Architetti a Catania: Trova Architetti | homify

57 Architetti a Catania

Bacino di utenza

Quali i vantaggi di affidarci ad un architetto a Catania

Quando si sceglie di costruire o ristrutturare casa la scelta dell’architetto è determinante per la buona riuscita del progetto. Perché l’architetto non solo è la figura in grado di far diventare reali le nostre idee, ma è anche un esperto di normativa, nazionale e locale, in grado di consigliarci nella richiesta dei permessi necessari per la costruzione o per la ristrutturazione. Per questo è importante affidarci a un professionista della nostra città. Scegliere per esempio un architetto di Catania significa poter contare su un esperto che ben conosce le caratteristiche della città, dal punto di vista ambientale e burocratico e naturalmente anche architettonico. Un esperto in grado di suggerirci le raccomandazioni per costruire a Catania, nel rispetto dei regolamenti edilizi e dei vincoli paesaggistici o archeologici.

Inoltre, è importante ricordare che un architetto a Catania in linea di massima manterrà tariffe adeguate agli stipendi medi percepiti in zona. Per la ristrutturazione di una casa in un quartiere semi centrale di Catania, per esempio, i costi di progettazione si aggirano attorno ai 50 Euro al metro quadrato, senza considerare le pratiche amministrative e la direzione dei lavori che possono variare in base al tipo di lavori da eseguire. Scegliendo infatti uno studio di architettura di Catania, potremo facilmente paragonare le tariffe e le voci esposte nella fattura, con quelle di altri architetti della città.

Infine, non dimentichiamo che un professionista catanese saprà indicarci dove recuperare i migliori materiali e suggerirci anche fornitori di sua fiducia, con cui collabora da tempo e che sono magari disposti a effettuare sconti e agevolazioni.

Quanto costa costruire una casa a Catania?

Non è facile definire un costo preciso delle case a Catania perché ci sono innumerevoli variabili  che possono incidere sul prezzo, dal tipo di immobile alle finiture, fino naturalmente all’ubicazione. Perché, come avviene nella maggior parte delle città, il luogo in cui si sceglie di costruire la nostra casa è fondamentale per la definizione del valore. Così, anche a Catania e dintorni edificare una casa può variare di molto da quartiere in quartiere. Dai circa 800,00 Euro al metro quadro di Concordia, Fontanarossa, Primosole e San Giuseppe la Rena si può infatti arrivare ai circa 1.300,00 Euro del centro, Cibali e Santa Maria Ausiliatrice, fino agli oltre 1.700,00 di Ognina.

Questo significa che in linea di massima, considerando che le dimensioni medie delle abitazioni di Catania si aggirano attorno ai 83 metri quadrati, una casa a Catania può costare da un minimo di  66.000,00 Euro a oltre 224.100,000 Euro al metro quadrato.

Quali sono le restrizioni che chi vuole costruire a Catania deve conoscere?

Prima di iniziare a costruire o ristrutturare a Catania e dintorni è necessario informarsi presso l’ufficio tecnico del Comune, o in alternativa chiedendo la consulenza di un architetto, sui regolamenti in materia di edilizia locale, sulle eventuali restrizioni e sulle tasse da corrispondere per la richiesta delle necessarie autorizzazioni. Per esempio, se intendiamo intervenire in una zona di particolare rilievo storico e culturale, dovremo eseguire un restauro conservativo ed evitare opere di architettura moderna.

Proprio per questo motivo potrebbe essere utile ricordare che il Comune di Catania ha avviato un programma di riqualificazione di alcune aree della città.

In particolare, è stato stanziato un finanziamento per diversi milioni di Euro per il recupero e la sicurezza delle zone periferiche.

Ma anche nel caso di nuove edificazioni dovremmo rispettare le norme contenute nei regolamenti edilizi locali che, tanto per fare un esempio, impongono che non si possa costruire  a meno di 30 metri dal mare.

Per quanto riguarda inoltre lo stile degli edifici, come per i prezzi anche su questo argomento non è semplice fornire dati precisi.

Quale stile architettonico caratterizza Catania?

A Catania le epoche si sono susseguite e rincorse, dall’antica Grecia ai giorni nostri, passando per l’epoca romana e i fasti sei-settecenteschi, per regalarci una città unica eclettica, ricca di spunti da copiare nella nostra nuova casa.

In linea generale, potremmo dire che se c'è uno stile che caratterizza Catania questo è il barocco. Sono tanti infatti gli edifici barocchi a Catania: dal Palazzo degli Elefanti al convento dei Benedettini, fino al collegio dei Gesuiti, per citare alcuni esempi tra i più noti e magnificenti.

Ma il fascino di Catania non si esaurisce con il Barocco. Benché meno conosciuto, anche il il liberty infatti impreziosisce alcuni angoli della città, soprattutto nell’area compresa tra via Umberto, Corso Italia e Viale XX Settembre: fugaci testimonianze di un’epoca di ottimismi e sperimentazione, sulla scia degli stile e delle tendenze provenienti dall’Europa e in particolare dalla Francia, Paese che agli inizi del ‘900 dettava legge in fatto di innovazioni architettoniche.

E per chi ama l’architettura moderna, non mancano gli edifici dal design contemporaneo dotati di splendidi terrazzi affacciati sul mare, che fanno di Catania una città moderna e al passo con i tempi, in grado di trasformare in energia vitale la storia millenaria su cui si fonda.

Se anche tu sogni uno splendido terrazzo panoramico che abbracci la magnificenza del paesaggio catanese, affidati agli esperti presenti nella sezione Architetti in Catania di homify: trova l’architetto a Catania più vicino a casa tua e chiedi subito un preventivo!