Pavimentisti a Firenze: Trova Pavimentisti | homify

177 Pavimentisti a Firenze

COVERMAX RESINE
Covermax Resine nasce da un progetto di collaborazione ed esperienza acquisita con l’Azienda Permac che opera nel settore
Stil Legno snc
PUNTO VENDITA E POSA UFFICIALE “LISTONE GIORDANO” E DEL PROGETTO “KERAKOLL DESIGN HOUSE”. Sul mercato da oltre trent’anni
ARTEFECT
L’azienda è nata nel 2007 come impresa edile. Nel corso degli anni abbiamo subito alcune evoluzioni che ci hanno permesso
Pavimenti in Legno e Design di Arredo Uderzo
La nostra azienda opera nel settore dei pavimenti in legno dal 1919. Dal 2005 siamo proprietari del brevetto per il recupero
MOTTI PAOLO E NICOLA SRL
Nicola e Paolo Motti, artigiani impegnati da più di 35 anni nel mondo della posa di pavimenti e rivestimenti. Ceramica,
repav
pavimenti in resina industriali e civili
BASSANO PARQUET
Produttore di pavimenti prefiniti a due e tre strati in sedici essenze e quindici collezioni nelle finiture più esclusive
IGF  snc Trattamenti
La nostra azienda si occupa da oltre trent’anni del trattamento, recupero e protezione di tutti i materiali naturali quali
Inovar
Inovar Floor was established in 1998 and today is a leading national retailer with specialist SAWLFA accredited installation
Peters  Bodenbeläge
Seit der Gründung im Jahr 2005 in der Nordhessischen Gemeinde Neuenstein, verfolgen wir stets den Anspruch, ambitioniert
METRAKARE İÇ VE DIŞ TİC. LTD.ŞTİ.
METREKARE İÇ VE DIŞ TİC. LTD. ŞTİ. Şirketimiz 16 yıldır yapı sektöründe faaliyet göstermektedir. 1996 yılında ülkemizin
Parkett Kessel Meisterfachbetrieb
Die Qualität macht den Unterschied: Ihr Partner rund um Ihr Wohnerlebnis mit Parkett Ihr Parkett in guten Händen - seit
DUTRA CONSTRUÇÕES E ENGENHARIA
ATUAMOS COM REFORMAS E CONSTRUÇÕES NOS SEGMENTOS: RESIDENCIAL, COMERCIAL E CORPORATIVO. CONTE COM NOSSA EQUIPE PARA EXECUTAR
ANIL ZEMİN MARKET
Anıl Zemin Market 2001 yılından bu yana Türkiye’ de zemin sektörüne hizmet eden, Forbo, Beauleiu, Voxflor gibi dünyaca tanınmış

Pavimentisti a Firenze

L'operato di un abile pavimentista può ravvivare il proprio ambiente domestico, intervenendo su superfici danneggiate e logore, che per anni hanno sopportato un costante calpestio. Da un possibile restauro alla totale sostituzione, sarà importante il confronto tra le parti per delineare il migliore percorso da seguire. Un professionista del settore sarà perfettamente in grado di analizzare l'ambiente nei dettagli, sai questo domestico o lavorativo, individuando le sezioni dove operare interventi specifici e studiando lo stile generale, al fine di non introdurre elementi in contrasto. Nessun passo verrà fatto senza la totale approvazione del cliente, che si ritroverà al fianco una figura in grado di guidarlo attraverso il vasto ventaglio di proposte, dalle piastrelle al parquet. Un tipo di intervento particolarmente comune ma molto complesso. Impensabile tentare di agire da sé, considerando come sia necessario essere in possesso di specifiche capacità. La posa di un pavimento di qualsiasi tipo richiede precisione e cura per i dettagli. In questo modo si potrà avere la certezza che il risultato ottenuto duri a lungo. Individuato il giusto pavimentista, si otterrà un sopralluogo gratuito, utile per passare in rassegna l'area di lavoro e concordare ogni dettaglio con il cliente, individuando insieme la giusta via di mezzo tra stile e praticità. Si passerà dunque alla realizzazione di un dettagliato preventivo, che dovrà contenere ogni eventuale spesa il committente si ritroverà a dover fronteggiare. È bene sapere se quest'intera fase è a costo zero, non essendo previsti costi di chiamate per interventi di questo genere. A seconda dei materiali selezionati, il pavimentista dovrà analizzare la superficie da dover ricoprire, misurando l'area e definendo quali interventi preliminari dover effettuare. Soltanto a questo punto si avrà modo di eliminare ogni rivestimento precedente, livellando attentamente la superficie e stendendo i materiali di sottofondo.

