Porte: Idee, immagini e decorazione

  1. GEMMA DOOR: Porte interne in stile  di Studio Maiden
    Ad
  2. Porta Classica: Porte in stile  di Effebiquattro S.p.A.
  3. Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
    Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
  4. CASA TTF : Porte in stile  di CORFONE + PARTNERS studios for urban architecture
  5. Apartment renovation in Turin: Porte in stile  di Edoardo Pennazio
  6. Soggiorno accogliente : Porte scorrevoli in stile  di LANGOLO HOME LIVING
  7. Porte interne Ghizzi & Benatti: Porte interne in stile  di FG FALSONE
  8. Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
    Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
  9. GEMMA DOOR: Porte in stile  di Studio Maiden
    Ad
  10. GEMMA DOOR: Porte in stile  di Studio Maiden
    Ad
  11. Porta Crea: Porte di vetro in stile  di Effebiquattro S.p.A.
  12. Newport Nocciola: Porte in stile  di Effebiquattro S.p.A.
  13. GEMMA DOOR: Porte interne in stile  di Studio Maiden
    Ad
  14. Porta Disegno Q Bianco Scorrevole: Porte in stile  di Effebiquattro S.p.A.
  15. Casa Proattiva: Porte in stile  di Effebiquattro S.p.A.
  16. CASA MICA: Porte in stile  di CORFONE + PARTNERS studios for urban architecture
  17. Portoncino in legno blindato: Porte d’ingresso in stile  di Muralisi, infissi dal 1987
  18. Ristrutturazione di un sotto-tetto nei pressi di Urbino: Porte in legno in stile  di QUADRASTUDIO
  19. Porta Newport Nocciola Battente: Porte in stile  di Effebiquattro S.p.A.
  20. Porta Newport Glass Bianco: Porte in stile  di Effebiquattro S.p.A.
  21. ZOOM : Porte in legno in stile  di CLAMA Creative
  22. GEMMA DOOR: Porte interne in stile  di Studio Maiden
    Ad
  23.  Scrigno: Casa al Portonaccio Roma 2017 : Porte in stile  di Scrigno S.p.A. Unipersonale
  24. ((VENDITA)) Opicina, Trieste: villa di pregio con zona spa: Porte in stile  di Borea immobiliare
  25. Casa Sant'Agata: Porte in stile  di camera24
  26. Casa Sant'Agata: Porte in stile  di camera24
  27. Osb style: Porte scorrevoli in stile  di ghostarchitects
  28. GEMMA DOOR: Porte in stile  di Studio Maiden
    Ad
  29. GEMMA DOOR: Porte in stile  di Studio Maiden
    Ad
  30. GEMMA DOOR: Porte in stile  di Studio Maiden
    Ad
  31. GEMMA DOOR: Porte in stile  di Studio Maiden
    Ad
  32. Headquarter GIORGINI SILVANO FILATI: Porte in stile  di B+P architetti
    Ad
  33. FL51: Porte in stile  di CLAMA Creative

Materiali per le porte

Che tipo di materiale scegliere per le porte della propria casa? Faremo una breve panoramica tra i materiale per le porte sia interne che esterne piú comuni.

Porte in Legno: le porte in legno sono un grande classico. Questo è il materiale di gran lunga più utilizzato e sicuramente quello con la durata maggiore, senza dimenticarci della solidità. Le porte di legno possono essere:

– Legno massello; sono porte ricavate dal tronco degli alberi, dalla parte più interne e più densa per essere precisi, solitamente è una qualità di legno molto duratura e longeva. Compone principalmente il telaio della porta.

– Legno tamburato; se il telaio è in legno massello, possiamo essere quasi certi che l’interno della struttura è composto da listelle o cartone alveolare, una struttura a nido d’ape che viene ricoperta da compensato o MDF. Sono porte leggere, resistenti e poco costose.

– Legno listellare; sono porte con pannelli composti da un’anima listellare in legno massello; sono rivestiti con impiallacciati, con laminati o con MDF.

– Legno lamellare; sono porte con una composizione uguale a quelle in legno listellare, l’unica variante è lo spessore del legno massello utilizzato.

