Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Prima e dopo: la ristrutturazione di una villa anni '50

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Perché costruire un’abitazione da zero quando si può compiere una ristrutturazione e recuperare completamente un edificio? Per due anni questa casa originaria degli anni Cinquanta è stata lasciata abbandonata e senza manutenzione. Ai nuovi proprietari interessava però recuperare questa storia passata, senza perdere le caratteristiche peculiari della villa, come ad esempio la struttura della facciata. Lo studio ArchitectureLive ha così operato una ristrutturazione attenta, modificando e aggiornando tutti gli impianti della casa.  

La villa ha visto una completa trasformazione degli interni, mentre l’esterno è stato lasciato intanto insieme all'irripetibile fascino anni Cinquanta.

Il prima

 in stile  di ArchitectureLIVE
ArchitectureLIVE

Derelict 1960s property in West Sussex

ArchitectureLIVE

Come si può vedere, appena due anni di abbandono hanno prodotto uno stato di degrado evidente: il giardino con erbacce e piante morte, ma soprattutto le rifiniture e i materiali esterni ormai logori. Le pietre e i mattoni così disposti erano delle caratteristiche molto comuni per le abitazioni di quegli anni, sarebbe quindi stato un vero peccato perdere tutto.

Il dopo

 in stile  di ArchitectureLIVE
ArchitectureLIVE

Zinc-clad Bay Window Extension

ArchitectureLIVE

Ecco la facciata dopo la ristrutturazione. I progettisti non solo hanno ridato valore a ciò che già esisteva, ma hanno pensato anche ad aggiungere un’impronta più moderna alla costruzione. L’esterno, quindi, ha inglobato un’estensione che ridefinisce il carattere della casa stessa. Complessivamente, la nuova facciata è luminosa e imponente, con le pietre a vista riportate all'antico splendore, con un nuovo intonaco bianco e con gli infissi che sono stati sostituiti.

Gli interni

 in stile  di ArchitectureLIVE
ArchitectureLIVE

Hallway & Restored 1960s Staircase and Flooring – West Sussex

ArchitectureLIVE

L’abitazione, dopo i lavori di ristrutturazione, rappresenta un vero e proprio bagno di luce. Il nuovo ingresso è grande e accogliente, con grandi vetrate, una porta d’ingresso essenziale e le scale restaurate con cura. Il sottoscala rappresenta così un ulteriore spazio luminoso da poter sfruttare: ecco la ragione di quella poltrona.

 in stile  di ArchitectureLIVE
ArchitectureLIVE

A Dual Aspect Fireplace

ArchitectureLIVE

Basta girare l’angolo ed eccoci nel soggiorno moderno. Per il salotto, sono stati utilizzati dei colori dalle tonalità chiare e calme, come il grigio della resina di cemento spatolato dei rivestimenti, il color panna del divano e il beige/marrone del tappeto. Il camino, in veste moderna, è il vero centro di questa stanza che ha un look elegante e senza tempo.

Gli spazi fluidi

 in stile  di ArchitectureLIVE
ArchitectureLIVE

Open plan living on ground floor

ArchitectureLIVE

La committenza ha espressamente richiesto un ambiente open space per il piano terra. Pochi sono infatti gli elementi divisori tra i vari ambienti. L’arredamento di questo spazio si sposa alla perfezione con uno stile scandinavo, visto il largo utilizzo del legno per alcuni arredi e le superfici chiare e luminose.

 in stile  di ArchitectureLIVE
ArchitectureLIVE

Open-plan kitchen and dining area

ArchitectureLIVE

Da questo punto di vista possiamo apprezzare la cucina in puro stile americano. Questo spazio fluido e dinamico, crea il vero “piacere di cucinare”. Un’isola da cucina con sgabelli è il vero tocco di modernità, insieme alle lampade a sospensione riprese anche per la il tavolo da pranzo, ma in scala minore.

La camera da letto

 in stile  di ArchitectureLIVE
ArchitectureLIVE

Guest Bedroom featuring Juliet Balcony

ArchitectureLIVE

La camera da letto è stata completamente ripensata. Luminosa e ariosa, questa stanza ha il proprio balcone che interagisce con l’estensione della casa che abbiamo visto nella seconda foto. Toni chiari, cuscini e coperte in coordinato, così come le tende: ecco il tema cromatico perfetto!

Il bagno

 in stile  di ArchitectureLIVE
ArchitectureLIVE

Family bathroom with wall-hung sink & WC

ArchitectureLIVE

Per finire, andiamo a curiosare in bagno. Ancora una volta ci aspetta una stanza moderna ed elegante, l’ambiente ideale per potersi rilassare dopo una giornata intensa e faticosa. Gli architetti erano consapevoli del fatto che la luce sarebbe stata un punto debole per questo bagno, così sono intervenuti con un’illuminazione a LED incassata nella controparete.

Ci auguriamo che abbiate apprezzato il tour in questa casa datata 1950. Se questo articolo è stato di vostro interesse, allora vi potrebbero interessare anche:

- Prima e dopo: come ristrutturare una casa

- Prima e dopo: la ristrutturazione di un piccolo appartamento

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!