CHE FINE HA FATTO IL COMODINO DEL NONNO? | homify

CHE FINE HA FATTO IL COMODINO DEL NONNO?

Cristina Bianchetti - SassoDiPaglia arte Avatar Cristina Bianchetti - SassoDiPaglia arte

Materiali

  • Sverniciatore, pennello, lana d'acciaio, acqua
  • Vernici all'acqua col. avorio e nero
  • colla da tappezziere e pizzo
  • resina bicomponente trasparente opaca
  • pomello in ceramica

Descrizione

A volte è difficile separarsi da alcuni mobili - soprattutto se legati a ricordi di famiglia - ma una volta capite le loro potenzialità è possibile dare loro una seconda vita.

Costo
12 oreDifficoltàMedio

Passo 1: Il riscatto degli scarti - 1

E' il caso di questo vecchio comodino, considerato "finito" perché nè d'antiquariato... nè vintage. Bruttino vero?

Una volta verificata l'integrità del legno in tutta la sua costruzione è stato completamente sverniciato e pulito. (Il passaggio più noioso...)

Passo 2: Il riscatto degli scarti - 2

Una volta sverniciato e pulito è stato dipinto in color avorio utilizzando una vernice all'acqua , rivestito con pizzo nero utilizzando colla da tappezziere e una volta asciutto trattato con resina trasparente per facilitare la manutenzione nella pulizia quotidiana. La parte interna e le gambe sono state dipinte di colore nero.

Un bel pomello decor in sostituzione della maniglia... ed eccolo nella sua nuova veste, posizionato nel bagno degli ospiti come piccolo mobile contenitore.

Passo 3: Il riscatto degli scarti - 3

Dettaglio del tipo di pizzo utilizzato e dell'interno dipinto di nero

Passo 4: Il riscatto degli scarti - 4

Eccolo posizionato nel bagno degli ospiti

Ti piace questo progetto?

Commenti

  • Michele Rossi Avatar Michele Rossi

    Ottima realizzazione, anche a me piace dare nuova vita a vecchi elementi, pubblicherò qualcosa appena riesco :)

  • Cristina Bianchetti - SassoDiPaglia arte Avatar Cristina Bianchetti - SassoDiPaglia arte

    Grazie per il tuo apprezzamento Michele. Rimango in attesa di vedere i tuoi lavori di recupero.

    Cristina