Porte in MDF: avete sicuramente già sentito parlare di MDF, ma di cosa si tratta? Queste porte sono composte da pannelli in fibre di legno trattare a secco con un impasto di formaldeide. Il legno di MDF può essere di tre tipi che variano a seconda della densità e al processo produttivo – bassa densità (LDF), media densità (MDF) e alta densità (HDF). È un materiale economico e molto versatile.

Porte Impialliacciate: queste porte sono composte da pannelli in legname di diversa provenienza, per questo sono dette impialliacciate.

Porte Laminate: il laminato non è nient’altro che un sottile foglio di resina che viene a sua volta incollata ad altri pannelli di legno MDF.

Porte Laccate: sono porte con pannelli di legno verniciato. La verniciatura o laccatura può essere di diversi tipi: lucida, opaca, ecc. Una porta laccata può utilizzare vari tipi di legno, dal massello al tamburato.

Porte in Vetro: una porta in vetro ha un vetro temperato o stratificato. Il vetro temperato è composto da più lastre di vetro sottoposte ad un trattamento termico. In caso di rottura si sbriciola creando piccoli frammenti non taglienti. Il vetro stratificato non si rompe perchè c’è uno stadio intermedio in polivinilbutirrale (PVB) che mantiene i frammenti insieme. In questo caso, per ogni lastra di vetro si aggiungono strati plastici (PVB, SG, EVA).

Tipi di porte

- Porte a battente: sono le più comuni in case e appartamenti. Sono le classiche porte interne che conosciamo da una vita. Si aprono e si chiudono in modo normale. Possono essere a singola o doppia anta, liscia o a pannelli;

- Porte scorrevoli: sono porte che occupano poco spazio perché l’anta si nasconde all’interno del muro, dotato di un controtelaio. Ci sono molti tipi di porte scorrevoli, a seconda del controtelaio e dei binari. Questo tipo di porte necessitano lavori di muratura. Le porte interne scorrevoli possono essere ad una o a doppia anta apribili su due pareti.

- Porte scorrevoli esterno muro: sono associate alla classica mantovana superiore che nasconde il binario principale esterno al muro; in realtà oggi il binario è a scomparsa. Possono essere sia di legno che di vetro, con binario in acciaio o in alluminio.

- Porte a libro: in questo caso i pannelli o ante di sovrappongono formando un pacchetto che difatti elimina l’ingombro della porta stessa. Si usa questa soluzione quando non è possibile operare lavori di muratura per le porti scorrevoli con il telaio interno muro.

- Porte modulari: sono come le porte a libro ma hanno un’apertura modulare, cioè a 1/3 o 2/3. C’è solo l’ingombro dell’anta che è parziale.

- Raso muro: si differenziano dagli altri tipi di porte perché il telaio è integrato nella muratura e la porta diviene tutt’uno con la parete. Si consigliano finiture a intonaco o laccate che le fanno diventare quasi invisibili.

Ricordiamo che per installare una porta è consigliabile contattare un esperto.

Quanto tempo ci vuole per installare una porta?

Dimensioni e tipo delle porte: le porte d’ingresso richiederanno più tempo, alcune porte doppie in acciaio o in ferro possono facilmente pesare oltre 200 kg, cosa che rende molto più difficile l’installazione rispetto alle porte di legno per gli interni.

Ridimensionare l'apertura di una porta può comportare un lavoro ulteriore, così come per le finestre. Una porta d'ingresso più grande comporta un cambio delle finitura delle pareti interne ed esterne, potrebbe un progetto molto costoso e lungo. Per questo motivo è meglio prendere bene le misure o farsi aiutare da un professionista sin dall’inizio.

Installazione della serratura del portello: la maggior parte delle persone che sostituiscono le porte esterne, installerà anche una serratura nuova. L'installazione di una serratura a cilindro singolo o doppio e delle maniglie di porta d'ingresso è molto facile e richiede solo 15 a 20 minuti. Una porta di legno senza fori può richiedere da 1 a 1,5 ore.

Le ore di lavoro necessarie per la sostituzione delle porte esterne o interne ha sicuramente un impatto sui costi finali.  Le tariffe effettive saranno sempre adeguate alla difficoltà del progetto.