Piastrellisti a Napoli: Trova Piastrellisti | homify

0 Piastrellisti a Napoli

Bacino di utenza
La tua ricerca non ha prodotto risultati. Puoi essere il primo a caricare le foto in questa categoria.

Piastrellisti a Napoli

Tra le tante figure professionali che operano nella realizzazione di un'abitazione c'è anche il piastrellista, che si occupa della posa delle piastrelle su pavimenti e superfici verticali, all'interno e all'esterno di un edificio.

Prima di tutto, la prima fase del lavoro di un piastrellista consiste nell'analisi della superficie sulla quale deve operare, prendendo misure, valutando lo stato delle superfici per calcolare eventuali lavori preliminari. Successivamente, calcola la quantità del materiale che serve e i disegni che possono essere realizzati. 

La seconda fase consiste nella realizzazione del progetto, attraverso la rimozione dei rivestimenti precedenti per poi procedere al livellamento delle superfici e alla stesura dei materiali di sottofondo come adesivi e cemento grazie a spatole dentate e frattazzi.
Nella terza fase, il piastrellista posiziona le piastrelle rispettando il disegno e lo schema di posa: ciò comporta il taglio delle piastrelle, operazione che viene svolta con macchine utensili manuali o da banco, affinché il perimetro venga realizzato con perizia e precisione.

Le piastrelle sono un sistema di copertura di superfici che consente di personalizzare e decorare gli ambienti di casa attraverso una varietà pressoché infinita di varianti compositive e cromatiche; di conseguenza il piastrellista ed eventuali suoi coordinatori, deve essere in grado di realizzare composizioni artistiche con estrema precisione.

Oltre alla perizia e al senso estetico, per lavorare come piastrellista è richiesta una buona resistenza fisica, in quanto bisogna rimanere a lungo in posizioni scomode, soprattutto quando si realizza un pavimento,  e soprattutto occorre spostare in continuazione materiale edilizio molto pesante.

Il lavoro del piastrellista non finisce qui perché completata la posa delle mattonelle, si passa ai lavori di rifinitura, come la sigillatura delle fughe tra le piastrelle e si pulisce l'area di lavoro, portando la superficie lavorata allo stato finale.

Copita non di rado che il piastrellista venga chiamato a svolgere anche altri tipi di attività correlati al suo mestiere, come costruire porzioni di muro o pareti in cartongesso, oppure installare altri tipi di rivestimenti murari e pavimentali come intonaco, mattonelle, marmo, parquet o moquette.



Come posso trovare un bravo piastrellista a Napoli?

Come già accennato, il luogo di lavoro del piastrellista sono gli ambienti di un edificio pubblico o privato che devono essere piastrellati. egli può lavorare sia come dipendente presso imprese edili oppure in autonomia offrendo i propri servizi.

Le principali mansioni di un piastrellista sono molto varie, ma si possono riassumere in maniera non esaustiva in:

  • sopralluoghi delle superfici da coprire con le piastrelle;
  • stilare preventivi precisi recanti quantità del materiale, tempi e costi di posa;
  • preparare le superfici per la posa delle piastrelle;
  • posizionare le piastrelle rispettando il disegno;
  • saper tagliare le piastrelle manualmente e tramite macchinari;
  • effettuare eventuali lavorazioni di rifinitura dopo la posa


Il mestiere del piastrellista richiede anche una grande esperienza, che si può acquisire soltanto tramite un periodo di affiancamento a professionisti posatori affermati. La pratica infatti permette di imparare a usare gli attrezzi del mestiere e gli strumenti elettrici necessari per modificare la dimensione delle piastrelle. Per svolgere il mestiere di piastrellista non serve un titolo di studio specifico, tuttavia è possibile frequentare corsi per piastrellisti erogati da scuole edili ed enti di formazione professionale.

È molto difficile scegliere tra tutti i piastrellisti della tua zona, anche se non si ha nessuna esperienza in questo campo, ma è fondamentale tenere a mente i seguenti consigli per non incorrere in problemi di varia natura: 

  • richiedere la visualizzazione dei lavori precedenti al fine di valutare l'operato generale del piastrellista prescelto;
  • richiedere il sopralluogo preliminare prima dell'inizio dei lavori;
  • optare quando possibile per piastrellisti che lavorano come dipendenti presso le imprese edile;
  • chiedere un preventivo che sia dettagliato in fatto di materiali, costi degli stessi, sia al metro quadro che finale; 
  • chiedere più preventivi a diversi professionisti, quindi confrontarli per scegliere l'opzione che offre il miglior rapporto qualità-prezzo.

Quanto costano i servizi di un piastrellista a Napoli?

Quando si contatta un piastrellista esperto, definire a priori il costo dei suoi servigi non è mai impresa facile perché ci sono numerosi fattori che concorrono alla retribuzione del professionista: innanzitutto la superficie da ricoprire e di conseguenza, le tempistiche del lavoro, considerato che in media impiega circa una giornata di lavoro per ricoprire una superficie di circa 20/ 25 mq al giorno. in secondo luogo, la dimensione delle piastrelle. Infatti quelle grandi  richiedono minor tempo per la posa rispetto a quelle più piccole, per non parlare delle tessere in stile mosaico, molto più faticose da applicare.  

Per quanto riguarda la città di Napoli, si può affermare che un piastrellista esperto richieda dai 18 ai 25 € al mᒾ per la posa di piastrelle di dimensioni standard, mentre per la posa di piastrelle su un pavimento preesistente, il prezzo va dai 14 ai 17 € al mᒾ. discorso molto diverso invece per la realizzazione di rivestimenti con le tessere del mosaico, per le quali un piastrellista potrà chiedere tra i 50 e i 60 € al mᒾ. 


Di quali altri professionisti potrei aver bisogno?

Un edificio viene costruito grazie all'opera di tanti professionisti, che si confrontano e lavorano insieme per un miglior risultato possibile. Tra questi c'è l'interior designer, un professionista che conferisce originalità e funzionalità agli interni di abitazioni, uffici e locali pubblici grazie alla creatività e alle competenze. Anche l'artigianalità di un falegname può tornare utile quando si tratta di adattare mobili e complementi d'arredo ad ambienti particolari di una casa, o semplicemente perché si vuole arredare uno spazio con l'unicità di un mobile realizzato a mano.

Infine, ogni abitazione, ufficio o negozio non può non avere almeno un bagno, per cui è possibile rivolgersi ad esperti nella progettazione dei bagni, così da essere sicuri di affidare un ambiente così importante nelle mani di esperti.