Una delle due stanze di visita più piccole (con parete diagonale scavata): studio in stile di vitae studio - architettura | homify
Ti piace questo progetto?
Contattaci per maggiori informazioni.
OK
Ti piace questo progetto?
Contattaci per maggiori informazioni.
OK

I PUNTI CHIAVE DEL PROGETTO e I RISULTATI

Due grandi locali al piano strada, uno precedentemente adibito ad agenzia assicurativa ed uno destinato ad officina meccanica, ma ormai in disuso da anni, dovevano essere fusi per realizzare un grande centro medico.

La committenza intendeva realizzare un centro che avrebbe avuto principalmente la specializzazione in ginecologia ed ostetricia, ma che avrebbe ospitato anche altre attività mediche.

Oggi lo Studio Medico Polispecialistico MP SALUTE consta di:

- 1 sala d'attesa con la reception, le Scatole in Legno e la grande Finestra sul Verde

- 1 grande sala per le visite ginecologiche e le ecografie, con proprio servizio igienico

- 1 sala per i monitoraggi comunicante con la precedente

- 2 sale di visita più piccole, destinate ad altri tipi di attività mediche

- 2 servizi igienici divisi per sesso, destinati al pubblico

- una zona destinata al personale con armadiature, spogliatoio e servizio igienico privato.


I PRINCIPALI MATERIALI


- Pavimento e pareti:
finitura in microcemento

- Tappeti di pavimento nella sala d'attesa: parquet in legno massello

- Arredi e boiserie: legno di betulla

- Soffitti: finitura con pittura ecologica.


LA SALA D'ATTESA

Vi si accede mediante un'area aperta-coperta, completamente rifinita in microcemento, in cui troviamo una comoda seduta per attendere anche esternamente al centro medico, una fioriera con sassi bianche e canne di bambù, una piccola rampa per garantire un facile accesso anche alle persone con ridotte capacità motorie.
Si apre automaticamente la grande porta vetrata (che fa parte di una micro-facciata completamente vetrata) e siamo accolti dalla sala d'attesa.

Il grande bancone è rifinito con microcemento verde (lo stesso verde del logo MP SALUTE, sempre creato dal nostro studio, così come l'intera immagine coordinata) e sormontato da un top in legno di betulla.

Sono 3 i punti-chiave di questo ambiente:

le Scatole in Legno (così come ci piace chiamarle) l'effetto Finestra sul Verde del fondo della sala. i Coni di Luce.

1. Le ’Scatole in Legno’: nello studiare le funzioni necessarie e quelle predominanti, abbiamo pensato di evidenziare le due funzioni principali dello Studio Medico Polispecialistico MP SALUTE attraverso l'inserimento di due volumi che sporgessero all'interno della sala d'attesa e che subito indicassero visivamente e simbolicamente le due principali sale di visita.

La scelta del materiale di rivestimento (ancorato ad una sottostruttura) è stato in legno (pannelli di betulla).

Queste due scatole sono a loro volta scavate e, nella loro profondità, ospitano le porte che introducono all'area ginecologia e a quella per monitoraggi.

2. Non appena il paziente fa il suo ingresso nel centro, oltre a notare le due Scatole di Legno, sulla parete di fondo nota una Finestra sul Verde, ottenuta mediante una sorta di effetto sfondamento.
La sala d'attesa, non estremamente ampia, aveva infatti bisogno di elementi architettonici e visivi che la potessero rendere di più ampio respiro. Abbiamo quindi pensato di realizzare una gigantesca nicchia, che si comportasse come una vetrata con visuale verso un verde immaginario al di là di quel muro di chiusura della sala. Il fondo verticale di questa nicchia è stato rivestito con una gigantografia che rappresenta una foresta di bamù. Per completare l'effetto di una sala con vista verso uno spazio esterno, la nicchia è stata illuminata con strisce led sia lateralmente sia dall'alto (all'interno di alloggi nascosti appositamente realizzati).

3. Sempre per aumentare l'effetto di ariosità della sala d'attesa, in corrispondenza delle Scatole di Legno, il controsoffitto viene forato con due coni in negativo (come se si estraessero dal soffitto due solidi a forma di cono), dai quali viene emessa una luce che sembra provenire da un ipotetico cielo al di sopra del soffitto.


LE SALE DI VISITA

A parte gli arredi fissi, tutti disegnati su misura e realizzati sempre in legno di betulla, il fil rouge che caratterizza questi ambienti è l' Oblò sotto la foresta, posizionato (in ciascuna stanza) esattamente al di sotto del lettino di visita. Il concetto è lo stesso della parete di fondo della sala d'attesa, ma qui la vista è a favore del paziente sdraiato, che gioverà di una sensazione di calma e benessere offerta proprio dal guardare, supino, il verde della foresta soprastante (come se un pezzo di soffitto fosse stato ritagliato ed asportato)… . L'effetto di benessere e calma ci è stato poi testimoniato dagli stessi pazienti! :)

Anche qui l'illuminazione led, posta nella profondità dell'oblò ed opportunamente nascosta, restituiscce la sensazione di guardare realmente un ambiente esterno.

La particolarità delle due stanze di visita più piccole: sono perfettamente simmetriche e derivano dalla suddivisione di un ambiente più grande mediante un tramezzo-libreria posto in diagonale.

Tale tramezzo ha in realtà un certo spessore, dato dalla profondità necessaria ad ospitare i vani di una libreria: laddove, in una delle due stanze, c'è il pieno del muro di separazione, nella simmetrica stanza adiacente c'è invece il vuoto del vano della libreria. Le pareti scavate di tali vani sono rifinite sempre con un microcemento dello stesso colore verde del nuovo logo del centro medico.


LA LUCE NATURALE: uno dei problemi principali affrontati durante la progettazione

In fase di studio preliminare delle funzioni e della loro disposizione nella planimetria, si è posto l'importante problema di poter dare la luce naturale (e chiaramente l'areazione naturale) a tutti gli ambienti di visita (che dovevano essere 4), considerando che vi erano a disposizione 1 finestra e 4 vetrine, di cui 1 da destinare ad ingresso nella sala d'attesa e 2 da destinare alla stanza più grando, in quanto angolare.

E' in questa fase, dunque, che è nata l'idea di destinare una vetrina a due ambienti, dividendola con un profilato e due distinti infissi e creando il tramezzo-libreria posto in diagonale, descritto poco sopra.

Foto simili
Commenti

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com