open space piano terra:  in stile  di Giuseppina PIZZO

La Trasformazione di una Vecchia Casa di Campagna in Sicilia

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

Quante volte ci è capitato, magari durante una gita fuori porta, di lasciarci incantare dallo splendido paesaggio collinare e desiderare anche solo per un istante di vivere in uno di quei posti, magari proprio in una di quelle case vecchie e poco curate che li caratterizzano! Certo, il paesaggio è importante, soprattutto se trasmette tranquillità e serenità, ma il contesto è fatto anche della tipologia di casa in cui si vive, così quasi subito si inizia a fantasticare su come modificare proprio quell’abitazione vecchia e poco curata che ci aveva per qualche strana ragione colpito. E tante volte queste fantasie diventano realtà. Proprio come è capitato alla protagonista di oggi, una comune abitazione di campagna, vecchia e senza personalità, situata nei pressi di Castellammare del Golfo. La sua posizione collinare le permetteva di godere di una splendida vista sul mare, ed è per questo che gli architetti Giuseppina Pizzo e Roberto Raspanti hanno optato per una ristrutturazione incisiva che coinvolgesse tanto gli interni come gli esterni, in modo da donarle carattere e personalità.

La facciata – prima

il fronte principale PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

il fronte principale PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE

Giuseppina PIZZO

Ecco come appariva la facciata dell’abitazione prima della ristrutturazione. L’aspetto non era affatto quello di un luogo curato, eppure nonostante ciò lo stile non era quello di una costruzione tanto vecchia… almeno all’esterno…

La facciata – dopo

IL FRONTE PRINCIPALE DOPO LA RISTRUTTURAZIONE:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

IL FRONTE PRINCIPALE DOPO LA RISTRUTTURAZIONE

Giuseppina PIZZO

Dopo l’intervento degli esperti il look è totalmente cambiato. Eppure osserviamo bene il prima e il dopo: in fondo è cambiato ben poco! Ogni cosa è rimasta al suo posto. L’unica differenza sta nel colore della facciata, un bianco latte che inonda lo scorcio di luce e modernità.

La cucina – prima

zona living al piano terra PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

zona living al piano terra PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE

Giuseppina PIZZO

Passiamo agli interni. L’unica parola che ci viene in mente guardando questa immagine è CAOS. Non vi era infatti uno stile preciso e definito, piuttosto la stanza appariva come un mix di elementi che, grazie anche alle dimensioni generose dell’ambiente, erano stati messi insieme a caso.

La cucina – dopo

open space piano terra:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

open space piano terra

Giuseppina PIZZO

Tutta un’altra storia! Il parquet in rovere naturale ha preso il posto delle piastrelle, il rivestimento alle pareti è sparito e il bianco assoluto ha invaso anche le porte e i battenti della finestra… la modernità e la luce sono finalmente entrate in casa!

La scala – prima

la scala interna al piano terra PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

la scala interna al piano terra PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE

Giuseppina PIZZO

Diamo ora le spalle alla cucina, e tra l’organizzazione caotica di tavoli, sedie e mobili vari, riusciamo a scorgere una deliziosa scala a chiocciola sulla destra. Si tratta di un elemento discreto, in ferro e color verde acqua, che congiunge il piano terra con il primo.

La scala – dopo

la scala interna al piano terra:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

la scala interna al piano terra

Giuseppina PIZZO

La delicatezza dei lineamenti della scala è rimasta intatta, quello che è cambiato è il suo colore. Un bianco latte è quello che le serviva per donarle la giusta eleganza e discrezione. I gradini sono stati rivestiti con lo stesso rovere del pavimento, e il contrasto è raffinatissimo.

Al primo piano – prima

la scala interna al primo piano PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

la scala interna al primo piano PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE

Giuseppina PIZZO

Proseguiamo lungo la scala e ci ritroviamo al piano superiore. Qui, l’atmosfera è veramente triste… La delicatezza della scala si perde tutta nelle rifiniture grezze e poco idonee che caratterizzano il piano.

Al primo piano – dopo

scala interna e disimpegno al primo piano: Ingresso & Corridoio in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

scala interna e disimpegno al primo piano

Giuseppina PIZZO

Ora si che ogni elemento acquista la sua giusta importanza! Il parquet non lascia spazio a mezzi passaggi, e riveste l’intero pianerottolo con eleganza e precisione. Il contrasto tra il legno e il bianco rende l’ambiente raffinato, mentre tutto il piano risplende di una luce nuova.

Il bagno – prima

il servizio igienico al primo piano PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

il servizio igienico al primo piano PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE

Giuseppina PIZZO

Ecco come appariva il bagno prima: completo ma spartano. Non vi era nessuno elemento capace di catturare la nostra attenzione…

Il bagno – dopo

servizio igienico al primo piano:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

servizio igienico al primo piano

Giuseppina PIZZO

Una nuova organizzazione degli spazi e una scelta più attuale degli elementi d’arredo hanno fatto si che questa stanza diventasse un angolo luminoso e confortevole… non credete?

Una delle camere da letto – prima

camera al primo piano PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

camera al primo piano PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE

Giuseppina PIZZO

La tristezza che accomunava tutti gli ambienti della casa di certo non tralasciava quelli più intimi. La camera da letto era infatti priva di poesia e personalità. Terribile…

La camera da letto – dopo

camera al primo piano: Camera da letto in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

camera al primo piano

Giuseppina PIZZO

Anche se priva di arredi, la stanza ha già cambiato look. Non fatichiamo infatti a immaginavi un ambiente moderno e curato, caratterizzato da elementi semplici e delicati.

Il terrazzo al primo piano – prima

terrazza al primo piano PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

terrazza al primo piano PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE

Giuseppina PIZZO

Ecco il panorama, finalmente! La pace dei sensi, non credete? Eppure qualcosa disturbava l’insieme. Saranno state quelle terribili piastrelle old style che rivestivano il pianerottolo? O le pareti ammuffite?

Il terrazzo al primo piano – dopo

terrazza al primo piano:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

terrazza al primo piano

Giuseppina PIZZO

E’ bastato poco per risolvere il problema. Una mano di pittura alle pareti e al parapetto, e grandi piastrelle grigio scuro sul pavimento. Con due semplici mosse si è fatta la differenza!

L'area barbecue

A rendere l’esterno più confortevole e attrezzato, infine, si è pensato di dotare lo spazio laterale di un piccolo angolo destinato al barbecue. Si tratta di un piano con la griglia in muratura e accanto un piccolo lavandino in pietra… delizioso!

Prima

PRIMA: la terrazza al piano terra:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

PRIMA: la terrazza al piano terra

Giuseppina PIZZO

Dopo

terrazza coperta al piano terra:  in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

terrazza coperta al piano terra

Giuseppina PIZZO
Cosa ve ne pare di questo prima e dopo? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!