Piastrellisti a Firenze: Trova Piastrellisti | homify
Error: Cannot find module './CookieBanner' at eval (webpack:///./app/assets/javascripts/webpack/react-components_lazy_^\.\/.*$_namespace_object?:3644:12) at at process._tickCallback (internal/process/next_tick.js:189:7) at Function.Module.runMain (module.js:696:11) at startup (bootstrap_node.js:204:16) at bootstrap_node.js:625:3

224 Piastrellisti a Firenze

Cozzi Stefano Artigiano Edile Piastrellista
Artigiano Edile-Piastrellista qualificato e con esperienza esegue piccole ristrutturazioni, pavimenti, rivestimenti interni
Fersini Marco - Pavimenti e Rivestimenti interni ed esterni
Marco Fersini è un posatore di Rimini che opera con passione, professionalità e cura dei dettagli. Effettua la posa di
BIANCO DENIS
Piastrellista artigiano, specializzato nella posa mosaico per locali commerciali e privati. Effettua posa di: pavimentazioni
Tuscania S.p.A.
Azienda a conduzione famigliare che a oltre 30 anni produce gres smaltato di altà qualità posizionandosi tra le megliori
Antica Ceramica Rubiera Srl
Antica Ceramica Rubiera è produttore di piastrelle in gres porcellanato per tutti gli usi architettonici: civili, industriali
Eccheli Pavimenti e Rivestimenti
Siamo lieti di presentarvi la nostra azienda Eccheli pavimenti S.R.L.S che lavora con progettazione vendita e posa di pavimenti
BROCCA MARCO PIASTRELLISTA
POSA PAVIMENTI E RIVESTIMENTILAVORAZIONE E POSA GRANDI LASTRE CERAMICHE
Attività Edili Cameli Marco
Opero dal 2000 nel settore delle pavimentazioni, sia esterne che interne, di qualsiasi materiale ceramico e/o lapideo, pietre
Pavidesign
La pavidesign ha un esperienza trentennale nel mondo della posa in opera di : ceramiche , marmo , pietra , porfido. Affidarsi
TECAS Y MADERAS DE COLOMBIA SAS
Somos una empresa dedicada a la fabricacion, distribucion e instalacion de madera natural, como GRANADILLO, ZAPAN, TECA,
 Elmar Franke Fliesenlegermeisterbetrieb e.K.
Die unendlichen Möglichkeiten mit Fliesen, Sanitär und Vinyl, Parkett und Laminat hat sich die Firma Franke zur Berufung
Fliesen Hiersemann
Setzen Sie auf individuellen Service durch den Fliesenlegermeister Marcus Hiersemann. Ob Privatkunden, Architekten oder
Göttling Fliesentechnik GmbH
Als mittelständiger Handwerksbetrieb in Hamburg mit vier kaufmännisch/technischen Mitarbeitern im Innendienst, zehn festangestellten
KAROİSTANBUL
We produce handmade flooring and wall finishing products, for customers internationally since 1975. Karoistanbul has been
Profi Parkiet II
Produkcja i montaż: - Parkietu - Listew przypodłogowych  - Boazerii angielskiej Od 1995 roku zajmujemy się układaniem i
bratbud
Usługi wykończeniowe w pełnym zakresie.
Millenium Brokers
´Somos una empresa dedicada 100% a la comercialización de acabados, más exactamente pisos tanto de madera estructurada como
brak firmy-prywatnie
Aktualnie pracuje w firmie budowlanej.Po pracy wykonuje kafelkowanie prywatnie.

Piastrellista a Firenze

Per una corretta posa di piastrelle nel proprio ambiente domestico o lavorativo, su di un pavimento o una parete, è necessario rivolgersi a un piastrellista professionista. Questi sarà in grado di svolgere l'incarico assegnato senza imprevisti di alcuna sorta, ma soprattutto senza dover scendere a compromessi. Affidarsi a una figura specializzata vuol dire proprio non doversi accontentare del risultato, anche buono ma di certo non eccelso, scaturito dalla propria voglia di fai da te. Risparmiare non è mai la scelta ideale nel caso di elementi che dovranno comporre l'aspetto di una camera per decenni. All'occorrenza un piastrellista potrà eseguire anche pose su soffitti, decorando l'area seguendo le indicazioni del cliente ed eventualmente quelle dell'interior designer da questi contattato. Un professionista del settore non avrà problemi nell'operare in ambienti interni o esterni, anche se la maggior parte del lavoro tende generalmente verso cucine e bagni casalinghi. Nessun limite viene però posto alle esigenze del committente, che potrà ottenere un servizio efficiente in uffici, spazi commerciali, piscine, studi, giardini o patii. Le piastrelle sono caratterizzate da svariate forme geometriche e dimensioni, ed è inoltre possibile richiederne la realizzazione in differenti materiali, dalla ceramica al marmo, dalla pietra al materiale plastico. Le possibilità estetiche sono molteplici, rispondendo al tempo stesso alle esigenze pratiche del cliente. Un piastrellista dovrà per prima cosa analizzare con attenzione la superficie da ricoprire, valutandone le condizioni. Soltanto in questo modo sarà possibile delineare la necessaria lavorazione preliminare, calcolando quali tipologie di materiali risulteranno necessarie per completare il lavoro. Conclusa questa fase, si potranno realizzare dei disegni da presentare al cliente, esponendo le proprie idee per l'ambiente, da affiancare a un dettagliato preventivo. 

