Prima e Dopo: da rudere a casa in stile rustico

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

Per il Prima e Dopo di oggi homify vi porta nella val di Susa, nel grazioso comune di Avigliana, per vedere da vicino una ristrutturazione che ha dato origine ad una confortevole casa  in perfetto stile rustico. Qui, il nostro esperto Igor Flis ha letteralmente riportato alla vita una delle tradizionali baite del borgo, ridotta ormai ad un rudere. Il risultato? Beh, basta continuare a leggere – e guardare- qui sotto per scoprirlo… .

Prima

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

Ecco un primo assaggio della situazione iniziale:  fili della corrente pendenti, tanta, tanta polvere ed infissi fatiscenti. Il primo piano ad esempio, presentava un ambiente buio e disorganizzato dal punto di vista planimetrico, davvero inadatto alle moderne esigenze abitative.

Dopo

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

È stato così che si è deciso  per una nuova distribuzione degli spazi interni, con la possibilità della creazione di una comoda zona giorno al primo piano. L'intera struttura è stata rinforzata in modo tale da conservare le piccole volte in laterizio, poggianti su travetti in legno al primo piano e in ferro al secondo.

La camera da letto prima

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

Una scala di dimensioni opportunamente ridotte collega la zona giorno al secondo piano, destinato alla zona notte. Qui la situazione iniziale non era delle più rosee: infissi di vecchio stampo, un pavimento logoro e le pareti scrostate.

La camera da letto dopo

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

Ed ecco il risultato di un lavoro mirato e rispettoso del preesistente: una camera da letto dal sapore rustico e romantico, dove i colori pastello e l'intarsio dei mobili in legno strizza l'occhio allo stile provenzale. Il pavimento è stato rivestito in cotto, le cui calde tonalità contrastano efficacemente con la vernice bianca apposta sulle pareti.

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

Adesso possiamo finalmente dire che lo stupendo panorama fuori dalla finestra abbia la giusta cornice. 

La camera è infatti dotata anche di un piccolo balcone che dà direttamente sul caratteristico scenario del Parco Naturale dei Laghi di Avigliana. 

Ci rendiamo conto che se anche a soli 20 km da Torino, siamo totalmente immersi in una natura incontaminata che non ci dispiacerebbe come prima cosa da guardare al risveglio la mattina…

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

Tornando però agli interni della stanza, vogliamo soffermarci su di un altro particolare: tutti gli elementi lignei della casa che componevano le ante di armadi a muro sono stati restaurati ed riutilizzati. 

Adottare lo stile rustico significa anche questo: valide idee salvaspazio che vengono dal passato, ma che possiamo pensare di copiare nel nostro piccolo appartamento, specie se siamo alla ricerca di centimetri in più da sfruttare.

La cucina prima

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

Torniamo al piano inferiore, per confrontare la situazione di partenza della cucina con la nuova soluzione progettuale. Come vediamo un antiquato lavabo era relegato in un angolo, non approfittando dell'apporto di luce naturale proveniente dalla finestra.

La cucina dopo

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

La soluzione per la cucina ha previsto la sua integrazione al soggiorno attraverso un tramezzo di delimitazione, che non divide le due zone ma le definisce. Anche qui, come vediamo, l'arredo ha tutti gli elementi dello stile rustico: legno, tessuti naturali, oggetti dal sapore retrò e naturalmente, il caminetto.

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

Come vediamo, Il lavello è stato spostato dall'angolo, appoggiandolo alla parete centrale, per permettere così di muoversi con più libertà in cucina. Anche le piastrelle sono state cambiate, pur rimanendo su di una fantasia adatta allo stile country.

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

Ponendoci dal lato opposto rispetto al piano lavoro, ci rendiamo conto che la delimitazione con il soggiorno ospita delle pratiche dispense, sormontate da un piano lavoro aggiuntivo. Sui pavimenti ritroviamo lo stesso cotto che avevamo visto nella camera da letto al piano superiore.

Gli esterni prima

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

Lasciamo la nostra baita con un ultimo sguardo agli esterni. Questo era quello che c'era prima dei lavori: un  parapetto pericolante che fiancheggiava degli scalini rotti e consumati dal tempo, crepe ed erbacce che minacciavano l'intera casa.

Gli esterni dopo

Risanamento conservativo baita:  in stile  di Architetto Igor Flis
Architetto Igor Flis

Risanamento conservativo baita

Architetto Igor Flis

E questo è invece il frutto di un lavoro attento e rispettoso della tradizione. La facciata ora  si presenta epurata di tutte  le strutture non appartenenti allo stile rustico, tipico del borgo. Notiamo il meraviglioso rivestimento in pietra a vista, riportato alla luce dopo aver eliminato gli strati in cemento posticci.  Infine, le crepe sono state sostituite da una graziosa verniciatura pastello che contrasta senza incoerenze con la pietra naturale, esattamente come il vecchio con il nuovo.

Se le sfide vi piacciono e anche voi siete alle prese con una ristrutturazione, provate a dare uno sguardo a questi libri di idee:

-Prima e Dopo: un’antica casa in rovina torna al suo splendore

-Prima e dopo: la ristrutturazione di un piccolo appartamento

Buona lettura!

Cosa ne pensate di questa ristrutturazione in stile rustico? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!