Villa Graziani rappresenta uno degli esempi più belli di residenza nobiliare di campagna del tardo Rinascimento umbro. Nel corso dei secoli intere generazioni di Graziani hanno abitato e vissuto in questa residenza, e nel 1982 la proprietà fu venduta al Comune di San Giustino, che ha avviato un complesso progetto di recupero, grazie al quale la villa ha ritrovato una centralità, nel territorio, nella sua nuova funzione di polo museale. L’edificio, tornato a vivere, ritrova oggi l’originale simbiosi con la propria cornice di spazi verdi: torna ad aprirsi sul piano percettivo recuperando allineamenti e prospettive che, dall’esterno, sostanziano gerarchie interne ed estende il senso della sua funzione agli spazi aperti che mediano il rapporto col paesaggio circostante raccontando le storia ritrovata di un’antica tradizione botanica e del legame con una terra a forte vocazione agricola.

Foto simili
Commenti

Richiedi preventivo

E-Mail non valida
Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
La mia richiesta di progetto verrà inoltrata al professionista. Facendo clic su Richiesta confermo di aver letto Condizioni d’uso.