in stile  di Joep van Os Architectenbureau

5 casali completamente abbandonati che tornano a risplendere

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
Loading admin actions …

Quante volte abbiamo pensato che forse potremmo ristrutturare il vecchio casale ereditato dai nonni e trasformarlo in una deliziosa casa di campagna? E quante altre volte abbiamo poi accantonato subito l'idea scoraggiati dallo stato di abbandono del rustico in questione? Certo, ridare nuova vita ad un edificio rustico nella maggior parte dei casi non è non una questione da poco ma, affidandoci all'esperienza e alla professionalità di un esperto, potremmo davvero ottenere risultati strabilianti! Diamo allora un'occhiata a questi 5 casali abbandonati completamente ristrutturati e lasciamoci ispirare dalle idee dei nostri esperti per incominciare a progettare la nostra futura nuova casa in campagna.

1. Da casa abbandonata a villa glam

Prima: un vecchio casolare rurale.

Dopo la ristrutturazione: una elegante villa di campagna caratterizzata da forme rigorose.

Ebbene sì, le due foto ritraggono la stessa casa, prima e dopo la cura. Si tratta di una abitazione colonica a Tavira, in Portogallo, riportata al suo antico splendore (e forse anche un po' di più). Il team di esperti che ha ristrutturato l'edificio ha scelto di mantenere le linee originarie, per integrarla al meglio con il paesaggio circostante.

Anche all'interno sono stati mantenuti gli elementi rustici come la struttura e alcuni mobili, accostati però a dettagli di tendenza, come per esempio il lampadario di design, piuttosto ce le sedie industrial o le decorazoni alle pareti. Il risultato è un mix eclettico e glam di grande impatto.

Sorpresa: il terreno incolto attorno alla casa è stato trasformato in un moderno spazio solarium con tanto di piccola piscina per rinfrescarsi durante i caldi mesi estivi!

2. Da rustico disabitato a casa padronale

Prima: un anonimo rustico in disuso .

Dopo la ristrutturazione: una raffinata dimora colonica in pietra grezza. 

Anche questa casa, come la precedente, si trova in Portogallo ed è contraddistinta dall'aspetto dimesso e anonimo che contraddistingue i casolari di campagna. L'intento del recipero è quindi stato quello di regalare personalità alla costruzione, mantenendo però inalterati gli elementi di maggior pregio estetico, come il rivestimento in pietra a vista e il profilo del tetto.  E' stato quindi rispettato il design generale, ma sono stati aggiunti alcuni elementi moderni, per aggiungere un tocco di contemporaneità alla casa. 

Anche gli interni mantengono il mix rustico e moderno che caratterizza gli eterni: pietra combinata a cemento, per dare vita a sofisticate atmosfere di ispirazione minimalista.

3. Da rudere fatiscente a villetta con giardino

Prima: un rudere semi distrutto senza tetto e partizioni interne. 

Della struttura originale è stata mantenuto solo il guscio, la forma esteriore, perché tutto il resto è strato stravolto. a cominciare dall'eliminazione dell'intonaco bianco a favore della pietra grezza, fino all'apertura di nuove finestre sul lato corto della costruzione, piuttosto che alla demolizione della scala esterna di accesso.

Dopo la ristrutturazione: una villetta ricca di fascino con rivestimento in pietra a vista.

Anche sul retro ciò che colpisce di questa nuova ristrutturazione è la semolicitàdelle forme, proprie della strutura primitiva.  

4. Da granaio a villa chic

Prima: un granaio senza rivestimenti e alcuna struttura interna.

Dopo la ristrutturazione:una casa moderna e ricca di personalità. 

La struttura a trabeazioni è stata conservata e rielaborata in un mix contemporaneo ed elegante. In questa immagine per esempio, possiamo ammirare la cucina moderna,  inserita perfettamente tra le due antiche travi centrali: un dettaglio che contribuisce a regalare all'ambiente un suggestivo tocco rustico. 

Anche in bagno è stata mantenuta l'alternanza rustico-moderno per dare vita ad un contesto di grande impatto, in cui il legno delle travi e il grigio della pietra creano un contrasto ad effetto con il total white che caratterizza quasi tutta stanza.

5. Da fienile a loft contemporaneo

Rustichella:  in stile  di supercake
supercake

Rustichella

supercake

stato di fatto, il fienile originario:  in stile  di supercake
supercake

stato di fatto, il fienile originario

supercake

Prima: un fienile al rustico, con il tetto e la struttura portante erosi dal tempo.

soggiorno: Soggiorno in stile in stile Moderno di supercake
supercake

soggiorno

supercake

Dopo la ristrutturazione: una elegante casa moderna, che ricorda i loft metropolitani. 

Gli esperti ingegneri dello STUDIO SUPERCAKE hanno mantenuto la fisionomia del vecchio fienile, ristrutturando le antiche travi e rinforzando le la struttura portante con transetti in acciaio. Il risultato è un ambiente di grande suggestione che, pur conservando le forme e i materiali originari propone nuove linee, ispirate allo stile industrial. 

sala da pranzo: Sala da pranzo in stile in stile Moderno di supercake
supercake

sala da pranzo

supercake
Lasciaci il tuo commento e raccontaci quale di questi 5 casali ti ha colpito di più.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!