Case: Idee, immagini e decorazione

  1. Sopralzo in legno: Casa di legno in stile  di Marlegno
    Ad
  2. Open Space Milano: Case in stile in stile Minimalista di GRITTI ROLLO | Stefano Gritti e Sofia Rollo
  3. Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
    Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
  4. Mirror Houses: Case in stile in stile Minimalista di Peter Pichler Architecture
  5. Villa in prefabbricato ligneo: Case in stile in stile Classico di DBIOSTUDIO
  6. Cancelli artistici: Case in stile in stile Classico di CMG Costruzioni Metalliche Grassi
  7. Ambienti Esterni: Condominio in stile  di Rimini Render
  8. Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
    Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
  9. CASA GI: Case in stile in stile Moderno di marco.sbalchiero/interior.design
  10. Casa in legno: Casa di legno in stile  di Marlegno
    Ad
  11. la disposizione degli ambienti principali della casa: Case in stile in stile Moderno di Beniamino Faliti Architetto
  12. Ingresso Esterno: Case in stile in stile Eclettico di Studio Merlini Architectural Concept
    Ad
  13. rendering interni ed esterni: Case in stile in stile Classico di Avogadri simone archi3d
  14. Easy 01: Case in stile in stile Moderno di TheZeB Green Building & Interiors
  15. Complesso residenziale: Case in stile in stile Moderno di ALMA Architettura | Mario Pan | Alessandro Pezzotti
  16. RENDERING 3D - VILLA BIFAMILIARE: Case in stile in stile Classico di 2P COSTRUZIONI srl
  17. VILLE COLOMBERA: Case in stile in stile Classico di 2P COSTRUZIONI srl
  18. Villa Reana: Case in stile in stile Classico di DomusGaia
  19. Villa Unifamiliare all'Olgiata: Case in stile in stile Classico di LPA
  20. Casa in legno Villa Paloma: Case in stile in stile Moderno di Progettolegno srl
  21. Casa in legno Villa Paloma: Case in stile in stile Moderno di Progettolegno srl
  22. Architettura moderna: Casa di legno in stile  di Woodbau Srl
    Ad
  23. Casa in legno Villa Conti: Case in stile in stile Moderno di Progettolegno srl
  24. la loggia: Case in stile in stile Moderno di Flavia Benigni Architetto
    Ad
  25. Villa classica in legno: Casa di legno in stile  di Marlegno
    Ad
  26. Ristrutturazione e ampliamento casale: Casa di campagna in stile  di GIAN MARCO CANNAVICCI ARCHITETTO
    Ad
  27. VILLE COLOMBERA: Case in stile in stile Classico di 2P COSTRUZIONI srl
  28. Villa vista mare a Bergeggi (SV): Case in stile in stile Minimalista di Barra&Barra SRL
  29. ​Haas Fertigbau case prefabbricate in legno: Greenwich 120: Case in stile in stile Minimalista di tre.digital srl
  30. Villa on lake Garda: Case in stile in stile Moderno di Andrea Bonini luxury interior & design studio
  31. Villa moderna in legno: Villa in stile  di Marlegno
    Ad
  32. Villa 1 - Carapelle (FG): Villa in stile  di Studio di Architettura e Design Giovanni Scopece
    Ad
  33. Casa CS: Case in stile in stile Moderno di GIAN MARCO CANNAVICCI ARCHITETTO
    Ad

Case – Costruzione, Arredamento e Living

Dalle case di lusso alle dimore rustiche, dagli arredi minimalisti ai mobili in legno recuperato: quando si considera l’acquisto di una casa è importante considerare moltissimi aspetti. Una casa è molto più di un tetto sopra la testa, è un luogo che riflette la nostra personalità, un luogo dove crescere i nostri figli, un luogo fatto per i ricordi e che ci dovrà ispirare ogni giorno. La tipologia di casa può essere scelta per gusto personale o per necessità. Che si tratti case da costruire da zero, di un appartamenti da ristrutturare in città o di villette in campagna, homify vi offre tantissime idee e ispirazioni per quello che sarà il vostro progetto perfetto grazie ai nostri preventivi gratuiti.

1. Quali sono le mie esigenze? Prima di tutto, dobbiamo identificare tra i tanti tipi di case quale più si adatta alle nostre esigenze. Una grande famiglia con un animale domestico avrà diverse necessità rispetto ad una giovane coppia che sta per realizzare il sogno di vivere insieme per la prima volta. Insomma, meglio essere realisti e pensare a quello che sarebbe meglio per noi e per gli altri membri della nostra casa futura.

