Decoratori d'interni a bologna: Trova Decoratori d'interni | homify

16716 Decoratori d'interni a bologna

ERIKA CHIARI - DECORAZIONI D'INTERNI
Sede tra Bologna e Pistoia, operiamo in tutta Italia, effettuiamo trasformazione ambienti, recupero decorazione e vendita
Luca Guenzi
sono decoratore di interni e esterni da 25 anni . Ho lavorato in cantieri in tutto il mondo con team di decoratori qualificati
PICNU
PICNU si occupa di decorazione d'interni, murales, stoffa serigrafata e complementi d'arredoinfopicnu@gmail.com
StudioA di Annalisa Mapelli
Studio di interior design. Da decenni mi occupo di ristrutturazioni chiavi in mano per abitazioni private e negozi, restyling
Carta da parati degli anni 70
Il negozio online dove trovare una selezione curata ed esclusiva delle migliori carte da parati presenti sul mercato. Divise
viemme61
"Creare con il cuore; costruire con la testa"viemme61 è uno studio di interior design che si propone come interlocutore
Mobili a Colori
Dal 2005 esperti nella colorazione e decorazione di mobili.Grazie alla notevole esperienza siamo stati scelti con Distributore
INTERNI & DECORI
 I&D opera nel settore della decorazione di interni, ma dal 2013 ha deciso di lanciarsi nel mondo delle-commerce, offrendo
ROOM 66 KITCHEN&MORE
ROOM 66 KITCHEN&MORE è uno studio di Interior Design, cucine e arredamento a Bolzano, che propone una gamma completa di
Marianna Petronelli
La mia attività vive sul rendere unici i luoghi della vita quotidiana, siano essi privati o commerciali. Grazie agli studi
OR.NAMI SRL
WALLCOVERINGS | PARQUET FLOOR | BESPOKE DESIGN
Andrea Cremaschi
Restauri - Decorazioni ex novo - Trompe l'oeil. Dal 1983 opero nell'ambito del restauro lavorando per Soprintendenze, Enti
STUDIO CONTRAST
Decorazioni pareti dipinte a mano libera all'interno ed esterno di: abitazioni, locali e strutture. Murales in casa. Trompe
STEFANIA SCHIESARO
Pittrice, architetto e interior designer. Mi piace migliorare gli ambienti in base alle esigenze del committente, ascoltando
Corydon di Cristiano Biagiotti
Corydon è nata in una vecchia fabbrica di ceramica sestese, dove è ospitato uno show room, un laboratorio di restauro e
Diego Granato
La conoscenza delle tecniche artistiche antiche, maturata durante gli anni d'apprendistato presso i migliori artigiani fiorentini
Camillo Migliorati
La DittaFregi&Decori di Camillo Migliorati esegue vari tipi di commissioni: dal Trompe l'Oeil e le decorazioni murali alle
Bottega della Materia by Domus Sana Srl
Materia e Colore per le superfici - Laboratorio e Showroom in Firenze. Luogo ideale dove sviluppare e creare finiture decorative
Scritte Fatte a Mano
Lettering per insegne, vetrine e muri. Con le "Scritte fatte a mano" racconto le vostre storie sui muri e sulle vetrine
Leonardo Nencioni
Decorazioni, Laccatura, Doratura. Mobili in stile e complemento di arredamento Leonardo Nencioni decora mobili in stile

Decoratore d’interni a Bologna

Gli interni di un’abitazione descrivono chi la abita ed è per tale motivo che la scelta di un bravo decoratore d’interni è una delle decisioni migliori che si possano prendere. Questa figura professionale deve possedere una buona dose di creatività innata, elemento fondamentale per l’elaborazione di design funzionali, esteticamente gradevoli e di tendenza, rispettando costantemente il volere del cliente. Il decoratore d’interni è un esperto che ha un ventaglio di conoscenze molto vasto, che va dal design d’interni alla conoscenza dei tessuti per tendaggi, rivestimenti di divani e cuscini, e può essere specializzato in un ambito ben definito, come ad esempio l’arredo di spazi interni di edifici pubblici, strutture ricettive alberghiere, studi privati e quant’altro. Ancora, esistono numerosi decoratori d’interni che hanno frequentato corsi di home staging, ovvero la tecnica di valorizzazione di un immobile allo scopo di incrementare le possibilità di vendita o locazione. Questi professionisti sono molto spesso affiliati a studi di progettazione o negozi di arredamento, ma non è difficile trovare decoratori d’interni che lavorano in proprio. Quando si parla di mansioni, bisogna partire da presupposto che il decoratore d’interni deve prima di tutto consultare il cliente affinché esigenze e preferenze stilistiche siano chiare fin da subito. In accordo con il committente infatti, il professionista s’impegna a sviluppare forme di design in linea con le esigenze funzionali ed estetiche richieste, con un occhio sempre rivolto al budget. Altre mansioni del decoratore d’interni sono:

