Cucina rurale: Idee & Ispirazioni

  1. Ristrutturazione casale umbro: Cucina in stile In stile Country di marco carlini architetto
  2. CASA DI CAMPAGNA: Cucina in stile In stile Country di architetto stefano ghiretti
    Ad
  3. Hai bisogno di aiuto con la tua cucina?
    Hai bisogno di aiuto con la tua cucina?
  4. CASA RURALE CONTEMPORANEA: Cucina in stile In stile Country di cristina zanni designer
  5. Cucina Country Chic: Cucina in stile In stile Country di JFD - Juri Favilli Design
    Ad
  6. Cucina in Stile Country Moderno: Cucina in stile In stile Country di JFD - Juri Favilli Design
    Ad
  7. Cucina Country Moderno: Cucina in stile In stile Country di JFD - Juri Favilli Design
    Ad
  8. Hai bisogno di aiuto con la tua cucina?
    Hai bisogno di aiuto con la tua cucina?
  9. CUCINA COUNTRY: Cucina in stile In stile Country di MATITA
  10. La cucina della villa: Cucina attrezzata in stile  di Marco Baldacci Architetto
    Ad
  11. La cucina con il camino in pietra e muratura, nella casa colonica annessa alla villa: Cucina attrezzata in stile  di Marco Baldacci Architetto
    Ad
  12. LA CASA DI YANEZ A ROMA: Cucina in stile In stile Country di silvestri architettura
  13. Tende da cucina: Cucina in stile In stile Country di Lasciati Tendare
  14. Cucina Bianca con Cementine: Cucina in stile In stile Country di JFD - Juri Favilli Design
    Ad
  15. LA CASA DI YANEZ A ROMA: Cucina in stile In stile Country di silvestri architettura
  16. UN ANGOLO DI PARADISO PER MAURIZIO CROZZA: Cucina in stile In stile Country di silvestri architettura
  17. LA CASA DI YANEZ A ROMA: Cucina in stile In stile Country di silvestri architettura
  18. LA CASA DI YANEZ A ROMA: Cucina in stile In stile Country di silvestri architettura
  19. LA CASA DI YANEZ A ROMA: Cucina in stile In stile Country di silvestri architettura
  20. LA CASA DI YANEZ A ROMA: Cucina in stile In stile Country di silvestri architettura
  21. LA CASA DI YANEZ A ROMA: Cucina in stile In stile Country di silvestri architettura
  22. LA CASA DI YANEZ A ROMA: Cucina in stile In stile Country di silvestri architettura
  23. Terrazza: Cucina in stile In stile Country di studio arch sara baggio
  24. Demolizioni pareti interne: Cucina in stile In stile Country di studio arch sara baggio
  25. Sala da pranzo: Cucina in stile In stile Country di studio arch sara baggio
  26. Villa Maria: Cucina in stile In stile Country di MGSO architetti
  27. Villa Maria: Cucina in stile In stile Country di MGSO architetti
  28. Recupero Gradile in pietra: Cucina in stile In stile Country di Arch. Della Santa Giorgio
  29. Recupero Gradile in pietra: Cucina in stile In stile Country di Arch. Della Santa Giorgio
  30. Casa unifamiliare in campagna: Cucina in stile In stile Country di atelier architettura
  31. Casa unifamiliare in campagna: Cucina in stile In stile Country di atelier architettura
  32. Casa unifamiliare in campagna: Cucina in stile In stile Country di atelier architettura
  33. Casa unifamiliare in campagna: Cucina in stile In stile Country di atelier architettura

Quali sono le caratteristiche delle cucine in stile rurale?

Detto anche country, lo stile rurale può anche essere visto come un modo di vivere la casa e la  famiglia in generale. Si tratta infatti di uno stile di arredo rilassato e caldo, ideale per chi ama condividere i momenti di riposo con gli amici e gli affetti più cari, magari attorno a un tavolo o addirittura cucinando tutti insieme. Il risultato di questo tipo di approccio sono perciò ambienti accoglienti e confortevoli, in cui ciascuno possa trovarsi a proprio agio. 

Per questo motivo nello stile rurale non esistono vere e proprie regole, perché ogni ambientazione deve prima di tutto essere unica e vicina allo stile personale di chi vi abita. La cucina country, in particolare, non è solo lo spazio dove poter scatenare la propria creatività tra i fornelli, ma anche l’ambiente più vissuto della casa, in cui ricevere gli ospiti, rilassarsi in famiglia e, perché no, anche lavorare. 

