Fonte meravigliosa sala da pranzo in stile classico di archifacturing classico | homify
FONTE MERAVIGLIOSA Sala da pranzo in stile classico di Archifacturing Classico
FONTE MERAVIGLIOSA Sala da pranzo in stile classico di Archifacturing Classico
FONTE MERAVIGLIOSA Sala da pranzo in stile classico di Archifacturing Classico

UN APPARTAMENTO DAI DETTAGLI RICERCATI

L'appartamento Fonte Meravigliosa, completamente ristrutturato dallo studio ArchiFacturing, è situato a pochi minuti dall’EUR nell'omonimo quartiere a ridosso della via Appia Antica.

Gli architetti Sara Cimarelli e Giorgio Opolka hanno interamente stravolto l'assetto dell'appartamento che inizialmente rispecchiava un'impostazione anni '60 ricco di spazi di passaggio e poco utilizzati quali ingresso, disimpegni e filtri vari.

Il concept che è stato seguito riflette un approccio moderno ossia di dare massima importanza alla zona giorno, concepita come spazio di convivialità e vissuta da tutta la famiglia per la maggior parte del tempo, eliminando il più possibile tutte quelle superfici di passaggio poco sfruttate.

Sono stati ricollocati arredi in ciliegio già di proprietà dei clienti, reinterpretati con pregiati tessuti in velluto che danno nuova luce alle sedie del tavolo da pranzo insieme al divano ed alla lampada a sospensione al di sopra dello stesso (Nostalgia, di Studio Italia Design). I colori dei tessuti e delle sospensioni sono ripetuti in diverse nuance in tutta la zona giorno, dalla cucina alla parete attrezzata dai toni cipria e mandorla interamente disegnate dallo Studio Archifacturing.

L'appartamento si apre su un volume, rivestito con carta da parati Wall & Decò; attraverso una porta invisibile, individuabile dalla presenza della maniglia storica disegnata da Giò Ponti, “Lama”, si accede alla camera dei ragazzi.

Tornando nel living, di grande impatto al centro della casa, troviamo un divano moderno ma dal colore retrò verde duck egg blue in velluto che coniuga eleganza e design tra il classico ed il moderno.

Una porta in ferro e vetro customizzata separa l’ambiente del salone dalla cucina, semplice ed essenziale, di colore neutro anch’essa ma dai toni tortora.

La zona notte si contraddistingue per il fatto che dalle pareti emergono letteralmente i geniali punti luce firmati Flos, modello Abajourd’ Hui inseriti per ridurre al minimo l’impatto visivo.

I protagonisti principali nella camera padronale sono proprio i corpi illuminanti: dalle romantiche Abajour al plafone a soffitto di Karman in polvere di marmo che stupisce chi entra. Il suo aspetto poetico che ricorda i rosoni delle cattedrali in realtà nasconde un'anima tecnologica che suscita emozioni antiche.

La sala bagno padronale immerge il visitatore in una spa; all'interno della doccia troviamo una sottile pioggerellina di disegni che caratterizza la decorazione morbida e rarefatta che cita, senza imitarla, la consistenza del tessuto. Come un tappeto ceramico il bagno assume la stessa importanza di qualsiasi ambiente della casa rispettando lo stile garbato ed elegante di tutto il resto dell'appartamento.

La seconda sala da bagno, è stata trattata ugualmente con attenzione, scegliendo anche qui delle ceramiche che simulano tessuti in chiave grafica giocando sulle cromie del blu, corda e grigio, quasi a richiamare a sé i colori di tutta la casa.

Foto simili
Commenti