  • consigliare il cliente sulla scelta di colori, finiture e materiali;
  • supervisionare i diversi stadi di realizzazione del lavoro, provvedendo ad aggiornare costantemente il cliente;
  • organizzare l'acquisto dei materiali necessari, arredi, opere d'arte ed oggetti decorativi;
  • sviluppare piani dettagliati e creare modelli 3D;
  • essere costantemente aggiornato sulle tendenze correnti, materiali e strumenti d’uso;
  • mantenere contatti con eventuali altri professionisti coinvolti nel lavoro (architetti, interior designer ecc.).

Come trovare un bravo decoratore d’interni a Bologna?

In generale, non è così semplice trovare un decoratore d’interni persino in città importanti come Bologna. Fortunatamente stiamo parlando di una città in costante fermento, ricca di storia e cultura, dove quindi è più facile trovare professionisti che altrove sarebbero difficili da rintracciare. Questo perché un architetto, ma anche un idraulico o un imbianchino, sono lavori maggiormente diffusi e con una lunga storia alle spalle, mentre il decoratore d’interni è un mestiere nato e riconosciuto soltanto  negli ultimi decenni. Questo esperto non deve possedere solo doti manuali, ma anche creative e avere buon gusto oltre a essere lungimirante e concreto nelle scelte. Nella nostra sezione dedicata agli esperti decoratori d’interni, è possibile trovare una galleria di progetti realizzati dai migliori decoratori d’interni di Bologna e del resto d’Italia. Si possono contattare gratuitamente per richiedere un preventivo,dopo aver individuato quelli più in linea con la propria idea di stile. L’importante è contattare sempre più di un professionista,  in modo tale da poter fare confronti e capire prezzi e tempi di lavoro stimati. 

Quanto costano i servizi di un decoratore d’interni a Bologna?

Avere la possibilità di rivolgersi ad un decoratore d’interni competente e creativo significa andare incontro a ulteriori spese, le quali inevitabilmente si sommano alle innumerevoli già esistenti quando si tratta di ristrutturare o realizzare ex novo un’abitazione. Il tariffario di un decoratore d’interni è suscettibile a molte variabili che possono incidere notevolmente sull’andamento della retribuzione del professionista: ogni lavoro infatti è diverso da un altro ed è difficile stabilire delle regole certe. Si può dire che normalmente il costo del lavoro di un bravo decoratore di interni si determina in percentuale sull’entità della spesa per gli arredi, oscillando da un minimo di 7% ad un massimo del 20% della spesa complessiva riservata agli interni.

Ecco una panoramica riguardo il costo dei servizi di un decoratore d’interni a Bologna:

  • riorganizzazione della totalità degli interni di un’abitazione: da 10.000 (monolocali e piccoli bilocali) a 30.000 € (trilocali, abitazioni su più piani, ville);
  • brevi consulenze: da 40 a 60 € all’ora;
  • richiesta di un moodboard d’ispirazione: da 150 € a 250 €.

Quali sono le tendenze d’arredo 2019?

Si confermano prima di tutto gli arredi minimalisti molto sobri da un lato, mentre dall’altro riaffiorano elementi che sprizzano lusso in ogni minimo dettaglio, grazie all’impiego di materiali pregiati come marmo, velluto e ottone. Tra questi due poli si collocano i pezzi artigiani e i mobili che parlano di culture lontane. Per quanto riguarda i colori invece, non esiste uno che prevalga sugli altri, anche per via del fatto che la palette cromatica risponde in toto all’ampia gamma di materiali e mood presenti. In ogni caso si può dire che:

  • grandi protagonisti sono il legno e i tessuti, con i quali le nuance pastello si armonizzano molto bene;
  • i toni neutri vanno forte, tant’è che si vedono tanti i grigi, da soli e/o in unione con i bianchi, i neri, i blu soprattutto quello elettrico;
  • le tonalità speziate non conoscono fine, declinate tra gialli più o meno intensi, rossi, terrecotte, che richiamano paesaggi lontani, in un continuo richiamo alla diversità dei territori, aiutando a creare living caldi e inclusivi.
  • tanti verdi come tanti sono alberi e piante che abitano il pianeta.

Per una visione approfondita dei trend cromatici del 2019, non perdetevi Tendenze colori 2019 per l’arredamento

Sfoglia immagini correlate