Porte interne: Idee, immagini e decorazione

  1. GEMMA DOOR: Porte interne in stile  di Studio Maiden
    Ad
  2. GEMMA DOOR: Porte interne in stile  di Studio Maiden
    Ad
  3. Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
    Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
  4. Porte interne Ghizzi & Benatti: Porte interne in stile  di FG FALSONE
  5. GEMMA DOOR: Porte interne in stile  di Studio Maiden
    Ad
  6. Esposizione di porte e maniglie: Porte interne in stile  di FG FALSONE
  7. Esposizione di porte interne: Porte interne in stile  di FG FALSONE
  8. Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
    Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
  9. Moderna villa di campagna dal sapore vintage: Porte interne in stile  di Falegnameria Ferrari
  10. Moderna villa di campagna dal sapore vintage: Porte interne in stile  di Falegnameria Ferrari
  11. Moderna villa di campagna dal sapore vintage: Porte interne in stile  di Falegnameria Ferrari
  12. Porta Aluminium Ultra Violet laccata Poliestere: Porte interne in stile  di Effebiquattro S.p.A.
  13. Porta Aluminium Bianca laccata Poliestere: Porte interne in stile  di Effebiquattro S.p.A.
  14. Dettaglio pannelli boiserie: Porte interne in stile  di PENTAFORM S.r.l.
  15. Dettaglio pannelli boiserie: Porte interne in stile  di PENTAFORM S.r.l.
  16. Panoramica pannelli boiserie: Porte interne in stile  di PENTAFORM S.r.l.
  17. Dettaglio pannelli boiserie: Porte interne in stile  di PENTAFORM S.r.l.
  18. country house: Porte interne in stile  di zanon architetti associati
  19. Porta Nascosta: Porte interne in stile  di MP srl
  20. Porte interne in stile  di Erim Mobilya
  21. Porte interne in stile  di 存果空間設計有限公司
  22. Porte interne in stile  di Arq. Barbara Bolivar
  23. Porte interne in stile  di FingerHaus GmbH
    Ad
  24. Porte interne in stile  di Architect Kaushal Thakur Group
  25. Porte interne in stile  di Anyway Doors
  26. Porte interne in stile  di 湜湜空間設計
  27. Porte interne in stile  di ANE DE CONTO  arq. + interiores
  28. Porte interne in stile  di ICON INTERIOR
  29. Porte interne in stile  di Anyway Doors
  30. Porte interne in stile  di 樂沐室內設計有限公司
  31. Porte interne in stile  di 로하디자인
  32. Porte interne in stile  di 로하디자인
  33. Porte interne in stile  di 위드하임
    Ad

Quando parliamo di porte interne in casa, ci sono moltissimi dettagli da dover valutare prima di un determinato acquisto: varietà e tipi di materiale, modelli, tipi di apertura, le stanze che andranno a dividere e così via. Le porte sono essenziali e imprescindibili anche nei nostri appartamenti moderni che tendono a unire gli ambienti invece che dividerli perché hanno scopi ben precisi:

- Separare un ambiente da un altro, appunto; 

- Attutire suoni o rumori; 

- Dare privacy nelle diverse stanze;

- Aggiungere un tocco estetico all’ambiente.

Vediamo meglio su che tipo di porte interne sarà meglio investire.

Quali sono le componenti principali di una porta interna?

Una porta interna, anche se può sembrare semplice, in realtà si compone di tante piccole parti, elencheremo quelle principali:

- Ante: la parte mobile della porta; 

- Telaio: la parte fissa della porta; è formato dalla traversa sulla parte superiore e dai montanti, su i due lati; tutto viene unito sugli angoli da dei giunti; 

- Controtelaio: viene montato nella parte in caso di porte scorrevoli per ospitare una o più ante; 

- Maniglia: apre e chiude la porta, viene con la placca e le viti; 

- Serratura: apertura per la chiave; 

- Cerniere: collegano anta e battente e permettono il movimento della porta, inoltre ne regolano l’altezza e la profondità; 

- Guarnizioni: servono per eliminare il rumore causato dall’impatto dell’anta sul telaio – traversa e montanti.

