Wohnung d soggiorno di christian schwienbacher | homify
< >
Wohnung D Soggiorno di Christian Schwienbacher
< >
Wohnung D Soggiorno di Christian Schwienbacher
< >
Wohnung D Soggiorno di Christian Schwienbacher

Una parte del compito dell’architetto, in relazione
all’abitare, è di dare al profondamente umano un espressione spaziale. Nel dialogo con i committenti sono stati fissati i punti più importanti della composizione spaziale. Per la futura padrona la casa “è più di un luogo è uno stato d’essere”. A questo stato d’essere l’architetto deve dare una cornice.

Da due appartamenti nel centro di Bolzano, attraverso una scala dalla forma complessa, si è ottenuta un’abitazione su due piani. Nella forma centrifuga della scala si ritrova la gestualità della demolizione del solaio: il solo intervento sostanziale nelle antiche mura.

Lo stato di fatto intonacato di bianco, offre alle forme forti un sostegno armonico. Le mura massicce parlano pacatamente la propria lingua.

Un ospite durante una visita trova subito la scala e il suo antagonista il guardaroba. Nell’ingresso si fronteggiano: una struttura in acciaio divide con la leggerezza di un antenna lo spazio tra i due corpi neri. Il guardaroba nel quale è integrato il wc giorno e un caminetto, parla un'altra, più semplice lingua della scala.

A partire dall’atrio si sviluppa l’abitazione. Sul primo livello si trovano il salotto, la sala da pranzo, la cucina, una stanza per gli ospiti con bagno. Il pavimento in noce da profondità e calma agli spazi. Sul secondo livello si trovano stanza padronale, bagno e biblioteca. Nei mobili si ritrovano materiali e forme dei grandi elementi.

Foto simili
Commenti