Camera da letto in stile in stile Moderno di Ana Rita Soares- Design de Interiores

8 miti della decorazione da sfatare

Sara Omassi Sara Omassi
Google+
Loading admin actions …

Come molti si credono allenatori di calcio dopo la partita della domenica, molte persone sono convinte di essere decoratori o designer. E l'ignoranza vive di miti, trasmessi di persona in persona per sentito dire, senza che nessuno abbia le competenze per confermarli o negarli.

Nella decorazione, si sentono dire tante cose: che non si dovrebbero mescolare gli stili, che i fiori artificiali rovinano l'ambiente, o che se un muro è dipinto con una tonalità scura un ambiente diventa oppressivo.

Affronteremo di seguito alcuni di questi miti, vi dimostreremo il contrario con alcuni esempi significativi.

1. Non mescolare colori e fantasie

Chi ha detto che non è possibile mescolare gli stili e fantasie? Quello che succede è che spesso vengono combinati nel modo sbagliato, ma l'idea di per sé può essere realizzata con buon gusto e anche con un tocco di audacia.

Ad esempio, questa camera da letto per giovani, presenta toni accesi e un divertente accostamento di stili: dietro il letto una fantasia a zig-zag gialla e bianca, e poi tanti colori che si susseguono fino ad arrivare all’esplosione cromatica della coperta del letto. Si tratta di uno spazio dall’atmosfera femminile e sofisticata. Non è per tutti, certamente, ma chi lo sceglie sa quello ciò che vuole.

2. L’arte sta solo nei quadri

Cucina in stile in stile Coloniale di Equipe Ceramicas
Equipe Ceramicas

Caprice Black, Provence, Corner/Border Provence 20x20

Equipe Ceramicas

Ecco un altro mito: se vogliamo utilizzare nel nostro arredo delle opere d'arte, devono essere solo quadri. E, anche, collocati nel soggiorno e all’altezza dello sguardo. E illuminati con luce diretta.

Qualcuno ha mai pensato invece di creare dell’arte attraverso un pavimento? Ebbene sì, come possiamo osservare in questo gioco spettacolare di geometrie che ricorda le figure impossibili di Escher, attraverso nelle mattonelle si è creato un interessante effetto visivo ricco di affascinanti illusioni ottiche.

Ci sono in commercio una vasta gamma di piastrelle considerabili paragonabili a opere d'arte. Si tratta di avere un po’ di coraggio e di cambiare prospettiva!

3. Chiamare un decoratore è costoso

Più per pigrizia che per reale conoscenza, molte persone desistono dal contattare un decoratore professionista, per poi rimpiangere i risultati. Si pensa spesso che un decoratore sia costoso, quando invece non se ne è mai contattato uno nemmeno per un preventivo. Molti professionisti hanno prezzi accessibili, in particolare i giovani all’inizio della loro carriera e sanno affrontare il mercato con un enorme bagaglio di idee innovative e coraggiose. Se si dispone di un budget limitato, potrebbe non essere necessario affidargli la decorazione di tutta la casa, ma si può iniziare con un ambiente, e poi, se soddisfatti dei risultati, valutare nuove opzioni per il futuro.

4. Le finestre devono avere le tende

Perché si devono coprire le finestre con le tende? Forse per la privacy, ma se si vive in una zona semi isolata o senza affaccio diretto su strada o verso vicini di casa? Avere una tenda può essere utile, ma è anche un’occasione persa per far entrare la luce diretta del sole, con tutta la sua energia, a illuminare la nostra casa. Inoltre, in alcune stanze come la cucina, le tende di stoffa finiscono per essere solo il luogo in cui si accumulano sporco e grasso.

5. Non mescolare oro e argento

Così come si sconsiglia di mescolare stili e fantasie, così spesso si pensa che la combinazione di toni oro e argento, o effetto metallizzato, sia da evitare. Siete proprio sicuri? Se avete un po' di coraggio, potete pensare di acquistare queste lampade, le cui basi giocano con bocchi di diversi metalli, e il risultato è molto interessante. Una proposta signorile per soluzioni di arredo formali come un moderno salotto o in un ufficio che mira a dare un'immagine di serietà.

6. I colori scuri creano ambienti opprimenti

Studio in stile in stile Scandinavo di decoraCCion
decoraCCion

Zona de trabajo

decoraCCion

è sicuramente vero che i toni scuri tendono a rendere l'ambiente di una camera da letto o di un soggiorno più piccolo; ed è altrettanto vero che invece i toni bianchi danno un senso di spaziosità. Ma il punto è quello di saper affinare e cercare il giusto equilibrio, in modo che il nostro punto di vista guardi in modo corretto.

Qual è il trucco in questo progetto? Un muro dipinto di nero, che fa da sfondo a cassetti, scaffali e ad una scrivania completamente bianchi.

7. Piante e fiori artificiali sono brutti

Casa in stile  di Chive
Chive

Pooley 2

Chive

Qui è necessario un piccolo chiarimento: ciò che è sbagliato è cercare di far passare i fiori artificiali per naturali. O acquistare prodotti di scarsa qualità, che sono una brutta copia della natura. Ma è possibile trovare in commercio ottimi fiori artificiali che, se collocati in posizioni strategiche e in vasi dal design ricercato, sanno essere una diversa e alternativa possibilità.

8. I mobili vanno collocati contro le pareti

E' vero che se i mobili sono montati alle pareti, si evita che in una camera da letto o in un soggiorno siano percepiti come ostacoli, ma alcuni mobili possono anche servire per dividere o definire un ambiente da ciò che lo circonda.

In questo caso, una semplice scaffalatura posta al centro di una cameretta serve per distinguere la zona in cui il bambino gioca e dorme da un'altra area, che può essere utilizzato per altri scopi.

Vi abbiamo convinto? lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!