Tipi di porte interne 

Tra i tipi di porte esistenti, possiamo operare una classificazione di porte interne a seconda del tipo di apertura:

- Porte interne a battente: sono le più comuni in case e appartamenti. Sono le classiche porte interne che conosciamo da una vita. Si aprono e si chiudono in modo normale. Possono essere a singola o doppia anta, liscia o a pannelli;

- Porte interne scorrevoli: sono porte che occupano poco spazio perché l’anta si nasconde all’interno del muro, dotato di un controtelaio. Ci sono molti tipi di porte scorrevoli, a seconda del controtelaio e dei binari. Questo tipo di porte necessitano lavori di muratura. Le porte interne scorrevoli possono essere ad una o a doppia anta apribili su due pareti. È possibile in questo caso inserire entrambe le ante su una sola parete a patto che si abbia uno spessore maggiore di 18 cm;

- Porte interne a libro: in questo caso i pannelli o ante di sovrappongono formando un pacchetto che difatti elimina l’ingombro della porta stessa. Si usa questa soluzione quando non è possibile operare lavori di muratura per le porti scorrevoli con il telaio interno muro.

Materiali per le porte interne

Ovviamente le porte interne possono essere di diversi tipi di materiali. Se siamo in cerca di modelli leggeri ed economici, potremmo avere dei problemi con l’isolamento acustico. Ecco quindi una breve panoramica sui materiali per le porte interne per fare chiarezza.

Legno:

Massello, massima resistenza e durata nel tempo; costo elevato; Listellare, lastre di compensato o di Mdf; possibilità di abbinarlo al vetro; ottimo rapporto qualità prezzo; Tamburato, il telaio della porta rimane in massello e viene riempito con una struttura a nido d’ape; su questa superficie vengono applicati e sigillati pannelli di Mdf; sono resistenti e difficile da deformare; sono leggere ed economiche.

Vetro; il vetro delle porte deve essere di questo tipo:

- Temperato, più resistente del vetro normale, in caso di rottura si sbriciola in piccoli pezzi e non crea pericolo di tagli; 

- Stratificato, cioè vetro composto da due lastre di 3 mm ciascuna; vengono incollate su una pellicola Pvb; quando si rompe, il vetro rimane nella sua posizione, senza creare frammenti.  

Materiali per le rifiniture delle porte interne

Abbiamo visto i materiali per il telaio della porta, ora passiamo ai materiali per le rifiniture. Questi possono essere di vario tipo, con caratteristiche funzionali ed estetiche molto diverse. Il legno è forse uno dei materiali più usati, ma bisogna essere capaci di capire le differenze delle varie qualità di legno che si usano. Abbiamo sia legno massiccio che altri materiali volti a simulare l’effetto legno. Le rifiniture in legno per le porte interne sono solitamente di noce, di abete, di rovere o di pioppo.

Un altro materiale per le porte interne è l’alluminio che viene trattato per diventare resistente a graffi e corrosione. Una porta in alluminio può essere verniciata ed è leggera ma resistente.

Tra i materiali più popolari per le porte abbiamo il laminato che è una composizione melanimica che viene applicata ai pannelli in legno. Da conoscere anche il laminatino, che riproduce le venature del legno ed è estremamente resistente.

Misure da prendere prima di comprare le porte interne

State acquistando le porte nuove? Prima assicuratevi di aver preso le giuste misure. Le giuste misure da prendere in considerazione in caso di una costruzione o ristrutturazione sono la larghezza del vano della porta, l’altezza dal livello del pavimento e lo spessore del muro sempre calcolando anche i rivestimenti. Assicuratevi di chiamare un tecnico.

Se invece dovete sostituire le porte vecchie, allora dovrete cambiare solo le ante. Le misure da prendere saranno la larghezza del vano escludendo le cornici, l’altezza del pavimento e lo spessore del muro.