Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Tradizioni di Natale in giro per il mondo: Spagna

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

Dopo la Germania, per la nostra rubrica sulle tradizioni di Natale nel mondo, vi portiamo in Spagna! 

María, una delle nostre colleghe spagnole ci ha infatti raccontato i momenti più importanti e significativi del Natale nella penisola iberica. Partiamo con il Gordo..che cos'è? Leggete qui sotto per scoprirlo!

Il grande sorteggio del Gordo

Se c'è qualcosa che dà il segnale di partenza per il Natale in Spagna, questo è la grande lotteria del Gordo, grasso se traduciamo in italiano. Una tradizione tanto radicata che in Spagna il tempo natalizio non  inizia ufficialmente fino al 22 dicembre, quando l'aspettativa di milioni di spagnoli incollati davanti alla tv è incorporata in un numero di cinque cifre, il Gordo.

Le origini di questa lotteria pubblica risalgono ai tempi della Dinastia di  Cádiz, intorno al 1812, dove il suo scopo era semplicemente quello di aumentare le entrate dai fondi pubblici, senza però provocare un aumento delle tasse in generale. Ancora oggi il principio rimane lo stesso, dando la possibilità a migliaia di persone di sognare, almeno per una notte.

L'uva a Capodanno

 in stile  di The White Company
The White Company

Christmas Range

The White Company

Un'altra bella tradizione è quella dei 12 chicchi d'uva, un costume spagnolo, la cui origine non è chiara, ma che forse nacque grazie a un surplus della produzione di uva all'inizio del XVIII secolo, quando gli agricoltori di Murcia e Alicante  festeggiarono l'inaspettata abbondanza inaugurando la tradizione di mangiare 12 chicchi d'uva al volgere dell'anno, uno per ogni mese: la lavorazione della vite  da vino si protrae infatti durante tutto l'anno.

La cavalcata dei Re Magi

Una delle tradizioni di Natale più belle e particolari è sicuramente la cavalcata dei Re Magi. Ogni città spagnola ha la propria, con tutte le sue varianti. Il 6 Gennaio, a seconda della località, i Magi giungonoo a portare i doni a tutti i bambini, arrivando dal mare, come a Barcellona, oppure addirittura in deltaplano e parapendio, come avviene a a Guadalajara! Prima che arrivasse Babbo Natale, erano infatti I Magi gli unici ospiti natalizi aspettati dai bimbi… fortunatamente però questa tradizione non è andata persa, rimanendo più viva che mai!

Abbuffata dopo abbuffata

Vallesusa 2014: Sala da pranzo in stile  di gabel
gabel

Vallesusa 2014

gabel

 Le due settimane di Natale diventano una vera e propria  maratona da gourmet,  con pasti pesanti e dolci in gran quantità. Il marzapane, il  torrone – esattamente come da noi, proprio così!-  a cui non si potrà mai dire di no, non manca nella casa di nessun spagnolo.

La follia culinaria del Natale è ineguagliata da qualsiasi altro evento dell'anno. L' jamón – il tradizionale prosciutto spagnolo- formaggi, frutti di mare, paté, e filetti di pesce sono i piatti che non possono mancare nella cena della vigilia di Natale, Capodanno o Natale stesso. Proprio come in Italia, queste occasioni per riunirsi insieme alla famiglia vengono sempre unite alla buona cucina, e la tavola di ogni casa spagnola diventa un vero ristorante a quattro stelle.

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!