Una casa moderna senza paragoni

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Oggi vi proponiamo un progetto che mette continuamente in discussione i limiti dell'architettura, fondendosi con l'ambiente in un gioco di volumi che arriva a essere addirittura poetico nel suo approccio progettuale e pratico. Situata su un terreno sabbioso e dalle grandi dimensioni, questa casa può contare solo su pochi riferimenti verticali, gli alti pini che delimitano il paesaggio. La sfida era quella di creare un casa unifamiliare che fosse in grado di garantire ogni comfort, dall’aspetto vigoroso e robusto, ma pur sempre in armonia con il paesaggio naturale, e a coglierla sono stati gli esperti dello studio di architettura RRJ Arquitectos.

Scopriamolo insieme e, fidatevi, non crederete ai vostri occhi!

Sottigliezza volumetrica

Il tono rigoroso e pesante di questa facciata, in realtà non è altro che il risultato della sua materialità coinvolgente, come se si trattasse di una conchiglia in cemento armato, che circonda e protegge un interno morbido e delicato. Concettualmente, il progetto è partito dalla premessa di creare due principali volumi distinti, la cui unione si sarebbe ottenuta attraverso un ambiente più piccolo e discreto. Quest'ultimo è rivestito da pannelli di Viroc Negro (pannelli a base cementizia e fibre di legno) allo scopo di spiccare il meno possibile rispetto ai due volumi principali, mantenendo così una costante sintonia in tutta la composizione.

Due volumi distinti

Osservando la facciata, non possiamo fare a meno di notare la semplicità del suo volume e allo stesso tempo la sua artificiosità. Questa visione ci mostra come i due grandi blocchi principali interagiscano tra loro, collegati attraverso un ambiente più piccolo e sottile. Nonostante il forte impatto paesaggistico dovuto dalla presenza architettonica, è chiaro che l’obiettivo principale fosse quello di progettare una struttura che si potesse integrare nell’ambiente, pur distinguendosene. Possiamo dunque stabilire che, nonostante l’utilizzo del cemento, per giunta lasciato a vista, l’obiettivo è stato lungamente raggiunto, e questo grazie alle forme sobrie e lineari che seguono quelle del terreno.

Lunghe prospettive

Sia il colore grigio, che ricopre gran parte della facciata esterna della struttura, che la presenza di grandi rientranze trasparenti, accentuano la sua espressione volumetrica e contemporanea, rivelando un estremo minimalismo. L’ingresso della luce naturale è  permesso dalle grandi vetrate laterali, ma allo stesso tempo, è limitata dal rivestimento di cemento che la circonda. Ciò è chiaramente un effetto voluto, una strategia mirata a creare zone d’ombra preziose in una casa che altrimenti sarebbe esposta ad un’illuminazione eccessiva.

Interni raffinati

Gli interni si rivelano perfettamente coerenti con la linea estetica formale degli esterni. Le ampie vetrate trasparenti fanno si che questo spazio possa essere considerato come parte integrante dell’esterno, un ambiente rigoroso e raffinato, dove il minimalismo continua ad essere il protagonista principale insieme ai toni del grigio.

Passaggi minimalisti

Gli ambienti di passaggio sono fortemente segnati dalla presenza del bianco, interrotto solo dal parquet scuro del pavimento. Un percorso emozionale in preparazione agli ambienti spettacolari successivi.

Quadri viventi

La cucina si apre verso l'esterno in un gioco di trasparenze, per un ambiente unico e inimitabile. Nulla all’interno osa contrapporsi alla bellezza esterna, così possiamo ammirare arredi in total white e dallo stile minimalista, sofisticati ma discreti.

Luce divina

Man mano che ci si inoltra verso la zona notte, si può godere di un'atmosfera intima e coinvolgente, caratterizzata da una luce soffusa che, riflessa nel bianco generale, assume un’aura quasi divina.

Piccole sorprese

Nella stanza da letto, il concetto minimalista che permea in questi ambienti ci ha preparato una sorpresa unica nel suo genere. In una rientranza rispetto alla parete del letto, è stato inserito un mobile lavabo, uno spazio di transizione tra la camera e il bagno, che favorisce la naturale fluidità degli spazi, anziché ricorrere ad elementi di divisione.

Dolci passaggi

All’interno, il pavimento è rivestito da legno naturale, mentre all'esterno, per garantire la sensazione di continuità, è stato posato un elegantissimo deck.

Un altro dettaglio interessante è l'albero, a conferma della cura e dell'attenzione con cui questi spazi sono stati progettati.

Illusioni estetiche

Anche nella stanza da bagno il grande protagonista resta il paesaggio naturale che, sottolineato da un’ampia vetrata trasparente, riempie questo spazio. Infine, un grande specchio crea l'illusione di un ambiente più ampio, impreziosito dal minimalismo delle linee degli arredi.

Se questo progetto vi ha colpito, scoprite anche Geometria e minimalismo in tre progetti italiani.

Gli interni sono favolosi, ma cosa ne pensate degli esterni? Lasciate un messaggio.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!