Soggiorno in stile  di 인벤트 디자인

La trasformazione totale di una piccola casa

Agnese D’Alfonso – homify Agnese D’Alfonso – homify

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Le dimensioni contano, si sa, anche in fatto di case! Però, se il progetto è stato realizzato in modo intelligente, con attenzione all'aspetto distributivo, anche un interno disastroso ha la possibilità di trasformarsi in qualcosa di bello, senza interventi troppo drastici. È il caso dell'appartamento che visiteremo oggi insieme, una piccola residenza in Corea del Sud, caratterizzata da ambienti cupi, con poca personalità e molto disordine. 

Gran parte dell'intervento è stata gestita dagli esperti di tessili e tappezzeria dello studio Naver. La cucina, inoltre, è stata oggetto di importanti modifiche e si è scelto di intervenire sulle tinteggiature delle pareti. Vediamo la trasformazione!

Prima: una cucina da dimenticare

Vecchi muri, un pavimento anonimo, un'impressione di scarsa cura, dovuta anche alle ante fuori asse, ormai vecchie e rovinate. Le piastrelle datate e gli impianti parzialmente a vista fanno il resto. Tutto qui sembra fermo a tanto tanto tempo fa.

Dopo: una cucina scintillante

Adesso la cucina non sembra più un ambiente cupo e trasandato, ma uno spazio moderno e attento al design! Il contrasto bianco e nero dà carattere alla stanza, che risulta molto più viva, anche grazie alle finiture lucide dei pensili. Le linee sono essenziali e pulite, con un gradevole tocco industrial dato dalle luci senza paralumi e dalle piastrelle diamantate, così piacevolmente retrò.

Prima: troppi elementi

Qui siamo di fronte ad un caos totale, troppi elementi! Mobili opprimenti e oggetti superflui rendono questo spazio dalle finiture superate e non di particolare qualità, un luogo davvero pesante e sciatto. Per non parlare di quella sorta di tendina in pizzo bianco…

Dopo: un ambiente luminoso

La rimozione di tutti gli elementi superflui e il netto cambio di stile ha reso questo ambiente totalmente diverso: adesso è uno spazio arioso e accogliente, dal look molto attuale. Davvero molto bella la panca che guarda verso l'esterno, con incorporato il porta riviste! Anche la scelta della mensola è davvero azzeccata, molto sofisticata!

Prima: una facciata opprimente

La facciata aveva del potenziale, senza dubbio, ma quello che vediamo in questa fotografia è un edificio pesante ed opprimente, dall'aspetto superato, che non invoglia certo ad entrare! Anche qui vediamo troppi elementi, le piante sembrano abbandonate a se stesse e regna il disordine totale.

Dopo: un cambiamento sensazionale

Una bella mano di vernice grigio chiaro ha dato alla casa tutto un altro aspetto. Quello che prima era un edificio vecchio e dall'aspetto deprimente, adesso si presenta in modo moderno, come una residenza che non ha niente da invidiare ad una costruzione appena ultimata. In fin dei conti, la facciata è la cosa che prima di ogni altra ci parla di una casa, dandoci un colpo d'occhio che determina la nostra prima impressione e, si sa, non si hanno due occasioni per fare una buona prima impressione!

Un bel cambiamento, no?
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!