Progettazione bagni a Roma: Trova Progettazione bagni | homify
Error: Cannot find module './CookieBanner' at eval (webpack:///./app/assets/javascripts/webpack/react-components_lazy_^\.\/.*$_namespace_object?:3644:12) at at process._tickCallback (internal/process/next_tick.js:189:7) at Function.Module.runMain (module.js:696:11) at startup (bootstrap_node.js:204:16) at bootstrap_node.js:625:3

753 Progettazione bagni a Roma

MINIMArchitetti
MINIMA è un progetto volto a realizzare architettura capace di unire estetica e funzionalità attraverso dettagli complessi
Orsolini
Orsolini con 25 punti vendita in Lazio, Umbria e Toscana e 200 consulenti specializzati è il punto di riferimento per professionisti
ceramica senio
“La nostra azienda è una rara realtà industriale italiana, poiché produciamo dal 1968 piastrelle in maiolica con lo stesso
MG12
La mg12 è un’azienda che crea prodotti di design, senza vincoli di materiali o settore, per architetti e amanti del design
Ceramiche Addeo
La famiglia Addeo, da generazioni nel mondo del commercio, opera da oltre quattro decenni nel settore ceramico e sanitario
Bazzi – Art & Solutions
La Bazzi Piastrelle SA è un’impresa attiva nella vendita e nella messa in opera di piastrelle di ogni genere, mosaici, pietre
Fratelli Pellizzari spa
Progettiamo e realizziamo bagni e pavimentazioni.
Ri.fra mobili s.r.l.
Con sede a 30 km da Milano, Rifra è indipendente nella progettazione, produzione e distribuzione di cucine e arredo bagno
Edil Habitat srl
Specializzati con i migliori brand del settore nell'arredo e progettazione bagno; pavimenti, rivestimenti, sanitari, rubinetteria
olympiaceramica srl unipersonale
Olympia nasce 1979, si dimostra subito azienda adatta asoddisfare i gusti e le tendenze che generano il momento.Grande merito
Ciesse Srl
Ciesse da tre generazioni risponde alle esigenze di un mercato sempre in evoluzione nei settori dell’arredo bagno, termoidraulica
La Posa Style
Un buon risultato parte dallo studio di ogni particolare,di ogni dettaglio.Nulla deve essere lasciato al caso. L'intento
Legnano Termosanitaria Srl
Legnano Arreda è un team di esperti specializzato nell'ambito dell’arredamento e della progettazione di bagni. Privati e
Seresi Arredo Bagno
Seresi è presente sul mercato dal 1985. Produzione artigianale ad Ancona con componenti esclusivamente made in Italy, prerogativa
Tadelakt keloe
Keloè è un laboratorio artigiano nato dall'iniziativa di Claudia Magherini e specializzato in tecniche di rivestimento
Ceramica Cielo
CIELO: l’unicità del fatto a mano Made in Italy, la ricerca e l’innovazione tecnologica per il design del bagno contemporaneoDalla
DIDONE' CERAMICHE SRL
Dal 1985 ci occupiamo della vendita di piastrelle da pavimenti e rivestimenti, arredo bagno, sanitari, rubinetti, box doccia
Gaia
Siamo orgogliosi di sottolineare la nostra italianità e di contribuire a creare un valore Made in Italy. GAIA Mobili con

Progettazione bagni a Roma

Gli spazi di casa dedicati a mansioni specifiche devono essere necessariamente progettati a professionisti esperti perché soltanto facendo così, si avrà la sicurezza che ciascun ambito del lavoro da eseguire (idraulico, termoidraulico, elettrico, estetico) non verrà lasciato al caso, ma anzi, sarà studiato nel particolare affinché il risultato finale sia degno di nota. Di fatti, se si opta per il fai da te o per un risparmio a tutti i costi, si incorre facilmente in lavori che comporteranno problematiche serie a stretto giro, compromettendo quindi la riuscita del progetto e un eccessivo esborso economico. Inoltre, il fai da te è da escludersi anche per via del fatto che un intervento edilizio comporta la valutazione di di molteplici fattori, i quali possono essere analizzati soltanto grazie alle competenze e all'esperienza. Anche ciò che a un occhio esterno può sembrare un'operazione semplice, come ad esempio la posa dei sanitari, rischia di trasformarsi in un disastro, se non si conoscono parametri e leggi vigenti. 

Detto questo, dopo aver scelto l'esperto al quale affidare la progettazione del proprio bagno, questi opererà un'analisi approfondita preliminare in collaborazione con l'architetto, analisi che include la valutazione attenta delle esigenze del cliente e la stesura di un preventivo completo.

