Il Salone del Mobile 2014 Milano

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Sta volgendo al termine il mese di aprile che per la città di Milano significa Salone del Mobile. La 53esima edizione si è tenuta dall’8 fino al 13 aprile. La manifestazione è uno degli eventi più importanti per quanto riguarda il mondo del design, dell’architettura e dell’arredamento. Anno dopo anno, in concomitanza con il Salone, si svolge il cosiddetto Fuorisalone che sta diventando sempre più importante e che è usualmente dislocato in diverse zone di Milano. Il Fuorisalone consiste essenzialmente in una serie di mostre, eventi, concerti ed esibizioni che richiamano moltissime persone, soprattutto i non addetti ai lavori.

Il Salone Internazionale del Mobile di Milano, nasce nel 1961 grazie ad un piccolo gruppo di mobilieri, con lo scopo di promuovere le esportazioni italiane di mobili a livello internazionale. Il Salone si è mostrato subito come un incredibile mezzo di promozione del made in Italy nel mondo. Oltre al Salone Internazionale del Mobile, si svolgono a Milano anche le biennali Euroluce, SaloneUfficio, EuroCucina, Salone Internazionale del Bagno e gli annuali Salone Internazionale del Complemento d'Arredo e SaloneSatellite. Complessivamente parliamo di circa 230.000 m² all'interno della Fiera Milano a Rho, con circa 2.500 aziende del mercato internazionale del mobile.

Quest’anno la manifestazione ha avuto anche un altro significato, è stato un banco di prova per la città di Milano in quanto futura sede di un altro importantissimo evento: l'Expo 2015 (World Exposition Milano 2015, Italy) che avrà luogo tra il 1º maggio e il 31 ottobre 2015. Il tema su cui si orienterà l'Expo è Nutrire il pianeta, energia per la vita, quindi tutto ciò che riguarda il campo dell'alimentazione e i problemi annessi, quali gli aspetti legati agli OGM, il fornire nelle scuole un'educazione alimentare adeguatala, ma soprattutto la scarsità di cibo in alcune parti del mondo.

Tramite il nostro corrispondente da Milano, Diego Costantini, anche Homify ha avuto modo di girare ed osservare il Salone del Mobile e il Fuorisalone,  gli eventi più importanti dell'anno per quanto riguarda i temi del design, dell'architettura, ma anche rispetto un punto di vista artistico e culturale.

La mission

Salone del Mobile 2014:  in stile  di Diego Costantini
Diego Costantini

Salone del Mobile 2014

Diego Costantini

Il Salone del Mobile ha messo in mostra il bello dell’Italia più attiva: un Paese dalle idee e dalle creazioni innovative, che deve rischiare se vuole recuperare spazio sia sul mercato interno, sia sui mercati internazionale, dove il made in Italy ha ancora un valore d'indiscutibile eccellenza.

I numeri

Salone del Mobile 2014:  in stile  di Diego Costantini
Diego Costantini

Salone del Mobile 2014

Diego Costantini

Il Salone del Mobile  quest'anno ha ospitato ben 1700 espositori provenienti da 160 paesi di tutto il mondo. Le nuove idee e i nuovi designer hanno trovato spazio, come ogni anno, nel Salone Satellite che ha ospitato 650 giovani con le loro esposizioni. I risultati dell'anno 2014 sono stati ottimi. I dati parlano di un'affluenza di visite di 357.212 visitatori complessivi (33.119 in più del 2013), con un buon aumento della presenza degli operatori del settore (13%  in più rispetto allo scorso anno). 

La Kolding Design School

Salone del Mobile 2014:  in stile  di Diego Costantini
Diego Costantini

Salone del Mobile 2014

Diego Costantini

Nuove forme di presentazione per un design che ha fatto storia. La Danimarca si presenta così, con enormi container, simboli dell'odierna produzione di massa, che ospitano oggetti e progetti che esaltano l'unicità, rifiutando la massificazione. La Kolding Design School   è un istituto dalla storia molto antica. Fondata nel 1967 e inizialmente focalizzata sul tessile e sulla grafica pubblicitaria, la scuola ha recentemente ampliato i suoi campi d'interesse, diventando nel 2010, una università e un istituto di ricerca. La famosa rivista Domus Magazine  ha persino elencato l'istituto tra le migliori cinquanta scuole di design europee del 2014.

Leclettico

Salone del Mobile 2014:  in stile  di Diego Costantini
Diego Costantini

Salone del Mobile 2014

Diego Costantini

Nel Fuorisalone, per la precisione nello spazio Leclettico, abbiamo trovato Wallpaper Handmade  che ha operato una vera e propria rivoluzione degli ambienti con curiose istallazioni. Eccone una: cuscini che si compongono di piccoli pezzi, come se fossero post-it messi lì per ricordarci che il design di qualità è prima frutto della mente e poi forse oggetto da vendere.

Lo spazio Leclettico si occupa di arti applicate e decorazione d'interni. Ospita fiere, mostre di design, aste internazionali e possiede collezioni d'arredi di ogni genere e provenienza che, mescolati tra di loro, creano un ambiente unico per un'esperienza emozionale.

Ventura Lambrate

Salone del Mobile 2014:  in stile  di Diego Costantini
Diego Costantini

Salone del Mobile 2014

Diego Costantini

All'interno del quartiere fieristico Ventura Lambrate, le idee innovative e i progetti di design si alternano. Nel 2010 si è dato vita a questo spazio espositivo che si è trasformato rapidamente in un vero distretto del design internazionale, con progetti mai visti e ristoranti al limiti della fantasia. Esordienti, giovani designer, accademie internazionali mostrano tutto il loro talento in un mix di influenze ed ispirazione.

Essentially Wood

Salone del Mobile 2014:  in stile  di Diego Costantini
Diego Costantini

Salone del Mobile 2014

Diego Costantini

La tematica ambientale sta fortemente a cuore al nostro magazine, è per questo che spesso presentiamo progetti che parlano di ecosostenibilità e materiali ecocompatibili come il legno, una materia prima pregiata e dai numerosi vantaggi. Siamo quindi molto lieti di introdurre un progetto del Brera Design District  denominato Essentially Wood. 

Il progetto rappresenta un breve ritorno all'artigianato delle piccole e antiche botteghe, in cui il lavoro era pura maestria. L'istallazione ha previsto come protagonista una sorta di bottega che ha lavorato dal vivo il legno, suscitando la curiosità e la sensibilità dei visitatori verso quello che è una materia prima che bisognerebbe conoscere meglio.

Frites Vab Piet, tra cibo e design

Salone del Mobile 2014:  in stile  di Diego Costantini
Diego Costantini

Salone del Mobile 2014

Diego Costantini

La manifestazione è completa a 360°. Anche il Ristorante Frites Vab Piet, uno dei punto ristoro del Fuorisalone, in Ventura Lambrate, si allestisce come se fosse un'istallazione d'arte. Tutto in è coordinato: stoviglie azzurre si alternano a maglie celesti dall'aspetto da lavanderia.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!