Ristrutturare casa in affitto

Modifica
marf

Prima & Dopo

Salve, ho bisogno di un consiglio!

Io e il mio futuro marito stiamo cercando casa da fittare e al momento abbiamo 2 soluzioni interessanti tra cui siamo indecisi:

- 1° soluzione: casa appena costruita, con rifiniture belle e moderne, di circa 100 mq. Ci piacciano tutti i dettagli e forse l'unico neo la posizione che non è che ci dispiace, ma è una zona ancora in fase di sviluppo. Prezzo accettabile, leggermente altino rispetto a ciò che volevamo spendere.

- 2°soluzione: casa di 10 anni, di una nostra parente. La casa è molto grande e bella con diversi punti a favore: un living molto particolare con cose che ovviamente non ha la prima ovvero termocamino, condizionatori, antifurto e degli infissi esterni a doppia camera. E poi con una bellissima suddivisione degli spazi e una bella cabina armadio. Il problema qui è che i bagni sono da cambiare (sanitari e vasca e doccia per un fatto igienico) e i pavimenti non mi fanno impazzire. In compenso, essendo la proprietaria una persona di famiglia potrebbe venirci incontro per eventuali spese da affrontare (non so fino a che punto). Prezzo giusto e posizione ideale. 110 mq circa.

La mia domanda è soprattutto, fino a che punto vale la pena spendere per una casa che non è tua?? La prima casa è nuova, richiede pochissimi lavori se non quasi zero. La seconda però non è standard come la prima, ha dei dettagli molto particolari che fanno la differenza. E poi c'è il risparmio economico nell'affitto. Cosa fareste al mio posto?