Cucina in stile scandinavo: Idee & Ispirazioni

  1. Illuminare dove serve, anche in cucina.: Cucina in stile in stile Scandinavo di Rifò
    Premium
  2. Hai bisogno di aiuto con la tua cucina?
    Hai bisogno di aiuto con la tua cucina?
  3. Hai bisogno di aiuto con la tua cucina?
    Hai bisogno di aiuto con la tua cucina?
  4. Particolare cucina con parete lavagna: Cucina attrezzata in stile  di Rifò
    Premium
  5. Tavolo Moderno in Parquet: Cucina attrezzata in stile  di JFD - Juri Favilli Design
    Premium
  6. Casa n. 3: Cucina in stile in stile Scandinavo di Rossi Design
    Premium
  7. Ristrutturazione appartamento di 200 mq a Udine, S. Paolo: Cucina attrezzata in stile  di Facile Ristrutturare
    Premium
  8. Ristrutturazione appartamento di 200 mq a Udine, S. Paolo: Cucina attrezzata in stile  di Facile Ristrutturare
    Premium
  9. La cucina che si integra nello spazio dell'open space.: Cucina in stile in stile Scandinavo di Rifò
    Premium
  10. Casa n. 3: Cucina in stile in stile Scandinavo di Rossi Design
    Premium

Cosa significa avere una cucina in stile scandinavo?

Lo stile scandinavo è l’ideale per chi sogna una cucina di tendenza, senza però rinunciare al calore e all’atmosfera della tradizione. Le suggestioni provenienti dai Paesi nordici possono infatti costituire un’ottima fonte di ispirazione per chi desidera uno spazio pratico, confortevole e al contempo anche caratterizzato da un design fresco e attuale.

Le origini dello stile nordico 

Anche se lo stile scandinavo è considerato uno dei maggiori trend del momento, in ebbe origine più di 50 anni fa: precisamente nel dopo guerra, in Svezia, con l’avventi del cosiddetto boom economico, che determinò un netto miglioramento delle condizioni di vita della maggior parte della popolazione. Fu proprio in quel particolare contesto che i giovani architetti e interior designer del Paese avvertirono l’esigenza di progettare soluzioni d’arredo che potessero essere acquistate da tutti e non solamente dalle classi più agiate economicamente. Furono quindi ideati mobili di buona qualità dal punto estetico ma anche poco costosi e facilmente accessibili, perché prodotti su larga scala. 

La cucina in stile nordico in Italia 

Come molti ricorderanno, in Italia lo stile scandinavo approdò solamente verso la fine degli anni ’80, in concomitanza con l’apertura dei primi punti vendita Ikea. All’inizio però l’atteggiamento fu piuttosto scettico, perché questo genere di mobili veniva percepito come arredamento a basso budget e di scarsa qualità, anziché come una vera e propria tendenza d’arredo. Solo da circa 10-15 anni a questa parte gli Italiani hanno avuto modo di scoprire e apprezzare il design scandinavo. In particolare, per quanto riguarda la cucina, oggi è possibile affermare che l’ispirazione nordica è una delle tendenze più apprezzate perché permette di dare vita a un’abitazione ricca di fascino. 

Qual è l’elemento che contraddistingue una cucina in stile scandinavo? 

Non ci sono incertezze, è il legno, l’elemento chiave della cucina nordic style: generalmente utilizzato bianco o al naturale per i mobili, ma anche per i pavimenti. E se si teme l’effetto negativo dell’umidità, una valida alternativa è costituita dalle piastrelle in grés porcellanato effetto legno, ideali proprio per ambienti a contato con l’acqua, come cucina e bagno

Quali sono i colori tipici della cucina in stile nordico? 

Come anticipato nel paragrafo precedente, la cucina in stile scandinavo è solitamente candida o comunque dipinta con colori neutri o tonalità pastello: per le pareti, per esempio, si potranno scegliere delicate sfumature, per regalare un tocco di freschezza all’ambiente. Se invece si preferiscono le composizioni più moderne, si può puntare sul contrasto bianco/nero, per creare un’atmosfera elegante e raffinata. 

Su quali materiali puntare per realizzare una cucina in stile scandinavo? 

Per la cucina in stile scandinavo, il consiglio è di puntare sul legno, verniciato di bianco o al naturale: molto utilizzate le essenze di betulla, abete, larice. Per il rivestimento di pareti e pavimento il consiglio è di puntare su mattonelle bianche o a scacchi bicromatici. Di grande tendenza anche le composizioni effetto vintage, con le rivisitazione in chiave moderna delle classiche cementine.

Come viene utilizzata la luce nella cucina in stile scandinavo? 

L’inverno nei Paesi nordici è particolarmente rigido e buio e per questo motivo la luce riveste una fondamentale importanza per la realizzazione di ambientazioni in stile scandinavo. Anche in cucina, quindi, la luce naturale costituisce un elemento chiave, necessario per dare vita a un ambiente accogliente e funzionale, con grandi finestre che lasciano filtrare i raggi del sole nel locale. Ma naturalmente anche la luce artificiale, costituisce un elementi prezioso per la definizione dello spazio: il consiglio è di disporre punti luce in corrispondenza delle principali aree di lavoro, in modo da assicurare l’illuminazione diretta al tempo stesso poter creare un’atmosfera intima e accogliente. 

Come personalizzare facilmente la cucina con un tocco di stile scandinavo? 

La cucina è forse l’ambiente principe della casa in stile scandinavo: qui infatti la famiglia si ritrova alla sera per la cena, ma anche per chiacchierare e raccontarsi la giornata. Per questo motivo è importante che sia arredata in modo funzionale, magari realizzando con il Fai da Te un pratico bancone in legno (verniciato di bianco o lasciato grezzo), da utilizzare sia come tavolo che come superficie di lavoro. 

Quanto costa arredare la cucina in stile nordico? 

Non è semplice definire con esattezza il costo di una cucina arredata arredato in stile nordico, perché occorrerebbe prendere in considerazione diversi fattori: dalle dimensioni del locale al tipo di legno scelto per i mobili alla marca di elettrodomestici inseriti. Senza contare che spesso nei megastore dell’arredamento è possibile trovare composizioni a prezzi decisamente abbordabili, magari approfittando di qualche promozione . 

In ogni caso però è utile ricordare che lo stile scandinavo non si connota come uno stile elitario, ma al contrario continua a mantenere l’obiettivo originario di offrire soluzioni di qualità a cifre ragionevoli. Questo significa che sul mercato potremo facilmente acquistare cucine complete in stile scandinavo per meno di 3.000 Euro. 

E per chi è dotato di creatività, il costo potrebbe addirittura diminuire, per esempio recuperando dalla cantina o dalla soffitta una vecchia credenza o fissando alla parete alcune mensole (rigorosamente dipinte di bianco!) in sostituzione dei pensili tradizionali. E come tocco finale, delle aste metalliche a cui appendere pentole e utensili, per avere tutto a  portata di mano.