Casa unifamiliare: Architettura, Idee e Foto l homify Casa unifamiliare: Architettura, Idee e Foto

Casa unifamiliare: Architettura, Idee e Foto

La casa unifamiliare è forse il sogno di ogni coppia che si sia sposata o meno. Chi non ha mai desiderato un’abitazione di questo genere? Una casa indipendente dove collezionare le memorie più importanti della famiglia, dove far crescere i bambini in completa libertà, dalla tenera età fino alla loro adolescenza, dal gattonare dovunque sul terrazzo, fino a quando non ci chiederanno di essere lasciati in pace nella loro camera per un po’ di privacy. Una casa unifamiliare può avere un giardino frontale e/o sul retro che concede di poter sviluppare moltissime idee.

Cosa s’intende per Casa Unifamiliare?

Quando parliamo di casa unifamiliare, cosa indichiamo precisamente? Per evitare ogni genere di fraintendimento, cercheremo di darvi una definizione generale, cercando però di accentuare le differenze con altri modelli di case.

Una casa unifamiliare è una costruzione edilizia destinata ad abitazione per una singola famiglia. La casa unifamiliare ha un accesso indipendente e come ogni altro tipo di abitazione ha vantaggi e svantaggi.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una Casa Unifamiliare?

Cominciamo allora considerando i costi e i vantaggi di un’abitazione di questo tipo in relazione ad una proprietà in un condominio:

- Non ci sono spese condominiali da affrontare

- Non esistono costi di amministrazione per la gestione delle aree comuni;

- Possibilità di sfruttare gli spazi esterni a piacimento (giardini, cortili, ecc);

- Possibilità di avere garage e/o posto auto;

Chiaramente, se si decide per una casa unifamiliare indipendente lo si fa probabilmente perché giá si viene da un’esperienza condominiale dove gli svantaggi sono molti. Spesso, se l’edificio inizia a mostrare i segni del tempo, bisogna intervenire con lavori di ristrutturazione che possono essere molto onerosi, in relazione alla grandezza della proprietà. Il piacere di una casa unifamiliare sta anche nel poter gestire come meglio si crede il giardino o il cortile, senza dare conto a nessuno. Il posto auto è un altro tassello importante in quanto, lo sappiamo, avere solo un garage non è poi così tanto comodo dovendo portare l’auto all’interno quasi ogni sera. Il posto auto di una casa moderna ci consente di vivere più sereni senza avere l’ossessione della macchina.

Considerando gli svantaggi, invece, dobbiamo in effetti partire dai costi:

- Nel settore immobiliare, comprare o affittare una casa unifamiliare è una opzione più costosa;

- In Italia le casa unifamiliari si trovano spesso in periferia o in altre piccole città lontane dal posto di lavoro/scuole;

- L’isolamento di queste abitazioni le rende facile bersaglio di furti o rapine.

Parlando degli svantaggi di una casa unifamiliare, non possiamo non citare il fattore budget e costi in quanto sono maggiori rispetto un appartamento o una casa bifamiliare. I prezzi logicamente variano a seconda dei metri quadri dell’abitazione, ma anche rispetto alle condizioni della stessa. Le situazioni andrebbero valutate di caso in caso, ma spesso conviene più prendere una casa ad un prezzo basso perché da ristrutturare rispetto ad un’abitazione già pronta, in quanto nella ristrutturazione stessa può esserci sempre un margine di risparmio a parità di qualitá e materiali e manodopera.

Il prezzo varia anche in relazione all’ubicazione della casa unifamiliare: se ci si allontana dalla città, scegliendo una zona più isolata, può esserci un bel risparmio. Su questo punto però vanno poi discussi numerosi punti, ad esempio, ci sono buone scuole per i nostri figli in queste zone? Siamo disposti a viaggiare per quasi un’ora per raggiungere il nostro ufficio?

Scegliere una casa unifamiliare indipendente lontana dal centro significa anche però esporsi ad un rischio statisticamente maggiore di furti. Anche in città abbiamo i cosiddetti “topi da appartamento” ma il rischio più alto c’è. Inoltre, bisogna considerare che mettere in sicurezza una casa unifamiliare indipendente ha un costo ulteriore che bisogna affrontare. I kit antifurto con telecamere esterne/interne più istallazione partono da 1500€.

Quali sono i costi di manutenzione di una Casa Unifamiliare?

Con una casa unifamiliare non ci sono spese amministrative e condominiali, vero, però bisogna sapere il tipo di spesa a cui si andrà in contro per quanto riguarda la manutenzione. Quanto costa mantenere una casa unifamiliare? Le spese di gestione di un’abitazione del genere sono molto più elevate rispetto ad un semplice appartamento in condominio. I proprietari parlano di spese più che raddoppiate soprattutto per quel che riguarda il riscaldamento. Bisogna tenere a mente che un impianto di riscaldamento autonomo non va mai utilizzato al massimo. Se non si riesce a riscaldare la casa in modo sufficiente, è importante pensare bene all’isolamento di quest’ultima attraverso gli infissi, i solai e le pareti.

Quali sono i tipi di case piú richieste in Italia?

Se il budget lo permette, gli italiani amano in modo particolare ville o villette perché sono un vero status symbol. Tra le ville, la casa unifamiliare e quella bifamiliare sono la prima scelta delle famiglie italiane. La prima tipologia, come abbiamo detto, riguarda un’abitazione isolata con uno o due piani, mentre la seconda opzione è formata da un edificio abitativo diviso in due alloggi indipendenti, presentando quindi dimensioni piú ridotte. La villetta è una scelta molto gettonata: indica una casa singola ma con volumi più contenuti; rappresenta un’opzione che, come la casa unifamiliare, si sta sviluppando in periferia negli ultimi anni portando anche una riqualificazione di quartieri ritenuti dormitorio. L’ultima opzione popolare negli anni Novanta è la villetta a schiera che peró ultimamente non gode dei favori degli italiani.