Come Pulire il Ventilatore in Maniera Corretta in Meno di 15 Minuti | homify
Error: Cannot find module './CookieBanner' at eval (webpack:///./app/assets/javascripts/webpack/react-components_lazy_^\.\/.*$_namespace_object?:3644:12) at at process._tickCallback (internal/process/next_tick.js:189:7) at Function.Module.runMain (module.js:696:11) at startup (bootstrap_node.js:204:16) at bootstrap_node.js:625:3

Come Pulire il Ventilatore in Maniera Corretta in Meno di 15 Minuti

Giulia Gastaldo Avatar Giulia Gastaldo

Materiali

  • Spugna Acqua Strofinaccio Spazzolino

Descrizione

Se non si pulisce un ventilatore in maniera corretta prima di utilizzarlo, non solo finirà per spargere intorno la polvere accumulata e gli acari in giro per la casa, ma la polvere potrebbe anche finire per rovinare il motore e accorciare la vita del ventilatore. E non credo che nessuno abbia voglia di correre a comprare un ventilatore: meglio pulirlo prima di metterlo a riposare per l’inverno! In questo progetto vedremo quindi come pulire un ventilatore in maniera corretta in meno di 15 minuti: almeno una volta all’anno credo sia possibile trovare 15 minuti da dedicare alla pulizia del ventilatore, o no? Se poi durante l’anno si vuole ripetere la pulizia mensilmente, si può sempre usare una spazzola e l’aspirapolvere per evitare che la polvere si accumuli. In questo progetto quindi, vedremo proprio come pulire in maniera corretta un modello di ventilatore smontabile. Se avete un ventilatore diverso da questo, dovrete cercare altri tutorial di pulizia specifici. La pulizia del ventilatore è in ogni caso importante sia per l’ordine della casa che per la salute.

Costo
15 minutiDifficoltàSemplice

Passo 1: Pulire un ventilatore

Se avete già pulito il ventilatore di recente, probabilmente basterà ripassare il ventilatore con un spazzola e l’aspirapolvere per eliminare la polvere residua. Ma se è già più di un mese che non effettuate la pulizia del ventilatore, vi consiglio di seguire i passi che seguono. Per prima cosa, naturalmente, il ventilatore va staccato dalla corrente per evitare incidenti.


Passo 2: Smontare il ventilatore

Smontate la grata frontale del ventilatore. Il mio aveva una sorta di “bottoni” a incastro da premere per smontarla.



Passo 3: Smontare le pale

Se è possibile smontate le pale impolverate del ventilatore. Nel mio è bastato svitare il blocco centrale e poi estrarre le pale. Fate attenzione nel caso il vostro ventilatore fosse di metallo a non tagliarvi se le pale sono affilate.



Passo 4: Smontare la grata posteriore

Per smontare la grata posteriore io ho svitato il pezzo in plastica che la teneva in posizione.



Passo 5: Pulire pale e grate

Con una spugna strofinare pale e grate del ventilatore. Se usate il ventilatore in cucina usate anche del detergente per eliminare eventuali depositi di grasso. Io ho semplicemente utilizzato acqua e una spugna: è il modo più semplice per pulire correttamente il ventilatore.



Passo 6: Pulizia corretta e completa del ventilatore

Per effettuare una pulizia corretta e completa del ventilatore usate un vecchio spazzolino per pulire le grate.



Passo 7: Sciacquare le grate

Sciacquate le grate in acqua corrente. Se potete farlo in giardino o in garage anche meglio. Ma se vivete in un appartamento come me potete farlo magari nella doccia.



Passo 8: Pulire il ventilatore

Vicino al motore del ventilatore potrebbe esserci polvere e altri residui: eliminateli con le mani e con uno straccio asciutto. Non usate acqua vicino alle parti elettriche del ventilatore.



Passo 9: Rimontare il ventilatore

Asciugate tutti i pezzi bagnati per pulire in maniera corretta il ventilatore prima di rimontarli. Dopo aver finito di rimontare, provate il ventilatore per vedere se tutto va bene. Finito, in meno di 15 minuti vero?



Ti piace questo progetto?

Commenti