I passi per progettare un bagno a Roma

Dopo la fase di progettazione e dopo aver contattato tutti i professionisti, si passa allo step di realizzazione del bagno, che consta di tre fasi:

  • la prima, che prevede lo smantellamento del vecchio bagno, ossia la rimozione dei  vecchi rivestimenti da pavimento e pareti, i vecchi sanitari, i tubi del vecchio impianto idrico, l'eliminazione dei massetti e le vecchie tinte da pareti e soffitti. Smantellato il vecchio bagno, i carpentieri proseguiranno con la realizzazione delle tracce dove andranno sistemati i tubi del nuovo impianto idrico ed elettrico. Non bisogna dimenticare che l'operazione di rimozione del vecchio bagno comporta la creazione di detriti, i quali andranno smaltiti dalla ditta in siti specializzati;
  • la seconda fase consiste nella creazione dei nuovi impianti. L'idraulico e l'elettricista installano tubi e sistemi dei rispettivi impianti nelle proprie sedi. L'idraulico creerà gli allacci per la doccia o la vasca, il lavandino, il bidet ed eventualmente la lavatrice. L'elettricista sistemerà i cavi dell'impianto elettrico, installando altresì prese interruttori. Prima di passare alla fase successiva si esegue il collaudo a pressione dell'impianto idraulico in modo da intervenire nel caso in cui dovessero essere riscontrate perdite d'acqua; 
  • fatte le dovute verifiche agli impianti, si arriva alla terza e ultima fase, corrispondente alla posa dei rivestimenti, che per il pavimento consiste nella creazione del nuovo massetto e successivamente si procede alla posa delle piastrelle. Per quanto riguarda invece le pareti, si procede dapprima con la stesura dell'intonaco, levigando per bene la superficie e si completa il tutto con l'applicazione o con la tinteggiatura delle pareti. Infine si installano i sanitari, si posiziona la vasca o la doccia, si sistemano gli elettrodomestici e si concludono i lavori lasciando lo spazio pulito e ordinato.

Quali sono le tendenze arredo bagno 2019?

Le ultime tendenze dell'arredo bagno sono orientate alla funzionalità, che non prescinde però dall'estetica raffinata e minimalista.

Negli ultimi mesi infatti, si è assistito a una netta prevalenza dell'estetica natural, per quanto riguarda i colori, materiali e forme. Detto questo, si può lasciare ampio spazio alla pietra unita al legno e al marmo, preferibilmente dalle texture ruvide, rendendo l'ambiente sobrio, rilassante ed energico, magari collocando qui e lì delle piantine da interni.  

I colori impiegati vanno dal sabbia al panna, dal tortora al color legno intenso del bambù: queste tinte naturali non riguardano soltanto piastrelle e mobili, ma anche i sanitari, i quali dovranno seguire le suddette tonalità. Ancora, un must di tendenza nel 2019 è rappresentato dalla scelta di due lavabi su uno stesso mobile, possibilmente dalla struttura snella e lineare, affinché anche i bagni piccoli possano essere sfruttati al centimetro per fini funzionali alle esigenze della famiglia. 

Infine, si assiste al gran ritorno della classica piastrella, ma questa volta evidenziata da fughe importanti, evidenti, che non impongono una particolare manutenzione: il contrasto di colore tra fuga e piastrella è voluto e non deve quindi essere interpretato appunto come una mancanza di pulizia.

Quanto costa progettare un bagno a Roma?

Quando si tratta di stabilire stime generali sui costi di un esperto, si sa che non è facile quantificare in maniera precisa: che sia un interior designer o un piastrellista, occorre considerare fattori che non sono fissi, bensì mutevoli, a cominciare da imprevisti vari o problemi da risolvere nell'immediato, che potrebbero complicare lo svolgimento dei lavori e far aumentare le spese.

Roma essendo la capitale d'Italia, è una città che impone un costo della vita abbastanza alto ai suoi abitanti, anche per quanto riguarda la retribuzione dei professionisti.

Ad esempio, i costi relativi all'acquisto dei sanitari vanno dai 150,00 € ai 350,00 € a elemento, alla cui spesa va aggiunto il costo della rimozione delle piastrelle vecchie di 10,00/20,00 € al metro quadro, e della pavimentazione (se si parla di ristrutturazione) con un costo che va dai 10,00 € ai 15,00 € al mq.  

Si può dire che una ristrutturazione "economica" della stanza da bagno non costa meno di 2.000,00 € - 2.500,00 €, cifra che comprende tutto,ad eccezione di sanitari e arredi, acquistati a parte dal committente.

Sfoglia immagini correlate