Elettricisti a Napoli: Trova Elettricisti | homify

0 Elettricisti a Napoli

Bacino di utenza
La tua ricerca non ha prodotto risultati. Puoi essere il primo a caricare le foto in questa categoria.

Di cosa si occupano gli elettricisti?

Il mestiere dell'elettricista richiede innanzitutto una grande capacità di risoluzione dei problemi in quanto il più delle volte questo professionista verifica il funzionamento dei sistemi esistenti, identificando e correggendo le possibili anomalie riscontrate. 

L'elettricista quindi, è colui che fa in modo che cablaggi e sistemi siano in grado di fornire corrente elettrica a edifici di varia natura, dalle abitazioni private agli edifici pubblici e stabilimenti industriali. Egli inoltre, è molto spesso dipendente di aziende artigianali di installazione e manutenzione di impianti, lavorando anche presso i cantieri di grosse industrie elettriche.

Come tutti i lavori nel campo dell'edilizia, da quelli manuali come il carpentiere o il pavimentista a quelli di progettazione della struttura come l'ingegnere o l'architetto, l'elettricista ricopre un ruolo molto importante e impegnativo in quanto ha a che fare con componenti e cavi di cablaggio, nonché molto spesso anche cavi telefonici.

Come posso trovare un bravo elettricista a Napoli?

Nonostante a Napoli ci sia una percentuale di elettricisti piuttosto alta, ma in linea con le altre principali città italiane (Roma, Milano, Torino, Genova, Bari), è sempre un grattacapo trovare un bravo elettricista nella propria città. Questo perché prima di ingaggiare un professionista, è sempre bene non sottovalutare l'importanza del diploma di perito tecnico o il diploma di un corso professionale, che rappresenta il requisito minimo e indispensabili per avere la sicurezza di affidare in mani esperte l'impianto elettrico di casa.

E' inoltre consigliabile che l'elettricista abbia una buona conoscenza dell'inglese per comprendere i manuali di settore, spesso non tradotti, dei principali applicativi informatici, dei principi del disegno tecnico, delle regole e dei teoremi matematici e delle norme anti-infortunistiche.

Il diploma ovviamente rappresenta il requisito minimo richiesto, ma non basta a garantire la professionalità dell'esperto: oltre alla conoscenza dell'inglese tecnico, è bene infatti prendere in considerazione anche altri criteri come la velocità di esecuzione del lavoro, che deve produrre il minor fastidio possibile perché, si sa, avere operai in giro per casa non è sempre piacevole per il cliente, ancor di più se la loro presenza duri più del dovuto.

Un altro parametro da considerare sono certamente le competenze, che devono essere a 360°, anche nell'eventualità di un solo intervento: la capacità dell'elettricista di far fronte immediatamente alle richieste della committenza, è un segnale evidente che l'esperto contattato è un bravo professionista.

Infine, la qualità della trasparenza è egualmente importante quando si contatta un elettricista. Egli, essendo stato scelto tra altri colleghi, deve mettersi al servizio del cliente, dialogare con lui ed essere trasparente, soprattutto in fatto di preventivi, costi aggiuntivi o imprevisti del mestiere.

Per verificare la presenza dei suddetti requisiti, il cliente dovrà dialogare con lui dopo essersi informato su giudizi e opinioni di ex clienti o clienti abituali, avendo al giorno d'oggi la possibilità di usufruire di un ulteriore strumento di conoscenza, Google. Tramite questo motore di ricerca è possibile digitare Homify per conoscere i professionisti presenti a Napoli, digitando la categoria e la città di riferimento. La nostra piattaforma mostrerà tutti i risultati presenti sul sito, corredati da giudizi e pareri di clienti. 

Di seguito un elenco dei principali compiti svolti da un elettricista che comprende:

-  leggere ed interpretare lo schema di un impianto elettrico, le specifiche del codice elettrico per determinare schemi di cablaggio per impianti nuovi o esistenti.
-  installare una vasta gamma di attrezzature elettriche, come apparecchi di illuminazione e apparecchiature di controllo e distribuzione elettrica (interruttori, sensori, quadri elettrici ed altri componenti e dispositivi di controllo)
-  giuntare, connettere fili ad apparecchi per formare dei circuiti, compreso praticare fori nei muri o pavimenti;
-  fabbricare pannelli di controllo e verificare il cablaggio;
-  identificare ed isolare guasti nei sistemi elettrici ed elettronici, rimuovere e rimpiazzare i componenti difettosi:
-  fornire input e soluzioni relative ad ogni problema di design o installazione;
garantire che tutte le operazioni di manutenzione elettrica rispettino le normative e le pratiche commerciali.

Quanto costano i servizi di un elettricista a Napoli?

Cercare e trovare un bravo elettricista non è cosa semplice perché l'offerta è molto ampia e perché c'è sempre il rischio di finire in mano a persone improvvisate, che non hanno le competenze necessarie per svolgere questo lavoro delicato. Tuttavia, oltre al lavoro poco professionale, un elettricista improvvisato fa spendere soldi senza svolgere un lavoro di qualità, all'altezza delle aspettative del cliente. Il prezzo, c'è da dire, non è l'unica discriminante, poiché un elettricista costoso non è necessariamente un elettricista competente.

Tuttavia, anche per evitare di essere ingannati, è bene offrire una panoramica dei prezzi medi, almeno in riferimento agli interventi che vengono richiesti più spesso.

Realizzazione impianto elettrico (a punto luce): da 20,00 € a 40,00 €.
Installazione impianto antifurto (per sensore): da 5,00 € a 25,00 €.
Installazione impianto di videosorveglianza (per videocamera): da 8,00 € a 30,00 €.
Automazione serramenti (a serramento): da 8,00 € a 30,00 €.
Pronto intervento elettricista (diritto di chiamata): da 20,00 € a 26,00 €.

Di quali altri professionisti potrei aver bisogno?

L'elettricista è in contatto ogni giorno con professionisti ed esperti, la cui collaborazione ha come obiettivo finale quello di soddisfare le esigenze del cliente sotto tutti i punti di vista. Uno di questi è l'interior designer, la cui mansione riguarda l'estetica degli interni, ossia studiare volumi e spazi degli ambienti per calibrare gli arredi, proporre stili e colori di mobili e complementi d'arredo più adatti all'ambiente

Anche per ambienti specifici come il bagno, un bravo progettista di bagni saprà creare uno spazio in linea con i desideri del cliente, con materiali di qualità e tutti gli accorgimenti necessari affinché l'integrità dell'ambiente sia duraturo.

Infine, qualora si decida di arredare casa con mobili realizzati su misura, la figura di riferimento è il falegname, il quale sarà prezioso anche nell'eventualità di ambienti che non corrispondono a forme e misure standard.