Cucina in stile  di renziravelo

8 Cucine a Parete Economiche Davvero Interessanti

Francesco T. Francesco T.

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Se siete sul punto di ristrutturare la vostra cucina o di progettarla da zero e avete già individuato la superficie ad hoc, ecco per voi alcune soluzioni da valutare e a cui ispirarvi.

Sono diversi progetti alternativi, ottimi anche per le situazioni in cui lo spazio non sembra offrire troppe possibilità. Oggi gli interni vengono progettati in modo da essere più luminosi, dare fluidità di passaggio e ampiezza visuale, e così sempre più frequentemente cucina, sala da pranzo e soggiorno sono riuniti in un unico ambiente al fine di creare un’ area dove diverse attività coesistono armoniosamente. Ma se siete tra quelli che preferiscono la cucina sepatata dal resto della casa, dovrete studiare ancora meglio lo spazio per creare i “filtri” giusti.

Per quanto riguarda le varianti c’è ovviamente tutto il catalogo delle cucine classiche, tipo quelle lineari tradizionali normalmente utilizzate in piccoli ambienti separati dalla sala da pranzo. Quando invece abbiamo a che fare con spazi più moderni, fluidi ed aperti, abbiamo a disposizione soluzioni ad “U” o a “L”, adattabili e scenografiche.

In questo libro delle idee andremo ad analizzare soluzioni e vantaggi delle cucine ad “L”. Giusto per fornirvi un pò di elementi interessanti per creare qualcosa di emozionante!

1. Con illuminazione integrata

Cucina in stile  di Traber Obras
Traber Obras

​Reforma integral de vivienda en barrio de Chueca de Madrid por Traber Obras.

Traber Obras

Se la nostra cucina ad “L” non può far conto su una generosa illuminazione naturale, come in questo caso, allora sarà buona cosa dotarla di un sistema mirato di luci per consentirci di preparare piatti deliziosi.

Qui l' utilizzo di un rivestimento in vetro, anziché di ceramica o piastrelle, è una scelta ottimale per migliorare attraverso la riflessione l’ effetto dei punti luce posizionati strategicamente.

Inoltre la mancanza di linee di giunzione nel rivestimento aumenta la sensazione di spaziosità.

2. Uno speciale luogo di lavoro

Il disegno di una cucina a “L” consente di avere a disposizione un piano più grande, e quindi di avere a disposizione una maggiore superficie di lavoro e di appoggio.

In questa proposta si è optato per il granito, ampiamente utilizzato per la sua facilità e praticità di pulizia, nonché per la sua particolare resistenza.

3. “L” molto ampia

La scelta di progettare una cucina a “L” non è rivolta soltanto agli spazi limitati. Anche con superfici generose, la scelta di questo disegno ha a che fare con il gusto personale e il desiderio di una cucina ordinata e funzionale. La proposta che vediamo in questa immagine si caratterizza anche per i colori, che trasmettono energia e allegria.

4. Quando l’ isola non è l’ opzione migliore

Questa foto ci mostra una cucina elegante e luminosa, dove però l’ inserimento dell’ isola riteniamo non sia stata la decisione migliore. Lo svantaggio di scegliere un' isola per un piccolo spazio è che viene in qualche modo ostacolato il movimento nell’ ambiente, che appare ancora più angusto.

5. Con luce naturale

Una fonte di luce naturale è sempre benvenuta e accolta con gioia, poiché aggiunge calore all' ambiente e aumenta la sensazione di spaziosità. In una piccola cucina quest'ultimo aspetto è essenziale, quindi è bene progettare finestre ed infissi in modo da agevolare l’ ingresso della luce solare.

In questo progetto, infatti, la scelta di non mettere tende è proprio finalizzata a non limitare l’ illuminazione esterna.

6. Il tocco personale

A volte alcuni dettagli, come questa striscia di piastrelle colorate o questa composizione di foto, possono fare la differenza nella nostra piccola cucina, creando un' atmosfera allegra e giocosa.

Dobbiamo avere il coraggio di sperimentare e mettere ovunque il timbro della nostra personalità!

7. Rosso pomodoro

Cucina in stile  di IROKA
IROKA

MOBILIARIO DE COCINA MODELO ARIKA

IROKA

In questa proposta di cucina a “L” i progettisti hanno osato sfidare il consueto dominio del bianco e, beneficiando della fonte di luce naturale che aiuta a espandere lo spazio, hanno liberato l'energia e le vibrazioni di un colore acceso: il rosso pomodoro, per accompagnare la preparazione di cibi gustosi e nutrienti.

8. L’ angolo difficile

Cucina in stile  di TOTUS
TOTUS

Loft conversion and house remodelling in Wimbledon

TOTUS

Come abbiamo già detto la luce naturale è il nostro grande alleato quando vogliamo espandere visivamente ogni spazio e in questa proposta si vede bene come trarne il massimo vantaggio. L' uso del colore bianco poi potenzia ulteriormente questo vantaggio.

Il bel disegno di cucina a “L” che vediamo nella foto crea un ambiente confortevole e fluido, dove muoversi e lavorare in armonia e tranquillità. E il mobilio scelto risponde perfettamente alle esigenze di stoccaggio e riponimento.

Dobbiamo ricordarci che le cucine sono l' anima della casa, quindi è sempre consigliabile soffermarsi e analizzare approfonditamente ogni aspetto del progetto!

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!