Via libera quindi alla fantasia, per dare vita a un ambiente romantico e fresco, ispirato alle suggestioni della campagna: tanto legno, colori pastello, pavimenti in cotto, arredamento old style, accessori in rame, piastrelle in ceramica bianca alle pareti, sedie in paglia e piani d’appoggio in marmo o pietra naturale. 

Lo stile rurale in Italia 

Tra gli stili più amati in Italia il country è senza dubbio ai primi posti, insieme allo stile scandinavo, forse perché ha il potere di riportarci, almeno simbolicamente, indietro nel tempo, alle origini, in un mondo costituito da valori semplici e veraci. Per questo motivo lo stile rurale è quindi spesso utilizzato anche in città, soprattutto in cucina, per dare vita a composizioni ricche di charme. 

Come realizzare una cucina in stile country? 

Se è vero che le cucine country sono caratterizzata da genuinità, è però importante anche mettere in evidenza come ogni dettaglio sia scelto con cura e attenzione. Nulla è infatti lasciato al caso nello stile rurale: i mobili e gli accessori sono selezionati con gusto, per creare uno spazio unico. 

Perché nelle cucine country l’imperativo è “diversità”, che si traduce nell’accostamento di mobili differenti tra loro – meglio se recuperati dalle soffitte e ristrutturati con perizia – e nella scelta di accessori allegri e colorati. L’amore per il vintage e il vissuto si estende a tutti gli elementi che compongono la cucina, compresi naturalmente gli elettrodomestici che, pur offrendo prestazioni di alto livello, si contraddistinguono per un design d’altri tempi, ispirati alle vecchie stufe in ghisa.

Che cosa è importante tenere in considerazione quando si progetta una cucina in stile rurale 

Quando si inizia a progettare una cucina in stile rurale è fondamentale tenere in considerazione diversi fattori. Per esempio, se si sogna una cucina con le travi a vista in legno, già prima dell’inizio dei lavori occorrerà verificare con l’architetto se questo sia effettivamente possibile, per prevedere per tempo eventuali soluzioni alternative, come l’ipotesi di installare al soffitto delle finte travi. 

Sempre in fase di progettazione sarà inoltre utile definire con attenzione la struttura muraria: spesso infatti le cucine country sono realizzate a muro, con mobili ed elettrodomestici incassati nel muro realizzato in cartongesso. O ancora, prima di incominciare i lavori dovremo magari decidere se ricavare un angolo dispensa su misura o se invece utilizzare a questo scopo un vecchio armadio della nonna, riadattato e dipinto di bianco o tonalità tenui.

Come aggiungere un tocco country alla cucina? 

Non serve molto per aggiungere un irresistibile tocco country alla cucina: per esempio si può puntare sui tessili, scegliendo tende, tappetini, strofinacci, tovaglie e cuscini con allegre fantasie floreali. 

Di grande effetto poi anche tazze e piatti in stile Old England, magari anche spaiati. Infine, da non trascurare assolutamente il verde: un mini orto di piante aromatiche sempre a disposizione sul davanzale o, perché no, anche su una mensola vicina al piano di lavoro. 

Quali sono gli elementi che determinano il costo di una cucina in stile rurale? 

Stabilire quanto costi una cucina in stile rurale non è semplice perché l’importo varia ovviamente a seconda di molteplici fattori. In primo luogo perché occorre considerare che, come per il soggiorno o la camera da letto, anche per la cucina country l’arredamento vintage e di recupero non è facilmente quantificabile. 

Chi possiede una buona manualità ed esperienza con il Fai da te potrà infatti addirittura occuparsi in prima persona della ristrutturazione dei mobili, risparmiando così anche sul costo del falegname. Il vero costo da sostenere sarà quello relativo all’acquisto degli elettrodomestici “in stile” solitamente un poco più costosi rispetto ai modelli tradizionali: in linea generale potremo dire che un frigorifero vintage si aggira attorno ai 900 Euro mentre una stufa in ghisa è venduta a partire dai 400 Euro. 

Un altro importante fattore da prendere in considerazione, nella definizione del prezzo della cucina è rappresentato dalla qualità dei materiali: una parete rivestita in vera pietra potrà infatti costare molto di più rispetto a una superficie in pietra ricostruita. Anche la presenza di eventuali travi in legno originali o la necessità di installare quelle finte rappresenta una variabile importante di cui occorre tenere conto nel conteggio dei costi della cucina.