Piastrellisti a Firenze: i compiti

Una volta individuato il giusto piastrellista a Firenze, che sappia conciliare al meglio un tariffario alla portata del proprio budget e una certa dose d'esperienza, si potrà avviare il lavoro di posa. Questo prevede una fase iniziale cruciale, che consiste nella rimozione dei rivestimenti precedenti, per poi livellare la superficie sulla quale si andrà a lavorare. Questa dovrà essere omogenea, per poi proseguire con la stesura di materiali di sottofondo. Soltanto a questo punto si potranno posizione le piastrelle, rispettando un preciso schema di posa, tagliandole nella realizzazione del perimetro. Dopo la posa si passerà alla fase di rifinitura conclusiva, dovendo ripulire l'intera area di lavoro, per poi sigillare accuratamente le fughe tra le piastrelle. Un lavoro di precisione, al quale potrebbero affiancarsi altri tipi di interventi, non propriamente facenti parte del tipico bagaglio d'esperienze di un piastrellista. A seconda delle sue capacità, il professionista chiamato in casa propria o in ufficio potrà occuparsi anche di piccoli lavori edili correlati alla posa, come l'abbattimento o realizzazione di piccole porzioni di muro o pareti (in cartongesso). In aggiunta anche eventuali rivestimenti murari e pavimentali. Le piastrelle non passano mai di moda, considerandone la grande reperibilità e la facilità di trattamento e pulizia. A ciò si unisce una componente estetica molto importante, data la possibilità di personalizzarle, decorando l'ambiente e consentendo al proprio gusto personale di emergere. Optando per un preciso stile si potrà imprimere un marchio su un dato locale della casa. Anche in tal caso affidarsi a un professionista ha i suoi aspetti positivi. Questi potrà infatti intervenire e guidare nella scelta della tipologia ideale di piastrelle da posare, qualora ci siano dei dubbi. 

Piastrellisti a Firenze: i costi

Affidarsi a un piastrellista esperto a Firenze ha di certo i suoi costi. Non si può dire infatti che il capoluogo toscano presenti gli stessi tariffari di un piccolo comune di provincia. Il costo della vita dell'area in cui si opera deve necessariamente incidere sul preventivo da consegnare ai propri clienti. A modificare ulteriormente il prezzo finale è anche la necessità o meno di utilizzare dei materiali specifici sulle superfici casalinghe o negli ambienti lavorativi. Affidarsi a un esperto dipendente aziendale ha i suoi vantaggi, avendo infatti la possibilità di sapere con certezza quale sarà la spesa finale. Un libero professionista potrebbe comportare una spesa maggiore ma, al tempo stesso, consente l'apertura di un dibattito in merito al preventivo presentato. Questi potrebbe inoltre fatturare a ora, il che richiede una serie di ragionamenti da parte del committente, basandosi sul budget totale a disposizione per il tipo di intervento necessario. Volendo indicare delle fasce di prezzo, l'onorario orario per una monocottura varia dagli 8 ai 12 euro. Si sale da 13 a 15 euro per la bicottura e da 15 a 25 euro per del gres porcellanato di pregevole fattura.

Piastrellisti a Firenze: le tendenze del 2019

Il bagno è da sempre l'ambiente della casa che predilige la posa di piastrelle, che si tratti di un ambiente domestico o lavorativo. Qualora non si abbia a disposizione un grande spazio, il consiglio di ogni piastrellista professionista sarà quello di optare per dei modelli con piccole fughe. Ciò consente di limitare gli effetti provocati dal gran tasso di umidità dovuto  soprattutto al costante utilizzo della doccia e di conseguenza di acqua calda. Guardando alle tendenze del 2019, in molti optano per dei rivestimenti a rilievo, con svariati effetti tra i quali scegliere, come ad esempio delle insolite texture. Un modo intrigante di innovare, conferendo all'ambiente un'atmosfera moderna. Al tempo stesso però ci si dovrà attendere un quantitativo maggiore di polvere, qualora le piastrelle scelte presentino un rilievo particolarmente accentuato. Guardando alle ultime mode in cucina invece, si tende a mescolare i generi, optando ad esempio per dei toni pastello e in generale alquanto leggeri in ambienti colmi di luce naturale. Dal blu al giallo, passando per il bianco. Se a ciò si aggiungono alcuni elementi in legno, tinteggiati per assumere una colorazione più neutra e chiara, ecco come l'area più vissuta della casa può diventare di colpo molto chic, oltre che pratica. 

Sfoglia immagini correlate