Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Tutto il necessario in 37 m²!

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Di solito, in un appartamento dalla grande superficie, 37m² possono essere dedicati ad un salone dalle dimensioni generose. Ma cosa succede quando questa è la metratura di tutto l’appartamento? Si può vivere comodamente su una superficie tanto ridotta? I più scettici risponderanno certamente di no, invece, anche se la vivibilità di un appartamento viene influenzata dalla sua superficie, un progetto ben sviluppato può fare meraviglie nello spazio o, meglio ancora, con la sua mancanza. Questo è il caso di Brigitte Hübner, che è riuscita a utilizzare il maggior spazio possibile di questo loft. Senza rinunciare a niente, né ricorrere a soluzioni congiunte dove la camera da letto è anche salone e sala da pranzo, quest’architetto ha dato vita a un progetto dove ogni spazio è completo e totalmente indipendente, e questo grazie alle sue doti di astuzie e ingegno. In questo tipo di situazioni ogni cm², conta anche se in altezza. Ed è proprio questo il segreto del piccolo appartamento che stiamo per incontrare.

Un'area letto all'altezza

Sfruttando l’altezza di questo appartamento si è potuto distribuire gli spazi non solo in pianta ma anche in altezza. La zona notte è stata collocata a mo’ di magazzino sopra un cubo di legno realizzato su misura. Questa soluzione ottimizza tutte le dimensioni e libera la superficie per altri utilizzi differenti. Una scaletta permette l’accesso a questo livello, ben attrezzato con una specifica illuminazione.

Soluzioni ingegnose

La sistemazione delle cose in genere è uno dei principali problemi di cui soffrono gli appartamenti piccoli. Questo problema deve necessariamente essere risolto durante la progettazione, cosicché l’aggiunta successiva di elementi ausiliari non soffochi gli spazi. La soluzione ideata ha dotato il mobile in legno sul quale poggia il letto, di un sistema intelligente che funge da armadio.  In uno dei suoi lati, i diversi pannelli si estraggono facendo fuoriuscire carrelli, appendiabiti e ripiani. Un altro lato invece come ben si vede nell’immagine precedente, diventa una scaffalatura.

.. ed altri trucchetti

Quando si progetta uno spazio, la distribuzione degli spazi non è l’unica cosa che conta. Esistono altri trucchi per riuscire a mettere in evidenza i pregi di un ambiente o camuffarne i difetti. Questo specchio collocato strategicamente sulla parete di fondo, amplia visivamente le dimensioni della stanza e riflette la luce che arriva dalla finestra illuminando anche gli angoli più scuri.

Distribuzione dello spazio

Oltre all angolo letto, si è pensato di includere nel progetto anche un angolo studio. La sua posizione è stata la chiave che ha permesso di ottimizzare al massimo la struttura in legno. Un discreto scrittoio completato da delle preziosissime mensole, è accolto nel terzo ed ultimo lato della struttura. In questo modo infine è stato possibile distribuire gli spazi in maniera razionale e logica: da una parte c’è il lato privato fino ad arrivare alla zona giorno con funzioni di carattere meno intimo. Per evitare divisioni ulteriori, si è pensato di liberare l’appartamento dalle porte e optare per uno spazio tutto aperto, dove la circolazione è più fluida possibile.

Il resto della casa

Al di là della parete bianca dove poggia la struttura in legno, incontriamo la zona giorno della casa, divisa in due ambienti. Accanto alla porta d’ingresso, sulla destra della foto, troviamo la cucina, formata da un piano di lavoro poggiato su di una parete attrezzata con un frigorifero, i fornelli, gli elettrodomestici e scaffalature. Accanto ad essa troviamo anche la zona pranzo. I colori scelti per questa casa sono principalmente il bianco, per le sue qualità in grado di ampliare visualmente gli spazi e riflettere la luce, unito ai vari colori dei mobili principalmente in bianco, nero e rosso. Il pavimento è continuo e grigio su tutta la superficie.

Il bagno

Di fronte la cucina e subito dopo l’ingresso, una porta scorrevole laccata in bianco dà accesso al bagno, nel quale tanto i mobili come i sanitari sono stati disegnati su misura per entrare perfettamente nella stanza. Anche qui troviamo gli stessi trucchi a cui si è fatto ricorso nel resto dell’appartamento.

Se siete alla ricerca di una soluzione per il vostro piccolo appartamento, leggete anche Prima & Dopo: la ristrutturazione di un loft di 37 mq.

Cosa ne pensate delle soluzioni adottate per sfruttare al massimo lo spazio a disposizione? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!