2. Qual è la grandezza giusta per la mia casa? Come scegliere quanti metri quadrati sono necessari? Questa è una questione essenziale che dipenderà non solo dalle esigenze della famiglia ma anche da budget. Naturalmente, se la famiglia andrà ad aumentare come numero, probabilmente sarà vitale dare ai propri figli il giusto spazio con una o due camera in più. Al contrario, se non ci sono ancora piani prestabiliti, sarà meglio scegliere un appartamento senza esagerare.

Se si dispone solo di un piccolo budget, anche una casa piccola potrà però darvi le migliori soddisfazioni se arredata con cura – magari con uno stile moderno? -

3. Meglio vivere in un condominio o in una casa indipendente? Il 54% degli italiani vive in appartamento, questo perché non solo è più economico di case indipendenti o ville, ma soprattutto per la posizione centrale in città. Tuttavia, chi decide di investire fuori dal centro è anche motivato dall’assenza di numerosi problemi come la presenza dei vicini rumorosi o per via delle classiche liti da condominio. Le case indipendenti possono inoltre offrire la presenza di un posto auto più garage, oltre a uno spazio per un giardino che in città sarebbe impossibile avere. Per decidere su questa materia bisognerà valutare quali di questi punti sono più importanti: se la comodità e la sicurezza di un appartamento privato o l'indipendenza di una casa in periferia.

4. Posizione della casa. Questo è un aspetto fondamentale: con dei bambini sarà meglio decidere dove comprare casa in relazione alla loro scuola, prima ancora di pensare al nostro lavoro – nessuno vorrà mai fare 20 km prima di andare in ufficio -. Un altro aspetto che influenza il prezzo delle case riguarda la vicinanza ai mezzi pubblici nelle grandi città, soprattutto rispetto la metropolitana: a Roma, abitare in zona San Giovanni costa 4.324 €/m², mentre in Zona Pigneto si scende a 2.556 €/m², eppure sono due zone adiacenti.

5. Il costo del trasloco: quando stiamo per cambiare casa pensiamo a tantissime cose, meno al costo del trasloco. homify vi consiglia di chiedere ad un esperto del settore. Questa mossa vi farà risparmiare tantissimo tempo e molti dolori di schiena! Nella sezione Esperti è possibile trovare l'azienda più vicina alle vostre case e che meglio si adatta al vostro budget.

Affittare o comprare una casa

Questa è la domanda da un milione di dollari quando decidiamo di cambiare aria e di trovare un nuovo posto dove vivere. Qui di seguito elenchiamo i principali pro e contro di queste due opzioni per le nostre case.

Affitto. Il vantaggio principale dell’affitto di una casa è la flessibilità: se le nostre esigenze dovessero cambiare, siamo sempre in grado di passare ad una soluzione migliore. Inoltre, si tratta di un processo che richiede pochi passaggi burocratici rispetto la compravendita di una casa. Con l’affitto, inoltre, è facile prevedere le spese mensili a cui andremo incontro. Tuttavia, non saremo mai proprietari di questa abitazione, il che significa che dobbiamo chiedere il permesso per fare qualsiasi ristrutturazione in casa.

Acquisto. Acquistare una casa ci permette, come abbiamo detto prima, di avere maggior libertà per ristrutturazioni e arredamento. Gli italiani lo vedono come un investimento per il futuro, un alloggio a lungo termine che si potrà rivendere a buon prezzo. Non è sempre così purtroppo! Gli svantaggi riguardano la burocrazia, le tasse da pagare e soprattutto la difficoltà di ottenere un prestito dalla banca per un mutuo ad un tasso basso.

In Italia, il tasso di proprietà immobiliare è uno dei più alti d’Europa – 77,4% – contro una media dell’Unione Europea del 66%. È interessante vedere come paesi che possiamo considerare ricchi - Germania, Austria e Danimarca – abbiamo le percentuali di proprietari di case più basse d’Europa – rispettivamente 52,6%, 57,3% e 63% -.

L’investimento sul mattone in Italia, quindi, non ha mai visto nessuna crisi. Anche se negli ultimi anni i prezzi delle case sono scesi, questo però ha comportato una diversa richiesta rispetto alla tipologia di immobile ricercato.

Nelle grandi città c’è stata una diminuzione progressiva di monolocali e bilocali, mentre si sono viste alte percentuali di richiesta di appartamenti più ampi, come ad esempio i trilocali. Soprattutto quest’ultima tipologia è scelta sempre più spesso da tante giovani coppie che, grazie alla diminuzione dei prezzi, non sono più interessati ad acquistare un bilocale, ma passano direttamente a case con una camera in più.