Imbianchini a Firenze: Trova Imbianchini | homify

0 Imbianchini a Firenze

Bacino d'utenza
La tua ricerca non ha prodotto risultati. Puoi essere il primo a caricare le foto in questa categoria.

Imbianchini a Firenze

L'imbianchino è un professionista in grado di operare in qualsiasi sorta di edificio, applicando pitture, vernici e rivestimenti sulle pareti dei locali interessati. Il suo ruolo è identificato inoltre come pittore edile e può essere svolto in strutture abitative e lavorative, portando avanti un processo di imbiancatura e tinteggiatura che prevede un duplice aspetto. Il primo è quello pratico, che rappresenta il focus soprattutto in ufficio, dove lo stile ha generalmente meno ragione d'esistere. Il secondo è quello estetico, di cruciale importanza negli ambienti domestici. Occorre infatti studiare con attenzione la giusta colorazione, valutando sfumature ed eventuali rifiniture, così da rispettare il volere del cliente e integrarsi al meglio con l'aspetto stanza o della casa in generale. Facendo un passo indietro, l'aspetto pratico del lavoro di un imbianchino è alquanto ricco, prevedendo un'ampia fase di preparazione. Questa consiste nella protezione dei soffitti, dei muri e di ogni altra superficie che potrà essere sottoposta agli effetti degli agenti atmosferici, così come ruggine, muffa ed erosione. Un imbianchino dovrà valutare con attenzione lo stato della superficie, constatando prima del lavoro se questa richieda o meno un trattamento specifico. Si passerà poi alla stima dell'estensione e della qualità del supporto da dover tinteggiare, al fine di proporre un preventivo completo. Questo terrà in considerazione i tempi e i costi dell'imbiancatura, ai quali aggiungere materiali e manodopera. Una volta accettata la cifra proposta, si farà il primo verso passo verso il completamento del lavoro, il montaggio delle strutture necessarie: impalcature, ponteggi, scale e trabattelli. Al fine di evitare danneggiamenti di vario genere, si dovrà inoltre procedere alla protezione delle strutture che non necessitano tinteggiatura. Una volta completato questo percorso preparatorio l'imbianchino potrà rendere la superficie di lavoro totalmente liscia e pulita, rimuovendo inoltre gli eventuali strati precedenti di rivestimento e riempiendo le possibili crepe. Il tutto dovrà essere livellato, per poi poter applicare la vernice concordata con il cliente (ed eventualmente con l'architetto o l'interior designer).

Imbianchini a Firenze: i compiti

Operare da sé un lavoro di tinteggiatura nel proprio ambiente domestico vuol dire avere la certezza di ottenere un lavoro approssimativo. Per quanto possa sembrare semplice verniciare una camera, i compiti che un imbianchino professionista si ritrova generalmente ad assolvere sono svariati. Tutti questi richiedono capacità ed esperienza, il che vuol dire che il fai da te è un'opzione da non considerare, se non al massimo in aree secondarie come il proprio garage. Una volta individuato il giusto imbianchino a Firenze si otterrà da questi un preciso consulto in merito al tipo di vernice da adottare in base allo stile della propria questione. Sarà inoltre possibile preparare specifiche tonalità, mescolando differenti pigmenti colorati, aggiungendo additivi e diluenti. Dopo un'ampia fase preparatoria, si avvia la prima mano di fondo, coprendo il colore originale della parete con un fissativo. In questo modo si può uniformare la base, aumentando la presa delle successive passate. Si dovranno stendere più strati del prodotto scelto inizialmente, per poi smontare le strutture iniziali, rimuovendo le eventuali protezioni e coperture poste sugli elementi d'arredo. Quest'ultima rappresenta il segno distintivo di un vero professionista, che al termine del lavoro si occupa anche della pulizia, riportando il locale allo stato precedente. 

Imbianchini a Firenze: i costi

Le caratteristiche generali del progetto richiesto hanno un enorme peso sul costo finale della tinteggiatura eseguita da un imbianchino a Firenze. La media dei costi di tali professionisti nel capoluogo della Toscana varia da un minimo di 5 euro a un massimo di 12 euro per metro quadrato. Ciò vale per quel tipo di pitture a base di calce. Il costo del lavoro infatti salirà nel caso in sui si dovesse optare per della vernice particolare o si rivelasse necessario l'uso di materiali speciali. Qualora venga pattuito un pagamento orario, ci si ritroverà a pagare dai 16 euro ai 26 euro. A influenzare il prezzo finale sono svariati fattori, dal costo della vita della città in questione ai metri quadrati da ricoprire, fino alle specifiche e complesse richieste da parte del committente. 

Imbianchini a Firenze: come risparmiare

Il costo per ottenere un lavoro di verniciatura professionale dipende da svariati fattori, il che porta alla necessità di fare le proprie valutazioni con calma, interpellando necessariamente svariati imbianchini. Che si tratti di un libero professionista o di un'azienda dal grande team, è facile prevedere come i preventivi risulteranno differenti tra loro, il che consente una prima e rapida selezione tra le possibili opzioni. Ignorando i preventivi al di fuori del proprio budget, si potrà confrontare quanto resta, senza dare necessariamente la precedenza all'ipotesi di costo inferiore. Se questa dovesse risultare ben al di sotto della media, sarebbe naturale porsi alcune domande sulla qualità del servizio finale. Risparmiare non vuol dire soltanto andare a caccia del miglior costo, bensì della migliore offerta complessiva. Considerando l'esperienza del professionista e della sua squadra, il valore dei materiali utilizzati, il costo e i tempi pattuiti per il completamento dei lavori, si potrà operare una scelta consapevole. Altro modo per riuscire ad ottenere un prezzo particolarmente concorrenziale è quello di selezionare un imbianchino professionista tra le conoscenze di amici e parenti. In questo modo si avrà di certo uno sconto, con la garanzia di un lavoro coi fiocchi data dal giudizio espresso da una persona fidata.

Sfoglia immagini correlate