazione troppo aggressiva. Meglio optare allora per una fonte luminosa più riposante, che ci renda più semplice rilassarci.

Un altro fondamentale aiuto per il rilassamento pre-fase REM è sicuramente quello di leggere un buon libro, ecco perché  il punto luce sul comodino diventa comodo quanto indispensabile. L'idea che vogliamo darvi a questo riguardo si chiama Light for your mind, che oltre ad essere un bel gioco di parole sulla bellezza delle lettura è anche una pratica lampada da tavolo ferma libri.

In bagno

Per quanto riguarda il bagno, come sappiamo un po' tutti,  un'attenzione particolare va sicuramente alla zona dello specchio e del lavabo. Un'altra parte che viene però spesso trascurata e che meriterebbe pari attenzione è quella della doccia. 

Oggi si ha la possibilità di montare dei veri impianti di cromoterapia direttamente nella doccia di casa, quasi come fossimo in un centro benessere. Volendo però rimanere su approccio più semplice il progetto di queste immagini ci dà un ottimo spunto per valorizzare al meglio il nostro box doccia.

Oltre ad un'illuminazione d'effetto che anima il piatto della doccia in sintonia con le tonalità color arancio del rivestimento a mosaico, qui si è pensato anche alle nicchie.

In questo modo si avranno sia i benefici effetti di un bagno di luce, sia la praticità di mettere in risalto tutto ciò che serve nel momento di relax più importante della giornata.

Nell'ingresso e nelle zone di passaggio

Pensiamo ora alle zone di passaggio e di disimpegno, altri punti della casa che di solito  vengono purtroppo lasciati per ultimi nella nostra to do list  delle questioni domestiche. 

Eppure l'ingresso, al pari dei corridoi che uniscono le stanze dovrebbero essere illuminate con la stessa cura di un soggiorno o di una camera da letto, proprio perché ci indicano la via per l'accesso per i vari ambienti. Montare dei punti luce come quelli della foto risulterà allora sicuramente efficace, distribuendo in maniera molto equilibrata tutte le radiazioni luminose.

Illuminazione vano scala - soggiorno: Soggiorno in stile in stile Moderno di studiodonizelli
studiodonizelli

Illuminazione vano scala – soggiorno

studiodonizelli

Se volete creare qualcosa di diverso in casa vostra, potrete sostituire o alternare i punti luce più piccoli con grandi cerchi luminosi che articolano il soffitto.

Scala di collegamento: Ingresso, Corridoio & Scale in stile in stile Moderno di studiodonizelli
studiodonizelli

Scala di collegamento

studiodonizelli

Ed infine, non dimentichiamoci delle scale. Anche questo elemento strutturale ha bisogno di essere messo nel giusto risalto, quindi perché non prendere spunto dalla bella idea di questo progetto? Forando le pareti con sottili nicchie luminose ogni gradino risplenderà vicino all'altro, garantendo la giusta sicurezza per tutti oltre ad un colpo d'occhio niente male.

3. Integrazione tra luce naturale e luce artificiale

L'integrazione tra l'apporto di luce naturale e quella artificiale è tra i più importanti principi della domotica moderna. Ne vanno in ballo non solo l'efficacia energetica, ma anche il rispetto per l'ambiente e il nostro sentirci bene tra le mura di casa. Una regola da ricordare nel momento in cui ci troviamo a progettare o a ristrutturare una casa è di chiedere  all'architetto di orientare gli interni in modo di poter fruire della luce del giorno il più al luno possibile: in questo modo le luci saranno accese solo davvero quando serve.

Il progetto nella foto, svela a questo proposito un'idea geniale: la parete antistante al lavabo è stata sostituita da una lastra in vetro opalino. Ciò permette di godere degli effetti naturali dalla luce che proviene dalla stanza accanto, la camera da letto, la cui privacy viene comunque garantita dalla smerigliatura del vetro.

4. Ad ogni stile la sua fonte luminosa

LUMIA: Soggiorno in stile in stile Eclettico di HD4design

Terminiamo i nostri consigli su come scegliere la luce in casa con una buona norma di eleganza: il rispetto dello stile dei nostri interni. Se per esempio il nostro soggiorno ha delle dimensioni generose ed un taglio moderno o industrial, potremmo osare con questa originale piantana, una morbida linea curva che i irradia fasci luminosi al LED. 

Per degli interni invece più romantici o rustici, meglio puntare su delle lampade di più piccole dimensione e che utilizzano materiali naturali quali il legno o il vetro colorato. L'idea più economica e di sicuro effetto? Un pezzo di design vintage, non importa se scovato nella vecchia mansarda della nonna o nel mercatino delle pulci!

Se volete altre idee per adattare lampade di design ai vostri interni, provate a leggere:

-La lana che si fa lampada

Buona ispirazione!

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!