Vacanza d'atmosera sul lago: Case in stile  di Arch. Francesco Antoniazza - Dimore di Lago

Hanno Trasformato Questo Vecchio Rudere in una Casa Moderna

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Nella vita niente ha senso se non si tiene conto della sua storia. Il presente non sarebbe tale se non avesse alle spalle un passato, ed è solo grazie al divenire del passato in presente che si genera il futuro. Questo avviene nella tecnologia, nelle scienze, nei rapporti sociali e anche in architettura. Molte delle più belle realizzazioni, infatti, sono quelle che mescolano passato e presente, fino a creare un magico connubio dal quale scaturiscono sensazioni uniche nel loro genere. Si tratta di quei progetti ricchi di personalità e grinta, che scuotono la comune idea di “casa moderna” che molti di noi hanno in testa, reinventandone i canoni.

In questo libro delle idee vi mostreremo, appunto, la ristrutturazione di quello che ormai appariva solo come un vecchio rudere, ma che invece nascondeva un potenziale enorme.

Un'atmosfera magica

Ci troviamo sulla sponda occidentale del Lago Maggiore, precisamente a Ghiffa, nella provincia del Verbano Cusio Ossola, in Piemonte. Lo stato dell’edificio era ormai ridotto a un rudere, ma gli architetti dello studio ABC Architetti hanno saputo guardare oltre le apparenze. Il fascino della struttura li ha infatti rapiti, tanto che hanno pensato ad una ristrutturazione che potesse raccontare la vita dell’edificio stesso e che dunque ne rispettasse la storia. L’obiettivo è stato raggiunto, e la nuova abitazione splende di attualità e memoria.

La relazione con l'esterno

All’esterno l’abitazione assume un aspetto incredibile, moderno ma al contempo indiscutibilmente rustico, e questo grazie al riutilizzo della pietra come materiale prevalente. Il suo diverso utilizzo ha permesso di creare pareti, archi, gradini e finestre, e il risultato finale è incredibilmente affascinante. Da notare l’attenzione all’illuminazione artificiale, sistemata in punti strategici per aumentare la suggestione che questo ambiente già trasmette.

Esterni a portata di mano

Degli esterni tanto particolari inoltre, comunicano con gli interni in una maniera praticamente diretta, e lo fanno attraverso vetrate enormi che si aprono completamente verso gli spazi esterni rendendoli quasi il completamento degli altri. La pietra a vista è ugualmente presente anche all’interno, anche se non in maniera prevalente, ma abbastanza da permettere una continuità visiva tra gli spazi. La tonalità che accompagna il colore delle pareti in pietra? Il bianco naturalmente!

Vanità e semplicità

Il bianco è infatti il colore più adatto se si ha come obiettivo quello di ottenere uno spazio elegante e sofisticato, oltre che luminoso e arioso. In questo caso, poi, si è optato per un arredo estremamente minimalista, costituito da pochi elementi squadrati e lineari, senza fronzoli e per nulla appariscenti, bellissimi nella loro concretezza e pulizia. Da notare l’illuminazione nascosta all’interno dei pannelli a soffitto… il tutto per un’atmosfera soffusa e romantica.

Calore e intimità

Nelle camere da letto invece, si respira un’aria ancor più intima e avvolgente, dovuta non solo al tipo di illuminazione a luce calda, ma anche e soprattutto al connubio di travi a vista in legno e pochi e semplici arredi bianchi. Molto interessante la scelta delle porte in tinta con le pareti, in questo modo infatti tenderanno a mimetizzarsi con il resto lasciando l’egemonia alle travi stesse e a un comodo divano rosso.

Minimalismo chic

Ma il top del minimalismo è stato raggiunto nel bagno. Gli unici elementi presenti si suddividono in due tonalità: il bianco e il grigio della pietra. Ancora una volta l’illuminazione rende il tutto più affascinante… misterioso e seducente! Non trovate anche voi?

Cosa ne pensate del risultato degli interni di questo progetto?
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!