Case in Stile Scandinavo: Architettura, Idee e Foto

  1. caminetto: Case in stile  di Alessandra Meacci Architetto
  2. Il fascino dello stile nordico in una villa del '700: Case in stile  di Design for Love
  3. Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
    Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
  4. Rendering: Casa di legno in stile  di wow! IMGS
  5. Rendering: Chalet in stile  di wow! IMGS
  6. Famiglia soddisfatta.: Villa in stile  di Rifò
    Ad
  7. Casa n. 3: Case in stile  di Rossi Design
    Ad
  8. Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
    Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
  9. Casa n. 3: Case in stile  di Rossi Design
    Ad
  10. Un rifugio in legno nella natura norvegese: Chalet in stile  di Design for Love
  11. Un rifugio in legno nella natura norvegese: Chalet in stile  di Design for Love
  12. Un rifugio in legno nella natura norvegese: Chalet in stile  di Design for Love
  13. Casa in legno a Montonate, Varese. Dettagli esterno: Casa di legno in stile  di Novello Case in Legno
  14. Casa in legno a Montonate, Varese: Casa prefabbricata  in stile  di Novello Case in Legno
  15. Casa in legno a Montonate, Varese: Casa di legno in stile  di Novello Case in Legno
  16. Casa in legno a Montonate, Varese.Terrazza esterna.: Casa di legno in stile  di Novello Case in Legno
  17. Casa in legno a Montonate, Varese: Casa di legno in stile  di Novello Case in Legno
  18. casetta in legno : Casa di legno in stile  di GardenDeco
  19. casetta in legno : Casa di legno in stile  di GardenDeco
  20. Modulo casa: Case in stile  di Softarchitecture
  21. Modulo casa: Case in stile  di Softarchitecture
  22. Padiglione espositivo: Case in stile  di Arch. iunior Simone Della Bella
  23. Microarch Smarthome | #fuorisalone Milano: Case in stile  di MODOM srl
  24. Microarch Smarthome | #fuorisalone Milano: Case in stile  di MODOM srl
  25. Microarch Smarthome | #fuorisalone Milano: Case in stile  di MODOM srl
  26. Microarch Smarthome | #fuorisalone Milano: Case in stile  di MODOM srl
  27. Microarch Smarthome | #fuorisalone Milano: Case in stile  di MODOM srl
  28. Microarch Smarthome | #fuorisalone Milano: Case in stile  di MODOM srl
  29. Microarch Smarthome | #fuorisalone Milano: Case in stile  di MODOM srl
  30. 50 sfumature di bianco: Arredare total white: Case in stile  di Design for Love
  31. Nuova abitazione bifamiliare: Case in stile  di MIDE architetti
  32. Nuova abitazione bifamiliare: Case in stile  di MIDE architetti
  33. FVL: Case in stile  di ALDENA

Cosa significa abitare in una casa in stile scandinavo?

Semplice e sobrio, ma al contempo elegante e di tendenza, lo stile nordico è ormai da tempo sinonimo di abitazione accogliente, calda e intima. Perché abitare in una casa in stile scandinavo significa vivere in ambienti confortevoli e rilassanti, dove regnano il bianco, le tinte neutre e i materiali naturali. Il tutto senza però rinunciare a un design fresco, giovane e moderno.

Come è nato lo stile nordico? 

Anche se conosciuto in tutto il mondo come una delle tendenze principali in campo di arredamento e decorazione d’interni, lo stile scandinavo in realtà affonda le sue radici agli anni ’50. Fu infatti nel periodo del boom economico, della ripresa dopo i sacrifici della seconda guerra mondiale, che in Svezia prese piede una nuova concezione di arredamento. Il principio di base era semplice: produrre su larga scala mobili attraenti e di qualità, in modo che anche la classe media potesse permettersi una casa accogliente, senza spendere una fortuna. 

Dalla Svezia ben presto la teoria si diffuse anche in Danimarca, Norvegia, promuovendo l’utilizzo di materiali naturali come il legno, la lana e la pelliccia, tipici di quelle aree. Il motivo per cui una simile esigenza ebbe origine nei Paesi del nord è piuttosto intuibile: in un’area geografica in cui l’inverno dura circa nove mesi la casa diventa infatti lo spazio più importante, in rifugiarsi per sfuggire ai rigori del freddo.

