< >
Un gioiello abitativo perfettamente integrato nel suo habitat naturale.: Case in stile  di Barra&Barra Srl
< >
Un gioiello abitativo perfettamente integrato nel suo habitat naturale.: Case in stile  di Barra&Barra Srl
< >
Un gioiello abitativo perfettamente integrato nel suo habitat naturale.: Case in stile  di Barra&Barra Srl
Ti piace questo progetto?
Contattaci per maggiori informazioni.
OK
Ti piace questo progetto?
Contattaci per maggiori informazioni.
OK

Il sistema utilizzato da Barra&Barra per la costruzione di questa casa della provincia di Cuneo ha previsto l’utilizzo di una struttura portante a telaio. Nel dettaglio la struttura portante è identificata da dei pannelli prefabbricati realizzati in stabilimento. Questi pannelli rappresentano l’anima elastica della sezione totale delle pareti della casa, la parte che garantisce un’elevatissima antisismicità. Nel dettaglio questi pannelli sono costituiti da dei pilastri in legno distanziati tra loro con dell’isolante naturale (in questo caso lana di roccia a bassa densità 30 kg/mc) ed impacchettati tra due pannelli di fibra di gesso, un materiale esteticamente simile al cartongesso ma con caratteristiche strutturali molto superiori (per esempio un tassello nel cartongesso può reggere fino a 10 Kg, nella fibra di gesso si può arrivare a 60 Kg). Sui pannelli di fibra di gesso, una volta assemblati in cantiere, viene applicato un pannello di cartongesso per ottenere una finitura migliore di quella che potrebbe dare una rasatura (che si presenta esteticamente come un intonaco con il vantaggio di essere più elastico) direttamente sul pannello di fibra di gesso.

Una volta assemblati i pannelli in cantiere viene realizzato il punto forte dell’isolamento termico ed acustico della casa: il cappotto termico (in questo caso è stato utilizzato un cappotto termico spesso 14 cm in lana di roccia ad alta densità, 130 kg/mc) sul quale viene realizzata la rasatura.

Per il tetto è stato usato un isolamento in fibra di legno spesso 22 cm (densità 50 kg/mc).

Tutta la casa è studiata in modo da avere una “capsula” isolante continua tra le pareti esterne e il tetto, evitando qualsiasi tipo di ponte termico.

Tutto ciò che è interrato (dove sono dislocati locale tecnico, cantina ed autorimessa) invece è stato realizzato in calcestruzzo armato.

Questo sistema costruttivo può adattarsi a qualsiasi tipo di forma architettonica ed avere qualsiasi tipo di finitura, dalla classica rasatura/intonaco ai rivestimenti in legno e pietra.

Oltre al grande isolamento termico ed acustico, questo sistema costruttivo, vanta una rapidità di costruzione incredibile. La maggior parte delle nostre case viene consegnata nell’arco di 20 settimane (basamento in calcestruzzo armato a parte).

L’abitazione sorge a Centallo (CN), un paese a 10 minuti di automobile da Cuneo.

Il progetto è stato sviluppato in modo da inserirsi al meglio nel contesto paesaggistico locale, dando una continuità all’architettura tradizionale piemontese.

Oltre all’utilizzo delle sezioni murarie descritte in precedenza, il progetto ha visto l’impiego di serramenti in pvc effetto legno con vetri basso emissivi e gas argon all’interno (44.1-16-44.1, dove il 44.1 rappresenta un doppio vetro da 4 mm con una pellicola di poliestere che rende il vetro antisfondamento e il 16 indica l’interspazio in mm riempito con gas argon).

Per la copertura sono stati usati coppi in laterizio ad effetto antichizzato.

I rivestimenti in pietra della torretta e della facciata frontale sono stati realizzati in quarzite di Barge, posata a malta, mentre per i davanzali è stata utilizzata la pietra di Luserna.

Tutta la lattoneria è stata realizzata in rame.

All’interno, nella zona notte e per tutto il piano primo è stato posato un parquet prefinito in rovere oliato mentre per il tetto a vista sono state utilizzate travi legno massiccio di abete con spigoli asciati.

A livello termico la casa è fornita di riscaldamento a pavimento mentre dal punto di vista elettrico l’intera abitazione è dotata di un impianto domotico che, unito ad un HDSL simmetrica permette la gestione di ogni singola utenza in remoto utilizzando tablet o smartphone.

Tutti gli ambienti dell’abitazione sono dotati di ventilazione meccanica controllata e di aspirazione centralizzata.

Come si sviluppa internamente (numero di stanze, dove si trova la zona notte e dove la zona giorno, numero di livelli… )?

L’abitazione in questione è una villa unifamiliare composta da due piani fuori terra ed un piano interrato adibito a cantina, autorimessa e locale tecnico. Il piano terreno misura 180 mq mentre il piano primo 60 mq.

La zona giorno e la zona notte si trovano entrambe a piano terreno. La zona giorno è composta da soggiorno e cucina mentre la zona notte è composta da due camere da letto, uno sgabuzzino, un bagno e una lavanderia. Al piano primo si trovano un grande soppalco e una seconda parte della zona notte composta da una camera, un bagno e uno studio.

Architettonicamente, la continuità con l’esterno viene garantita dalle grandi superfici vetrate. Con superfici vetrate di questa entità l’abitazione sarebbe risultata un vero problema da punto di vista del consumo energetico ma un attento studio sull’orientamento dei locali, degli ombreggiamenti volti ad ottimizzare gli apporti solari e sulle abitudini dei committenti, oltre al sistema costruttivo con un elevatissimo isolamento, hanno permesso di rientrare nella classa A+ della classificazione nazionale mantenendo l’indice di prestazione energetica a 16 kWh/mq anno.

Foto simili
Commenti

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com