Progettazione bagni a Venezia: Trova Progettazione bagni | homify

652 Progettazione bagni a Venezia

Orsolini
Orsolini con 25 punti vendita in Lazio, Umbria e Toscana e 200 consulenti specializzati è il punto di riferimento per professionisti
Zavan Forniture
Zavan forniture nasce come piccola bottega artigiana per fornitura ed installazione di materiale idraulico nel 1964. Posizionata
Glass1989 srl
Esiste un fil rouge che unisce la Missione alla Visione di Glass. Si chiama Innovazione.
ceramica senio
“La nostra azienda è una rara realtà industriale italiana, poiché produciamo dal 1968 piastrelle in maiolica con lo stesso
MG12
La mg12 è un’azienda che crea prodotti di design, senza vincoli di materiali o settore, per architetti e amanti del design
MINIMArchitetti
MINIMA è un progetto volto a realizzare architettura capace di unire estetica e funzionalità attraverso dettagli complessi
Idra srl
IDRA è un’azienda giovane e dinamica che nasce dall’esperienza decennale maturata dal suo team in vari comparti del settore
GREEN ARREDOBAGNO SRL
LA NOSTRA E' UNA AZIENDA CON VENTENNALE ESPERIENZA CHE OPERA NELLA PRODUZIONE DI MOBILI DA BAGNO SU MISURA, LA FILOSOFIA
Fratelli Pellizzari spa
Progettiamo e realizziamo bagni e pavimentazioni.
Gaia
Siamo orgogliosi di sottolineare la nostra italianità e di contribuire a creare un valore Made in Italy. GAIA Mobili con
La Posa Style
Un buon risultato parte dallo studio di ogni particolare,di ogni dettaglio.Nulla deve essere lasciato al caso. L'intento
HIDROSPACE
HIDROSPACE, E' UN'AZIENDA SPECIALIZZATA NELLA PRODUZIONE E VENDITA DI VASCHE DA BAGNO CON E SENZA IDROMASSAGGIO.  IN PARTICOLARE
Seresi Arredo Bagno
Seresi è presente sul mercato dal 1985. Produzione artigianale ad Ancona con componenti esclusivamente made in Italy, prerogativa
Ri.fra mobili s.r.l.
Con sede a 30 km da Milano, Rifra è indipendente nella progettazione, produzione e distribuzione di cucine e arredo
Tadelakt keloe
Keloè è un laboratorio artigiano nato dall'iniziativa di Claudia Magherini e specializzato in tecniche di rivestimento
EdilMerici Srl
La Edil Merici racchiudere tutti i settori inerenti alla costruzione e ristrutturazione di opere pubbliche e private. Un
Ceramica Cielo
CIELO: l’unicità del fatto a mano Made in Italy, la ricerca e l’innovazione tecnologica per il design del bagno contemporaneo
DIDONE' CERAMICHE SRL
Dal 1985 ci occupiamo della vendita di piastrelle da pavimenti e rivestimenti, arredo bagno, sanitari, rubinetti, box doccia

A chi rivolgersi per la progettazione bagni a Venezia?

Se state pensando di rinnovare il bagno della vostra casa a Venezia o dovete costruirne uno nuovo, un passo fondamentale e imprescindibile da fare è quello di contattare un esperto in progettazione. La progettazione del bagno vi permetterà di avere uno spazio bello, funzionale, comodo e adeguato alle vostre esigenze. Uno spazio organizzato nei minimi dettagli, dove verrà sfruttato ogni centimetro per garantire comfort e praticità. Ma a chi rivolgersi per la progettazione di un bagno a Venezia? Potete scegliere tra due esperti: l’architetto o l’interior designer. Entrambe le figure professionali sono specializzate nel progettare ambienti ma mentre il primo si occupa della progettazione architettonica, il secondo si occupa del design degli interni, ossia di tutto ciò che riguarda l’arredo, l’illuminazione e in generale dell’allestimento di un ambiente interno. Mentre il primo può apportare modifiche architettoniche all’ambiente, il secondo non può farlo. Quindi quali sono i casi in cui rivolgerci a un architetto e quali quelli in cui chiamare un interior designer? Vi consigliamo di rivolgervi a un architetto nel caso in cui volete apportare modifiche strutturali all’ambiente che ospiterà il bagno, se ad esempio volete far abbattere una parete, mentre potete rivolgervi a un interior designer  se le modifiche strutturali non sono richieste ma volete semplicemente rinnovare l’ambiente, cambiando i rivestimenti, tinteggiando le pareti, sostituendo l’arredo ecc… Da come si evince, l'architettura e l’interior designer possono lavorare simultaneamente o in maniera autonoma. L’architetto potrebbe effettuare anche il lavoro dell’interior designer, ma questo non può sostituirsi all’architetto perchè per esercitare la sua professione è necessario il conseguimento del titolo legale, ossia della laurea in architettura di cui l’interior designer non è provvisto. La figura professionale dell’interior designer, infatti, non necessita di un abilitazione o di  un titolo specifico per l’esercizio della professione, anche se bisogna dire che la sempre maggiore richiesta di interior designers ha fatto nascere specifici corsi di laurea volti all’acquisizione delle competenze richieste nel campo. 