Lo stile scandinavo in Italia

Il primo contatto dell’Italia con lo stile nordico avvenne verso la fine degli anni ’80, con l’apertura dei primi punti vendita IKEA, il colosso svedese dell’arredamento. Dopo aver infatti conquistato il Giappone, il continente americano e l’Australia, il design scandinavo riuscì a entrare anche nel mercato Europeo, inizialmente come sinonimo di arredamento low cost, spesso a scapito della qualità. E’ infatti relativamente da poco tempo – dai primi anni duemila, per la precisione – che gli Italiani hanno imparato a considerare questo stile come una e vera e propria concezione dell’abitare e non semplicemente come una linea di mobili economica.   

Quali sono gli elementi che contraddistinguono l’arredamento nordico? 

Semplicità, come anticipato nei paragrafi precedenti, è l’elemento chiave dell’arredamento scandinavo. Semplicità che si traduce soprattutto in un design essenziale e funzionale, a sua volta derivato dalle teorie del Bauhaus, il movimento tedesco precedente del primo dopoguerra a cui aderirono tra gli altri Gropius e Kandinsky. Altra caratteristica peculiare dell’arredamento scandinavo è l’atmosfera intima. Perché le case in stile nordico sono calde e accoglienti, ispirano voglia di stare in famiglia e con gli affetti più cari, a cucinare, chiacchierare e rilassarsi tutti insieme: saranno perciò un must soffici cuscini, avvolgenti plaid e colorate tende, per rendere più confortevole l’ambiente. 

Quali colori scegliere per decorare la casa secondo lo stile nordico? 

E’il bianco il grande protagonista delle case nordiche, insieme al suo opposto, il nero, per creare contrasti ad effetto. E poi via libera anche alle tonalità neutre come il grigio o ai colori pastello: rosa, celeste, giallo verde acqua sotto forma di piccoli accenti sui minimi dettagli.

Quali sono i materiali tipici dello stile del nord? 

Quando di decide di decorare in stile nordico, il legno sarà il materiale principe, in ogni declinazione: grezzo o dipinto di bianco per i pavimenti, l’arredamento, gli infissi e persino i rivestimenti alle pareti. Tra le essenze più comuni naturalmente quelle tipiche del Nord Europa: Quercia, Noce, Larice, Frassino e Betulla, spesso al naturale, per mostrarne le venature.

L’importanza della luce 

Poiché l’inverno nei Paesi nordici è particolarmente rigido e buio, la luce riveste una particolare importanza per lo stile scandinavo: a partire dall’architettura, che valorizza al massimo la luce naturale attraverso grandi finestre, verande vetrate e balconi. Ma grande attenzione è posta anche nella progettazione dei punti luce artificiale, per dare a vita a suggestivi effetti visivi in grado di aumentare la luminosità e magari anche amplificare la percezione dello spazio: per esempio lampade con il braccio allungabile da spostare a seconda delle esigenze o grandi lampadari posizionati sopra al tavolo, per favorire un’atmosfera festosa e conviviale. 

Come aggiungere un tocco di stile scandinavo alla casa? 

Se la casa è già completa e arredata, è comunque sempre possibile aggiungere qua e là un tocco nordico, per personalizzare e rendere unici gli ambienti. Per esempio in una cucina dall’aspetto datato si possono dipingere di bianco le ante dei mobili, per un suggestivo effetto vintage. Oppure, per dare vita a una raffinata camera da letto in stile scandinavo, potrebbe bastare giocare con i tessili: coperte in pelliccia ecologica, soffici tappeti bianchi o in lana grezza con fantasie rigorosamente geometriche e magari un vecchio scaffale in legno recuperato dalla soffitta e dipinto di bianco. 

Quanto costa l’arredamento in stile nordico moderno?

In linea generale, per le sue stesse origini, lo stile scandinavo moderno è abbordabile e può essere facilmente riprodotto senza grandi spese. Nei grandi store è infatti possibile acquistare un soggiorno nordic style completo di divano, grande tavolo e mobile libreria per meno di 1.00 Euro. Oppure, con un pizzico di fantasia, è possibile ricorrere al Fai da te e recuperare gli oggetti datati, dando vita a ricercate composizioni eclettiche.