Pavimentisti a Firenze: quanto costa

Selezionato il giusto pavimentista a Firenze - consigliati dal proprio architetto, affidandosi a una ricerca approfondita sul web o le recensioni dei propri amici e parenti - ci si potrà confrontare per strutturare un piano di lavoro che rispetto il proprio budget. Qualora non sia presente alcun fondo rivestito, si procederà alla posa del pavimento da zero. Un'operazione che richiede un costo maggiorato rispetto alla media, dovendo realizzare un massetto, oltre alla posa e altri interventi di rifinitura. Differente il caso in cui si debba rifare un pavimento preesistente. In questo caso infatti si dovrà aggiungere al preventivo la spesa inerente la rimozione del vecchio pavimento. Volendo evitare tale prospettiva, ottenendo un risparmio per poter rientrare nel budget prefissato, si potrà richiedere la posa di un nuovo pavimento su un altro già esistente. Dopo l'ampia fase preparativa, dal sopralluogo al livellamento della superficie, si potrà passare alla difficile scelta dei materiali, la cui qualità avrà un peso decisivo nel costo finale del lavoro. Insieme al pavimentista si dovrà decidere inoltre il miglior corso da seguire per la posa. Questa potrà essere dritta (solitamente sfruttata per bagni e cucine), diagonale (per garantire una sensazione di maggior ampiezza) e sfalsata (soprattutto per quanto concerne gres ed effetto legno). Optando per il gres porcellanato, un preventivo medio comporta una spesa di circa 20 euro per metro quadrato. La spesa aumenta fino a circa 30 euro per metro quadrato nel caso in cui si dovesse optare per del marmo. Più economiche le soluzioni con laminato e parquet, anche se in quest'ultimo caso molto dipenderà dal tipo di legno. Il primo tipo di posa prevede un costo medio di 15 euro per metro quadrato, mentre il secondo va dai 12 ai 18 euro

Pavimentisti a Firenze: le nuove tendenze

Se si è alla ricerca di abili pavimentisti a Firenze ci si dovrà confrontare con le ultime tendenze in termini di interior design. In questo modo si potrà applicare alla propria abitazione uno stile moderno, in grado di conferire quel tocco d'estro in più in grado di fare davvero la differenza. È innegabile il deciso ritorno dei pavimenti in legno, elemento in grado di offrire splendidi risultati in qualsiasi locale domestico o lavorativo, bagni e ingressi compresi. Spesso ci si tiene alla larga da questo tipo di soluzione, ritenuta eccessivamente costosa. Qualsiasi pavimentista saprà però consigliare la tipologia di legno ideale per evitare di sforare il budget prefissato. Seguire questa rinnovata tendenza vuol dire garantirsi dei pavimenti resistenti e stabili, oltre che di assoluto pregio. Al tempo stesso però richiedono una manutenzione costante nel tempo, adoperando prodotti adeguati. È bene che il pavimento sia il primo elemento deciso nella propria casa, considerando come il suo stile andrà a influenzare quello di tutto l'ambiente. La globalizzazione viene inoltre in soccorso di chi voglia optare per legni ben al di fuori della propria area d'appartenenza. In questo modo si potrà essere certi d'ottenere un risultato ben differente da quello di amici e parenti, optando per il teak, il jatoba o il wenge ad esempio (bellissimi soprattutto in soggiorno). Un modo inoltre per conferire colore alla casa, evitando d'essere risucchiati nel bianco e grigio delle costruzioni moderne. Si potrà così giungere a un ottimo mix di classico e moderno, inserendo nello stesso ambiente legni pregiati ed elementi tecnologici di ultima generazione. È questa la principale tendenza del 2019, con la maggior parte dei pavimentisti oggi attivi che consiglieranno un ritorno verso la natura, dai materiali ai colori.

Sfoglia immagini correlate