Una casa dagli interni colorati

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

Ci sono case e case perché si sa, ognuno di noi ha gusti, disponibilità ed esigenze completamente diverse. C'è chi nella propria casa vuole avere interni colorati , chi non sopporta decorazioni o qualsiasi cosa sia superficiale, c'è chi ama il moderno, chi non tollera il classico, chi fa yoga e ha bisogno di uno spazio per il proprio sport. C'è quello che vuole il divano grande e chi invece ha bisogno di un tavolo piccolo; insomma ognuno di noi realizzerà la propria casa a sua immagine e somiglianza, a seconda del proprio modo di vivere gli spazi. Noi oggi ci rivolgiamo a coloro che hanno bisogno di vedere del colore all'interno della propria dimora: mobili, pareti, piastrelle e dettagli che, anziché mostrarsi in bianco o in una cromia neutra, saltano subito all'occhio per il loro colore sgargiante che dona carattere all'ambiente. 

Abbiamo scelto quindi un progetto che ben si presta da esempio a ciò che vogliamo intendere con il concetto di interni colorati perché, diciamocelo, non possiamo sempre parlare di bianco!

La casa di Barbie

Come primo progetto abbiamo scelto Barbie's House! ovvero la casa progettata dall'Architetto Antonio Minelli apposta per soddisfare il desiderio della committenza, una professionista che lavora nel mondo dello spettacolo. La prima richiesta della cliente ha riguardato la linea progettuale: la padrona di casa era infatti solita giocare con le bambole durante la sua infanzia e il suo sogno fin da bambina era quello di poter vivere nella dimora delle sue adorate compagne di giochi. E così è stato.

Questa abitazione si trova ad Atene ed è la seconda casa della committente. Si tratta di un loft di 70mq composto da una zona giorno con angolo relax e un soppalco adibito a camera da letto e studio. Come possiamo notare nelle fotografie, la base utilizzata per mobilio, pareti e pavimenti è il bianco e solo in seguito sono stati aggiunti particolari dai colori sgargianti e femminili, come la parete lilla dietro al divano o il piccolo mobile fucsia del soggiorno.

Data la sua particolarità e il suo essere una seconda casa, ci troviamo davanti ad un arredo diviso in due tipologie: tutto il mobilio di piccole dimensioni (tavoli, sedie, pouf ecc) è stato acquistato in un noto negozio di arredamento che vende complementi economici e facilmente sostituibili qualora la proprietaria di casa si stancasse di trascorrere il suo tempo in una casa giocattolo. Il resto del mobilio fisso invece è stato realizzato artigianalmente e in bianco, in modo da potersi abbinare a qualsiasi stile nell'eventualità che la padrona di casa decida di trasformare l'abitazione in una meno giocosa.

Tutti i colori, infatti, servono a dare un tocco fiabesco all'intera composizione, complici anche i cartongessi dalle forme curve che conferiscono all'ambiente un volto meno austero, ma sempre ordinato. 

Le fotografie sono state scattate da Vangelis Douros.

La vostra casa è colorata oppure no? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!