Come chiedere un preventivo per la progettazione bagni a Venezia?

Dopo aver scoperto quali sono gli esperti a cui rivolgersi per la progettazione di un bagno a Venezia vediamo come trovarli e come chiedere un preventivo. Per la ricerca del professionista più adeguato alle vostre esigenze noi vi consigliamo di affidarvi al web. Sia gli architetti che gli interior designers, infatti, sono quasi sempre dotati di siti personali che fungono da vetrine per illustrare i propri lavori e attirare nuovi clienti. Sul web, inoltre, sono presenti numerose piattaforme che si occupano di mettere in contatto privati con professionisti del settore casa. Homify, oltre a fornire consigli e ispirazione per quanti si apprestano a costruire, ristrutturare o effettuare lavori di vario genere in casa, offre anche questo servizio. Sulla nostra piattaforma potete trovare una sezione dove sono presenti i migliori esperti del settore casa, tra cui gli architetti e gli interior designers. Ogni professionista possiede un profilo privato che ha provveduto ad arricchire con foto e descrizione dei lavori effettuati in precedenza, inoltre su ciascun profilo potete trovare anche le recensioni lasciate dai clienti che hanno usufruito dei loro servizi. In questo modo potete farvi un’idea di come lavorano i differenti professionisti e selezionarne un paio. Una volta selezionati i professionisti che ritenete più adatti alle vostre esigenze e più vicini al vostro gusto potete iniziare a inviare le richieste di preventivo. Ricordate che quando inviate le richieste dovete essere precisi e dettagliati, dovete fornire tutte le informazioni necessarie affinché l’interior designer o l’architetto possano farsi una prima idea del progetto da realizzare: misure della stanza, posizione di porte finestre, prese elettriche e interruttori, eventuale presenza di elementi architettonici come travi a vista, colonne, muretti o gradini. Inoltre descrivete quello che vorreste venisse realizzato per trasformare il bagno: abbattimento pareti, costruzione soffitto in cartongesso, posa pavimenti, posa piastrelle, tinteggiatura pareti, installazione vasca o doccia ecc.. Più sarete dettagliati, più preciso sarà il preventivo. Qui un po’ d’ispirazione per il nuovo bagno: idee per il bagno.

Quanto costa progettare un bagno a Venezia?

Il costo della realizzazione di un progetto per il rinnovo o la costruzione di un bagno a Venezia può variare a seconda del professionista contattato, della sua esperienza, della grandezza del bagno in questione, poi sul costo finale del lavoro incideranno anche i materiali scelti, il numero di interventi da effettuare, la difficoltà di esecuzione del lavoro, gli esperti coinvolti, eventuali problemi incontrati durante i lavori ecc.. Con tante variabili, come potete immaginare stabilire il costo esatto, per la progettazione e realizzazione di un bagno a Venezia non è semplice. In linea generale possiamo dire che un architetto o un interior designer possono richiedere dai 250 euro ai 2000 euro per realizzare il progetto mentre gli altri lavori hanno i seguenti prezzi medi, in una città come Venezia: 

  • Posa pavimento: da 20 a 60 euro al mq.
  • Tinteggiatura pareti: da 10 a 15 euro al mq.
  • Rivestimento pareti con piastrelle: da 20 a 50 euro al mq.
  • Installazione sanitari: da 50 a 80 euro (a elemento).
  • Installazione doccia: da 175 a 500 euro (solo manodopera).
  • Installazione vasca: da 125 a 600 euro (solo manodopera). 
Sfoglia immagini correlate