Per chi non sa rinunciare allo stile moderno!

Agnese D’Alfonso – homify Agnese D’Alfonso – homify
Loading admin actions …

Questa residenza a Montelupone, oltre ad essere un'interessante abitazione dallo stile moderno, ha un approccio fresco ed estremamente giovanile, come di rado capita di vedere. Il giovane professionista, l'architetto Federico Pisani, è stato abile nel mettere qualcosa di sé nel progetto, conferendo un valore aggiunto a questa casa, che presenta soluzioni originali e risulta frutto di un ragionamento molto pratico e basato sui modi dell'abitare che caratterizzano la contemporaneità.

La zona giorno

Il soggiorno, come spesso accade nelle residenze contemporanee, fa parte di un unico ambiente in diretta continuità con la sala da pranzo. In questo caso, lo spazio è piuttosto ampio e arioso e la forte presenza di luce e i colori chiari delle pareti sono bilanciati dalla pavimentazione in gres porcellanato scuro, che conferisce eleganza a questo ambiente decorato con toni informali. Il divano, rivolto verso la scala che sale alla zona notte notte è stato posizionato in modo da rendere chiara la demarcazione tra le due funzioni – soggiorno e pranzo – nonostante la fluidità degli spazi. Già da questo ambiente risulta chiara la coerenza della scelta cromatica: il color glicine è un elemento ricorrente in questo progetto.

La cucina – parte 1

La cucina è dotata di una penisola che la rende il luogo perfetto per un pranzo informale. Oltre alla evidente comodità di questo elemento, sia al fine conviviale che come spazio di lavoro, è lampante anche la funzione estetica. La cucina con isola o, come in questo caso, penisola è uno dei simboli del modo di concepire la distribuzione degli spazi residenziali attualmente. Accanto a questo elemento, così fortemente legato alla modernità, ne troviamo uno invece strettamente connesso alla tradizione: il camino. Rivisitato in chiave moderna, conferisce un tono più accogliente a questo spazio che, coerentemente con il soggiorno, predilige i toni freddi del glicine.

La cucina – parte 2

I mobili della cucina sono bianchi lucidi ed estremamente geometrici ed essenziali. Ciò che trovo particolarmente apprezzabile è la cappa, di forma invece tondeggiante, che si diversifica da ciò che siamo abituati a vedere e diventa quasi un elemento di arredo. Ad illuminare la zona di lavoro un taglio netto di luce al led sul soffitto, che demarca molto chiaramente le funzioni all'interno dello spazio. Sulla penisola, invece, due sospensioni minimali, senza paralume. Anche sulla parete a cui è addossato il piano di lavoro, torna il contrappunto del progetto: il color glicine.

La camera da letto

La camera da letto risulta pienamente coerente stilisticamente con la zona giorno. Quello che cambia, in questa parte della casa, è la scelta cromatica. Vediamo che qui il colore che fa da elemento di connessione è il grigio, colore dell'eleganza. Il materiale scelto per i pavimenti, nella zona notte, è un bel parquet chiaro a doghe larghe, che bilancia adeguatamente la freddezza del grigio. Le pareti sono bianche, ma non quella di testata. Qui una verniciatura in spatolato – ovviamente grigio – fa da sfondo al letto. Nel muro è stata anche ricavata una nicchia, in modo da poter eliminare i comodini, per una maggiore comodità e anche per un effetto visivo più pulito e moderno.

Il bagno

Il bagno è una vera chicca. Anche qui troviamo la pavimentazione in parquet, che poi cambia nella zona della vasca da bagno, dove si è optato per delle grandi piastrelle chiare. Le finiture in legno chiaro abbinate ai sanitari bianchi si sposano benissimo con la parete rivestita in listelli di pietra grigia e lo specchio orizzontale è un ottimo stratagemma per dilatare lo spazio!

Che ne pensate di questo progetto? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!