Tecnopolo per la ricerca industriale: riqualificazione del capannone 19 dell’area ex “officine meccaniche reggiane”: in stile industriale di studio cittaarchitettura, industrial | homify
< >
Tecnopolo per la ricerca industriale: riqualificazione del Capannone 19 dell’area ex “Officine Meccaniche Reggiane”:  in stile industriale di Studio Cittaarchitettura, Industrial
< >
Tecnopolo per la ricerca industriale: riqualificazione del Capannone 19 dell’area ex “Officine Meccaniche Reggiane”:  in stile industriale di Studio Cittaarchitettura, Industrial
< >
Tecnopolo per la ricerca industriale: riqualificazione del Capannone 19 dell’area ex “Officine Meccaniche Reggiane”:  in stile industriale di Studio Cittaarchitettura, Industrial

Recuperare architettura industriale significa stabilire un rapporto con la conoscenza dei significati. Ricerca e indagine diventano lo strumento per l’individuazione delle possibili trasformazioni future interpretando la rovina come un cantiere, come un edifico che nel suo deterioramento rivela le proprie regole compositive e costruttive. Dei luoghi e degli edifici dell’architettura industriale sono parte fondamentale i rumori delle lavorazioni, gli odori, le macchine, i residui di lavorazione e le persone. Il degrado più significativo delle Reggiane è il silenzio. Precludersi la possibilità di guardare oltre all’ambito del manufatto può essere limitativo perché spesso la conoscenza di spazi e strutture architettoniche legate a momenti di non lavoro, o al tempo libero, può completare e chiarire considerevolmente la comprensione degli spazi di lavoro. Il degrado in cui versano le Officine Reggiane si potrebbe definire teatrale in quanto è dovuto all’assenza della componente dinamica del luogo (produzione – operaio), facilmente sostituibili con altrettante componenti dinamiche (ricerca – studenti). La memoria delle Officine Reggiane è la componente statica, la scena di quel teatro fatto di volumi, prospettive, binari, macchine e muri usurati dal tempo, dalla fatica e dal lavoro. Il Capannone 19 è una grande copertura le cui caratteristiche figurative e tipologiche trovano espressione proprio nella forma dello spazio vuoto e circoscritto, per questo motivo, per il rispetto della struttura storica la suddivisione degli ambienti avviene tramite moduli indipendenti sia strutturalmente che termicamente incrementando le superfici disponibili e valorizzando lo spazio indoor pubblico.

Foto simili
Commenti