Progettazione cucine a Messina: Trova Progettazione cucine | homify

0 Progettazione cucine a Messina

Bacino di utenza
La tua ricerca non ha prodotto risultati. Puoi essere il primo a caricare le foto in questa categoria.

Progettazione cucine a Messina

La cucina è il luogo in cui trascorriamo la maggior parte del nostro tempo, è importante che sia progettata bene in modo che sia funzionale e di nostro piacimento.
La cucina è l'ambiente che più di tutti deve infatti rispecchiare i nostri gusti estetici e al contempo deve essere funzionale nell'organizzazione degli spazi e all'igiene. Questo perché generalmente la cucina è uno degli spazi più vissuti della casa, dove si prepara il cibo e dove spesso si consuma, per cui deve essere costantemente pulita preservando igiene e pulizia. Quasi ogni giorno infatti, si è alle prese con sporco e residui di cibo, che s'infilano ovunque ci sia dello spazio, di conseguenza anche la scelta dei materiali deve essere orientata a favorire la pulizia immediata.

Detto questo, per essere sicuri di affidarsi a mani esperte, è necessario contattare un'azienda specializzata nella progettazione cucine e in cui lavorano in sinergia professionisti e consulenti, grazie ai quali sarà possibile esporre le proprie esigenze e esigenze stilistiche, seguendo le ultime tendenze dell'interior design. 

Progettare una cucina su misura vuol dire inoltre sfruttare totalmente il proprio spazio a disposizione, sul quale l'esperto effettuerà un abbozzo. E' molto importante in questa fase avere le idee chiare riguardo l'estetica della cucina, comunicando quantomeno se si desidera una cucina in stile shabby chic, rurale o iper moderna, se si vuole una cucina a vista sulla zona pranzo munita di penisola o isola, o semplicemente si desidera la più classica delle cucine a parete. 

Come posso trovare un bravo professionista del settore a Messina?


La progettazione di una cucina richiede perizia e un'attenzione alla qualità costante, per cui la ricerca di un esperto affidabile richiede tempo e impegno. In questi casi, si fa spesso ricorso alle esperienze analoghe vissute amici o colleghi di lavoro, con la possibilità di vedere con i propri occhi i risultati del lavoro svolto dal professionista.
Se la ricerca non ha avuto gli esiti sperati nell'immediato, è opportuno valutare più di un esperto affinché si possano valutare più opzioni, anche per quanto concerne preventivi e tempi d'esecuzione.
E' possibile visionare una moltitudine di professionisti, dagli interior designers e architetti agli imbianchini o elettricisti, sfogliando il catalogo on line dei loro lavori, leggere recensioni di precedenti clienti o i giudizi su una scala da 1 a 5 stelle. Non bisogna dimenticare però che per ottimizzare la ricerca, è opportuno digitare sempre la città di riferimento, in questo caso Messina, affinché il sito circoscriva la ricerca a un territorio delimitato. 

Una volta individuato l'esperto, bisogna considerare che a seconda del servizio richiesto, che può comprendere o meno modelli 3D e renderizzazione realistica, scelta dei materiali e degli altri complementi d'arredo, il costo del lavoro varia tra i 200 e i 400 euro di base, a cui si deve addizionare i vari sopralluoghi, rimaneggiamenti del progetto e imprevisti che possono far lievitare la parcella.

Quali sono le norme da rispettare nella progettazione delle cucine?


Nella città di Messina, la progettazione delle cucine deve rispettare dei criteri molto rigidi, regolati da norme ben precise che consentono di utilizzare la cucina in sicurezza e per lunghi periodi. Questi canoni sono:

  • controllare che le tubature del gas e dell'acqua siano ben differenziate, accertandosi con attenzione che non entrino in alcun modo in contatto;
  • i tubi del gas, qualora dovessero passare al di sotto del lavello, dovranno essere avvolti in una guaina impermeabile;
  • non lasciar passare i tubi del gas in corrispondenza del forno, per ovvie ragioni di surriscaldamento quando esso è in funzione;
  • se il piano cottura è a induzione, bisogna assicurarsi che abbia una dedicata linea di alimentazione;
  • se è un piano a gas, occorre provvedere a un impianto aspirante con uno sfogo esterno e controllare la presenza di due fori (uno a 15 cm dal pavimento e l'altro in corrispondenza del soffitto. 

Da questo elenco a cui attenersi si può capire che è necessario affidarsi a mani esperte per progettare la propria cucina, evitando di correre rischi in materia di sicurezza; anche per quanto riguarda le prese di corrente, ci sono criteri ai quali attenersi, come per esempio, la distanza minima di 60 cm di ciascuna presa da qualsiasi sorgente d'acqua o fonte di calore. Se invece si opta per modelli moderni, con cucina a isola, si potrà fare affidamento su multiprese con guarnizioni particolari che le rendono isolate e protette contro contatti e sovraccarichi.

Quali altri professionisti occorre contattare?

Per la progettazione di una cucina non basta solo un professionista in grado di realizzare un ottimo progetto, ossia un architetto o un interior designer.
In ballo entrano diverse figure professionali che diventano essenziali a seconda del tipo di progettazione e ristrutturazione che siamo in procinto di affrontare.
Se vanno pensati arredi e mobili su misura il primo ad intervenire è il falegname. Quando le forme e angolazioni di un'abitazione non corrispondono a quelli delle misure standard degli arredi sul mercato, necessariamente bisogna ricorrere al lavoro del falegname, il quale saprà disegnare mobili perfettamente in linea con gli spazi a disposizione.
Inoltre, è da tenere in considerazione il fatto che la cucina ha delle precise regole di disposizione degli elettrodomestici e del lavabo per via delle tubature.
Di sicura rilevanza è il piastrellista soprattutto se si opta per una cucina con le piastrelle spesso adottate dietro al piano di lavoro perché sono più facili da pulire. Queste possono però comparire anche in altri angoli della cucina anche solo per un puro fattore estetico.